METEO ITALIA 2016 IN ARRIVO LA TRIADE TRE PERTURBAZIONI CON ARIA FREDDA NEVE E PIOGGIA
L’area anticiclonica che per lungo tempo ha mantenuto una situazione di stabilità sta per lasciare spazio alle correnti atlantiche. Infatti, dopo la nottata dei festeggiamenti tutto sommato tranquilla e una giornata di Capodanno abbastanza stabile, dal fine settimana i cambia registro e cominceranno a prevalere i flussi perturbati atlantici che, dopo diverse settimane di latitanza, riporteranno piogge significative e anche nevicate fino a quote relativamente basse a ridosso dei monti, in un contesto sicuramente più in linea con la stagione. In questa fase più movimentata saranno ben tre le perturbazioni che, nell’arco di soli cinque giorni, sfileranno più o meno rapidamente nell’area mediterranea portando le ormai agognate precipitazioni sul nostro territorio che oltretutto contribuiranno a rimuovere efficacemente le sostanze inquinanti dall’atmosfera.

Venerdì. L’anno nuovo comincerà all’insegna del sole al Nordovest dove, tuttavia, non è escluso qualche banco di nebbia mattutino. Graduali schiarite anche al Nordest, sul versante adriatico, in Toscana e in Sardegna, mentre sul medio-basso Tirreno e sul versante ionico gli strati di nubi resteranno a tratti compatti. Tra basso Lazio e Campania non si escludono locali piogge. A fine giornata le regioni più occidentali saranno interessate dalla parte più avanzata di una perturbazione atlantica che porterà le prime isolate precipitazioni, preludio del peggioramento previsto per il fine settimana. Temperature minime sottozero in molte aree del Nord, massime stabili o in lieve rialzo. Venti ancora deboli, in intensificazione nella notte sul Ligure e in prossimità della Sardegna.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti