CORSERA CRISI SANITA' SAN FILIPPO NERI RISCHIO CHIUSURA PROF.CIRO CAMPANELLA STATO DI AGITAZIONE ROMA RISORGE IN DIRETTA TV

ROMA 5 DICEMBRE 2012 CORSERA.IT

MILIONI DI EURO SPESI PER NUOVE STRUTTURE,ADESSO L'OSPEDALE SAN FILIPPO NERI RISCHIA LA CHIUSURA.

VENERDI' 7 DICEMBRE ORE 22.00 CANALE 86 DIGITALE TERRESTRE ONE TELEVISION NUOVA PUNTATA SUL CASO SAN FILIPPO NERI DI ROMA CON MATTEO CORSINI DI ROMA RISORGE,LA LISTA CIVICA PER LE ELEZIONI POLITICHE 2013 .VICINI AL CITTADINO DI ROMA.

SCRIVI A REDAZIONE@CORSERA.IT CAOS NELLA SANITA' PUBBLICA IL SAN FILIPPO NERI POTREBBE CHIUDERE.STATO DI AGITAZIONE DEI MEDICI E INFERMIERI,SI SCENDE IN CAMPO AD OLTRANZA CONTRO LICENZIAMENTI E CHIUSURA DELL'OSPEDALE ITALIANO.

SAN FILIPPO NERI OSPEDALE IN STATO DI AGITAZIONE PERSONALE,PRIMARI,CHIRURGHI,INFERMIERI DIPENDENTI E' IL CAOS NELLA SANITA' PUBBLICA ITALIANA.IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MARIO MONTI L'AVEVA ANNUNCIATO QUALCHE GIORNO FA,IL COSTO DELLA SANITA' PUBBLICA IN ITALIA E' INSOSTENIBILE.PARTONO LE PRIME AVVISAGLIE DI ...

QUESTO NUOV PROCESSO DI RIFORMA DEL SETTORE PUBBLICO DELLA  SANITA',I PRIMI A FINIRE NELL'OCCHIO DELLE CESOIE DI ENRICO BONDI,E' PROPRIO L'OSPEALE DI ECCELLENZA DEL SAN FILIPPO NERI.OGGI ROMA RISORGE IL MOVIMENTO CIVICO DELLA CAPITALE DI MATTEO CORSINI E' ANDATA A TROVARE IL PERSONALE SANITARIO,I PRESIDIO DI LEGALITA' DELL'OSPEDALE.INTERVISTATI I DIRIGENTI,IL PRIMARIO,IL PROFESSOR CAMPANELLA.LA TRASMISSIONEE' ANDATA IN ONDA SU ONE TELEVISION ALLE ORE 19.00 E ANDRA' IN REPLICA VENERDI' ALLE ORE 22.00 SEMPRE SUL CANAEL 86 DEL DIGITALE TERRESTRE.PER CHIUNQUE VOLESSE INTERVENIRE SI PREA DI INVIARE EMAIL A REDAZIONE@CORSERA.IT

“Niente chiusura o declassamento per l’ospedale”. Il segretario Uil, a seguito delle scelte messe in campo dal Commissario alla Sanità del Lazio ha annunciato che se entro 8 giorni Bondi non chiarirà o smentirà le notizie sulla chiusura della struttura, “il nostro impegno diventerà lotta serrata”.- “Siamo assolutamente contrari alle scelte messe in campo dal Commissario alla Sanità del Lazio Bondi, né ci piace l’atteggiamento del Direttore dell’azienda Ospedaliera; quest’ultimo nonostante il grave e delicato momento continua ad evitare il confronto con le Segreterie Territoriali. Domani scriveremo al Prefetto, da quel momento inizieremo la nostra battaglia contro ogni soggetto che si manifesterà inconsapevole ed insensibile al problema”. È quanto comunicato dal segretario della Uil Fpl di Roma, Paolo Dominici, annunciando lo stato di agitazione contro il rischio di chiusura dell’Azienda ospedaliera San Filippo Neri di Roma. “Il San Filippo Neri – ha tuonato il segretario Uil Fpl di Roma – non si tocca; niente chiusura o declassamento e questo lo capirà presto anche Bondi a cui concediamo solo otto giorni per chiarire e smentire quanto apparso sugli organi di stampa e già da tempo nell’aria. Se non avremo rassicurazioni in tal senso il nostro impegno diventerà lotta serrata in un crescendo di iniziative”. Infine, Dominici ha annunciato: “Stiamo predisponendo una lettera di denuncia da proporre alla magistratura contabile contro chi, chiudendo questa struttura, vanificherebbe tutti gli investimenti economici realizzati negli ultimi tre anni i quali hanno reso il San Filippo Neri un punto di riferimento a livello regionale e nazionale”

Commenta questo articolo

Tutti i commenti