RAI COMPENSI MILIONARI LA GRANDE ABBUFFATA DELLA POLITICA ITALIANA
Salta la trattativa che avrebbe dovuto portare Maurizio Crozza in Rai a partire dall’anno prossimo. Le cifre milionarie del possibile ingaggio, circolate sulla stampa, hanno fatto gridare allo scandalo i parlamentari del centrodestra, a partire dal capogruppo in Commissione di Vigilanza, Renato Brunetta, che già domenica sera aveva polemizzato a 'Che tempo che fa' con il conduttore Fabio Fazio per il suo contratto. ARTICOLI CORRELATI VIDEO Renzi-Crozza Renzi-Razzi Crozza a Ballarò SEGUI LE NOTIZIE SU FACEBOOK Condividi Secondo le indiscrezioni, per portare Crozza con un proprio programma su Rai1 per i prossimi tre anni sarebbero serviti 450 mila euro a puntata per almeno 22 serate, più 5 milioni al comico genovese, ora in forze a La7. Cifre più volte smentite dalla Rai, che puntava a un esborso più contenuto. La trattativa, comunque, sarebbe saltata per decisione consensuale: troppo lontane le posizioni delle due parti. Resta invece confermata, almeno per ora, la collaborazione di Crozza con 'Ballarò'.
Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti