ELEZIONI. RIGHINI (MIR): CASINI CON MONTI IN CERCA POSTO FISSO
DIRE) Roma, 15 gen. - "Un uomo che si vergogna di candidarsi sotto il simbolo con il suo nome non ha spessore politico". Cosi' Diego Righini, candidato alla Camera dei Deputati (lista Lazio 1) con la lista Moderati in Rivoluzione (Mir) commenta la scelta di Pierferdinando Casini di candidarsi al Senato con la lista di Mario Monti.
"La scelta di Casini e' l'ennesima dimostrazione dell'opportunismo politico con il quale il leader Udc vive la politica. La candidatura al Senato ha due chiare logiche: la prima, l'insicurezza che la coalizione possa superare lo sbarramento del 10% alla Camera; la seconda: perche' dopo gli ormai certi risultati della sconfitta del centrosinistra al Senato, Casini si candida a diventarne Presidente". Conclude Righini: "Gli italiani sappiano scegliere tra chi si mette in gioco per rappresentare il popolo e chi lo fa per la propria vanita' e alla ricerca di un posto fisso".

Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti