Libia Italia siamo in guerra! Forze speciali italiane già operative a Tripoli Misurata Bengasi

I soldati a Tripoli, Misurata e Bengasi per attività di formazione dei militari del Governo di Unità nazionale. Le milizie locali: "Abbiamo preso il quartier generale dellʼIsis a Sirte"

Le forze speciali italiane stanno già operando in Libia. Lo confermano fonti istituzionali che sottolineano come si tratti di alcune decine di militari, tra cinquanta e cento unità, con il compito di formare e addestrare l'esercito fedele al governo di Al Serraj. Le stesse fonti spiegano inoltre che i militari stanno operando sotto le dirette dipendenze della presidenza del Consiglio.La normativa approvata lo scorso novembre dal Parlamento permette infatti a palazzo Chigi di autorizzare i nostri corpi speciali ad effettuare missioni all'estero, inquadrandoli sotto la catena di comando dell'intelligence.

Secondo quanto si apprende, i militari sarebbero presenti a Tripoli, Misurata e Bengasi per attività di formazione dei militari del Governo di Unità nazionale e delle milizie di Misurata.

Forze governative conquistano il quartier generale dell'Isis - Intanto "le forze dei rivoluzionari controllano completamente il complesso di Ouagadougou", il quartier generale dell'Isis a Sirte. Lo annunciano su Twitter le milizie filogovernative libiche che, festeggiando, scrivono: "E' l'ora della vittoria... Allah u Akbar".
Commenta questo articolo

Tutti i commenti