ROMA CAPITALE IGNAZIO MARINO SOLDI DA ER BUZZICONE SALVATORE BUZZI IGNORAVO FOSSE UN CRIMINALE

Roma, 6 dic. - 'Io non sapevo, quando sono entrato in campagna elettorale piu' di un anno e mezzo fa, se Buzzi fosse un criminale, perche' non sono un investigatore'. Cosi' il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha risposto a una domanda su un contributo elettorale ricevuto da Salvatore Buzzi, considerato il braccio economico dell'organizzazione mafiosa che, secondo la Procura di Roma, gestiva i legami tra politica e affari in citta'. 'Durante la mia campagna elettorale abbiamo raccolto delle donazioni in maniera trasparente, che sono tutte documentate e registrate nei documenti della Corte dei Conti', ha assicurato Marino, aggiungendo che 'quando io sono entrato nella sede di quella cooperativa sociale per la rieducazione dei detenuti, li' non c'era Toto' Riina o persone attenzionate pubblicamente da indagini della magistratura'. .

Commenta questo articolo

Tutti i commenti