CORRIERE DELLA SERA CRACK IN BORSA TITOLO A 0.50 CENTESIMI. PREDA AMBITA.

Milano 8.3.2009(Corsera.it)

Quando Stefano Ricucci tentava la scalata a RCS Corriere della Sera il prezzo dei titoli arrivò a superare i 7 euro. Oggi il titolo è crollato miseramente in borsa quasi a 0.54 centesimi,come una penny stock.Tra pochi giorni si riunirà il patto di sindacato di RCS che impedisce scalate ostili,ma negli ambienti milanesi ben informati ormai circola la voce che anche nella cassaforte dell’editoria italiana qualcosa cambierà a breve,anzi a brevissimo.Il Corriere della Sera fa gola a molti e a questi prezzi mani avide di prestigio stanno rastrellando  i titoli.

Chi sono le mani che acquistano? Le stesse che mandarono un messaggio forte e chiaro ai vecchi soci del patto?

Sicuramente oggi il Corriere della Sera deve affrontare la questione web,di difficile risoluzione perché sconta l’enorme concorrenza di La Repubblica ,ma il futuro è in quella direzione e le testate concorrenti scaldano i muscoli con progetti ambiziosi.

La crisi economica sta radicalmente cambiando il panorama del capitalismo mondiale e forse anche RCS Corriere della Sera si ritroverà in questo singulto.La partita è aperta,come si dice.

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti