New York, agguato a imam del Queens: spari alla testa, è gravissimo
Versa in gravissime condizioni l'imam del Queens, a New York, vittima di un agguato a colpi d'arma da fuoco vicino alla moschea di Ozone Park, dalla quale era appena uscito dopo una preghiera. L'uomo è stato colpito alla testa; con lui ferita anche un'altra persona. Secondo quanto riportano i media americani, lo sparatore sarebbe in fuga. Ignoto, per ora, il movente, ma non si tratterebbe di un crimine d'odio.
Commenta questo articolo

Tutti i commenti