ELEZIONI MALORE SILVIO BERLUSCONI MATTEO CORSINI MIR CARO CAVALIERE RIPOSATI ADESSO TOCCA A NOI L'INVINCIBILE ARMATA DI ROMA RISORGE

ROMA 25 GENNAIO 2013 CORSERA.IT

CARI COMPATRIOTI ITALIANI,

SILVIO BERLUSCONI SI E' SENTITO MALE.GLI AUGURIAMO MILLE ANNI DI VITA ANCORA,MA E' FORSE GIUNTO IL MOMENTO DI FARSI DA PARTE.L'ITALIA DEVE RIPARTIRE,HA BISOGNO DI NUOVE ENERGIE E NUOVE IDEE.L'ITALIA HA BISOGNO DI FORZA,DI RISPETTO INTERNAZIONALE E DI ARMATE INVINCIBILI.L'ITALIA HA BISOGNO DI NUOVI EROI,DI UNA NUOVA AVVENTURA,DEL SOGNO INCREDIBILE,DELLA VITTORIA INASPETTATA,DI UN COLPO DI RENI,CHE POSA RIMETTERE IN CORSA IL TRENO ANDATO FUORI DALLE ROTAIE.

ADESSO TOCCA A NOI E' IL MOMENTO DI DILAGARE,DI STRAPPARE IL RISULTATO VINCENTE PROPRIO SU TERRITORI DELLA CAPITALE E NELLA REGIONE LAZIO.SONO QUESTE LE ORE PIU' BELLE,PALPITANTI,RICCHE DI ENERGIA,CHE AD OGNI PASSO,NEL CORSO DELLA NOSTRA LUNGA MARCIA,RITROVIAMO NEI SORRISI DELLE PERSONE,LE STRETTE DI MANO,I SALUTI,ANCHE DA QUELLE PERSONE CHE FINO A IERI SEMBRAVANO LE PIU' FUGGENTI,LE MENO INTERESSATE ALLA POLITICA.MA IL POPOLO AMA CHI SI SACRIFICA PER LUI,CHI CON CORAGGIO E PASSIONE OGNI GIORNO SI PONE SULLO STESSO PIANO,FA CAPIRE CHE LORO STESSI SONO CON NOI,CON LA NOSTRA BANDIERA.SIAMO QUI,SIAMO OVUNQUE,SIAMO IN OGNI DOVE IL NEMICO CI CREDEVA SCONFITTI,IMMAGINAVA FOSSIMO GIA' MORTI.E INVECE ECCOCI SPUNTARE ALL'IMPROVVISO,DA PIAZZA BOLOGNA A SAN GIOVANNI,SULLA VIA APPIA A PIAZZA DEI RE DI ROMA.SIAMO DOVE NON SI ASPETTANO, SIAMO DIETRO DI LORO,INTORNO A LORO,SU E GIU' PER LE STRADE,DENTRO I NEGOZI,NEI MERCATI,NEI TRAM ALLE FERMATE DELLA METROPOLITANA.LORO SONO FERMI NOI RESPIRIAMO CON I CITTADINI ITALIANI.STESSO CUORE,STESSO CORPO,STESSE BRACCIA.ENERGIA PURA CHE SCALPITA PRONTA A COLPIRE,A RAGGIUNGERE OGNI ISTANZA DEI CITTADINI:IL RIMBORSO DEL BUONO CASA INESISTENTE DI ITALO,PENSIONATO DI VIA ALBA,OPPURE CON LELLO E GIULIANA,CHE NON RIESCONO A VEDERSI RIMBORSATI I CONTRIBUTI INDEBITI VERSATI ALL'INPS.SIAMO CON MIRELLA NEGOZIANTE DI VIA APPIA,CHE DEVE CHIUDERE LA SUA ATTIVITA',PERCHE' NON RIESCE PIU' A PAGARE I COSTI.SIAMO CON SUO FIGLIO CHE NON TROVA LAVORO.SIAMO CON ANTONELLA,CHE SI RECA A FARE LA SPESA E CHE PREOCCUPATA PENSA A SUO FIGLIO SISTEMISTA,CHE A 42 DUE ANNI NON TROVA LAVORO.SIAMO CON LORO,CON QUELLE STORIE CHE PER NOI SONO IL CARBURANTE PER SOSTENERE LA NOSTRA INCREDIBILE MARCIA.

DUNQUE,CARO SILVIO BERLUSCONI,HAI DATO A QUESTO PAESE,HAI FATTO LA TUA PARTE,HAI CREATO SOGNI E ALLE VOLTE GLI HAI INFRANTI.ADESSO E' GIUNTA L'ORA DI FARE UN PASSO INDIETRO,DI SEPPELLIRE LE BRUTTURE DEL TUO GOVERNO,DI TAGLIARE FUORI DAL GIOCO I FURBI DELLA POLITICA.

 

 

Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti