BOT RENDIMENTO ANNUALE SCENDE A 1.84%.IMMOBILIARE ECCO PERCHE' RISALIREMO LA CHINA.

Roma 12.1.2009 (corsera.it) a cura di Matteo Corsini .

Crisi finanziaria al suo apice mentre cala il rendimento dei bot all'1.84%,i risparmiatori sono intrappolati da poche alternative,ecco perchè il mercato immobiliare è destinato a risalire la china almeno in Italia.E' vero che le grandi società immobiliari sono in crisi e il segmento corporate è affaticato,ma il mercato retail al contrario appare in buona salute,sopratutto in considerazione del drastico decremento del costo del denaro.Un segnale questo che ha fatto ripartire il mercato immobiliare molto lento durante l'intero 2008.Inoltre l'inflazione erode il capitale ad un ritmo vertiginoso,perchè sarà pur vero che viviamo in una fase di rallentamento,ma la realtà è ben diversa e molto più preoccupante su moltissimi prodotti.

Chi compra oggi il mattone acquista a valori decisamente più moderati rispetto agli altri anni e non farà che proteggere il potere di acquisto della sua moneta.

Il rendimento annuale dei Bot scende all'1,84%. E' il minimo storico per i titoli di stato.

Inanto è nuovo record per il debito pubblico italiano: ad ottobre - secondo quanto risulta dal supplemento al Bollettino Statistico di Bankitalia - si è attestato a 1.670,6 miliardi. A settembre si era registrata invece una contrazione (1.648,6 miliardi) dopo il record raggiunto in agosto (a 1.666,6 miliardi).

Crescono però le entrate tributarie: nei primi 11 mesi del 2008 si sono attestate a 344 miliardi, cioè il 2,8% in più rispetto ai 334,1 del gennaio-novembre 2007. Nel solo mese di novembre le entrate tributarie sono state pari a 32,7 miliardi (in linea rispetto ai 32,9 miliardi nel novembre 2007).
(12 gennaio 2009)

Commenta questo articolo

Tutti i commenti