CORSERA ECONOMIA REAL ESTATE MATTEO CORSINI IMU PROPORZIONALE A DISCESA VALORE IMMOBILIARE

ROMA GIOVEDI' 6 GIUGNO 2013 CORSERA.IT

BCE TASSI INVARIATI,ECONOMIA RECESSIONE.MATTEO CORSINI PRESIDENTE DEL GRUPPO ABRAMOIVICH REAL ESTATE ITALIA,COMMENTA COSI' LA DECISIONE DI MARIO DRAGHI E DELLA BCE DI LASCIARE I TASSI INVARIATI:"L'AZIONE DELLA BCE E' NEVRALGICA PER IL MANTENIMENTO DEI VALORI IMMOBILIARI,ADESSO TOCCA AL GOVERNO CHE DOVREBBE IMMEDIATAMENTE ALLEGGERIRE LA PRESSIONE FISCALE SULLE CASE,NON SOLTANTO CANCELLANDO L'IMU SULLA PRIMA CASA,MA RENDERE FLESSIBILE IL PARAMETRO CATASTALE,AGGIORNANDOLO AI VALORI REALI,CHE SONO SCESI DEL 50% NEGLI ULTIMI 2 ANNI.UN DECRETO LEGGE IMMEDIATO CHE CONSENTIREBBE AL SETTORE DI RIFIATARE ARRESTANDO IL PERICOLOSO DECREMENTO DEI VALORI.SE LA CADUTA DEL MATTONA NON SI FERMERA',NEI PROSSIMI MESI LE CONSEGUENZE SARANNO APOCALITTICHE A TUTTO VANTAGGIO DEI GRANDI SPECULATORI,DELLE BANCHE,CHE OGGI LUCRANO SULLE DIFFICOLTA' DELLE FAMIGLIE E DEGLI IMPRENDITORI.IMU ADEGUATA AI VALORI REALI.SE IL GOVERNO NON SI MUOVERA' IN QUESTA DIREZIONE SI DOVRA' ANDARE ALLO SCIOPERO FISCALE,PER EVITARE CHE LO STATO CONTINUI AD INGRASSARSI SULLE SPALLE DEI CONTRIBUENTI.E' DAVVERO INCREDIBILE PENSARE CHE LO STATO CONITNUI A POMPARE SOLDI DAL SETTORE IMMOBILIARE MENTRE LE AZIENDE IMMOBILIARI MUOIONO UNA DIETRO L'ALTRA.IL GOVERNO DEVE ADEGUARE IL PARAMETRO DI RIFERIMENTO CATASTALE,AL VALORE DELLA CASA."

Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti