LAZIO ELEZIONI REGIONALI 2013 MATTEO CORSINI MIR IL TUONO DELLA RIVOLUZIONE ITALIANA SPAZZEREMO VIA IL MARCIUME DAL NOSTRO PAESE

Roma 15 Gennaio 2013 Corsera.it

SEGUI LA CAMPAGNA ELETTORALE DEL MIR MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE E ROMA RISORGE.SEGUI LA ROTTA DI COLLISIONE TRA CITTADINI E GLI IMBROGLIONI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.MATTEO CORSINI CANDIDATO ELEZIONI REGIONALI LAZIO LISTA MIR MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE.

E' UN TUONO QUELLO CHE SI STA ABBATTENDO NELLA SOCIETA' CIVILE ITALIANA E' LA VOCE DELLA RIVOLUZIONE MODERATA,DEI CITTADINI STANCHI DI ESSERE CIRCONDATI DAI TRUFFATORI,I CORROTTI,LO SPERPERO DEL DENARO PUBBLICO.E' IL TUONO PROFONDO COME IL BATTITO DEL CUORE,VIBRANTE COME LA FORZA DI RINNOVARE IL PAESE.UN ROMBO OLTRE GLI SCHEMI E LE IDEOLOGIE.QUI SI DIFENDE IL POSTO DI LAVORO,LA PROPRIA VITA,LA FAMIGLIA,GLI AMICI,IL FUTURO.

Il treno corre veloce in Italia,e' il virus dei moderati italiani in rivoluzione permantente.Segui le battaglie civili del CORSERA,siamo con voi,con i cittadini italiani.Lo siamo da sempre.

Dal mascalzone al Pifferaio magico,il virus dei moderati si diffonde in Italia come un terremoto.I moderati italiani in rivoluzione oltre il Movimento cinque stelle,oltre la sinistra....

e la destra.E' il vento freddo dei cittadini italiani che si e' messo in circolo come un vortice.Basta con la corruzione nello Stato italiano.

Lazio elezioni regionali.Matteo Corsini MIR Moderati Italiani in Rivoluzione candidato alle regionali Lazio 2013.I Il vento della rivoluzione moderata italiana spazzera' via il marciume dalle stanze del potere.I cittadini sono indignati per lo sperpero del denaro pubblico,le imposte,il rigore del governo di Mario Monti.Stanchi della deriva democratica che ha assunto il paese,della corruzione,degli amici degli amici che si ingozzano e ridono sulle onde del terremoto.I cittadini sono nauseati.Dobbiamo rispondere a queste esigenze,rimettere in piedi le cose,spazzare via gli interessi privati su quelli dei cittadini italiani.

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti