HARVARD MEDICAL SCHOOL TROVATA LA FORMULA DELL'ETERNA GIOVINEZZA
E' IL MITO di Dorian Gray. Rimanere giovani e forti per sempre. Un sogno come il titolo della canzone "For ever young" degli Alphaville. Da tempo la ricerca studia tecniche per fermare il tempo che passa. E i medici danno consigli per rimanere in forma il più a lungo possibile. Ora uno studio della Harvard Medical School , negli Stati Uniti, fa qualche cosa in più: identifica un nuovo meccanismo dell'invecchiamento e lo rende reversibile. Quasi come se si riuscisse a far tornare le lancette dell'orologio indietro fino a cancellare decine di anni. La sperimentazione, appena pubblicata sulla rivista Cell , si è concentrata sui muscoli che con il passare dell'età perdono sempre più tono e volume. Gli studiosi hanno testato sui topi una sostanza che ha dato risultati incoraggianti e
E' IL MITO di Dorian Gray. Rimanere giovani e forti per sempre. Un sogno come il titolo della canzone "For ever young" degli Alphaville. Da tempo la ricerca studia tecniche per fermare il tempo che passa. E i medici danno consigli per rimanere in forma il più a lungo possibile. Ora uno studio della Harvard Medical School , negli Stati Uniti, fa qualche cosa in più: identifica un nuovo meccanismo dell'invecchiamento e lo rende reversibile. Quasi come se si riuscisse a far tornare le lancette dell'orologio indietro fino a cancellare decine di anni. La sperimentazione, appena pubblicata sulla rivista Cell , si è concentrata sui muscoli che con il passare dell'età perdono sempre più tono e volume. Gli studiosi hanno testato sui topi una sostanza che ha dato risultati incoraggianti e sono convinti di essere vicini a una grande rivoluzione. Dopo la cura i muscoli delle cavie di laboratorio sono ringiovaniti molto velocemente, quasi come se gli animali fossero entrati in una macchina del tempo. "E' stato quasi come trasformare i muscoli di un sessantenne in quelli di un ventenne", spiegano gli autori della ricerca. Lo studio si è concentrato sui mitocondri, le cosiddette "centrali energetiche" della cellula che producono l'energia necessaria per molte funzioni cellulari, come, ad esempio, il movimento, il trasporto di sostanze. Quando la comunicazione tra il nucleo della cellula e i mitocondri si inceppa, a quel punto incomincia l'invecchiamento. Gli sudiosi di Harvard si sono concentrati sulla molecola Nad, che ha una funzione importante, nella comunicazione tra mitocondri e nucleo. Grazie all'uso di una serie di sostanze, gli autori dello studio sono riusciti a fermare il processo di declino sui topi. Dopo una settimana di cura, i muscoli di due cavie da laboratorio di due anni si erano ringiovaniti di una quindicina di mesi. La ricerca potrebbe essere il primo passo per mettere a punto un medicinale per fortificare i muscoli dell'uomo anche in tarda età. Un sogno quello di poter restare giovani e forti nel tempo. Ma sarà possibile scoprire una cura che cancelli velocemente gli anni? "La scoperta è sorprendente - spiega Ana Gomes, genetista della Harvard Medical School - , ma non potremo arrivare a una vera e propria 'cura' complessiva per combattere l'invecchiamento. Si può trovare una soluzione per questo aspetto specifico, ma va ricordato che l'invecchiamento dipende da diversi fattori. Non si può intervenire invertendo i processi legati ai telomeri o al fatto che con il passare del tempo il Dna si invecchia". Ora gli studiosi puntano a una sperimentazione clinica entro il 2015. "Non pensiamo che sarà creata una cura da prendere dai 20 anni fino alla fine della vita. Col tempo potremo creare una cura che potranno prendere anche le persone anziane, prima di trovarsi in condizioni di salute troppo compromesse".
Commenta questo articolo

Tutti i commenti