CORSERA FERRUCCIO DE BORTOLI NON CI STA TROPPI SOLDI AI DIRIGENTI PIETRO SCOTT JOVANE LO VUOLE LICENZIARE
La possibilità di un cambio ai vertici del quotidiano di via Solferino è stata ventilata oggi dal cdr del Corriere della Sera, che ha confermato una "forte tensione" tra direzione e azienda, ai giornalisti riuniti in assemblea. Durante l’incontro che è stato, a quanto si apprende, "velocissimo", il cdr ha comunicato all’assemblea il disaccordo tra l’amministratore delegato Pietro Scott Jovane e il direttore Ferruccio De Bortoli su diverse questioni, tra cui quella sui bonus agli alti dirigenti dell’azienda, fatto che, secondo un giornalista, "ha fatto precipitare la crisi". Nonostante le pressioni verso l'attuale direttore siano forti, per ora nulla si muove, anche perché un cambio al vertice del Corriere comporterebbe un passaggio dal cda del gruppo Rcs. De Bortoli non ha partecipato all'assemblea di redazione, pur essendo presente nella sede del giornale, a differenza dell'ultima assemblea, quella legata alla vicenda dei bonus per i dirigenti di Rcs, a cui il direttore aveva invece partecipato.
Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti