Baltimora Maryland rappresaglia gruppo armato apre il fuoco contro vicini di casa
Una sparatoria a Baltimora, in Maryland, ha causato almeno 8 feriti, tra cui una bimba di tre anni. Tre uomini hanno aperto il fuoco e poi si sono dileguati, intono alle 20.30 di sabato, ora locale. I tre sono spuntati in strada arrivando da diversi punti e hanno aperto il fuoco davanti ad alcune case a schiera. La bambina e il padre, che non erano tra i bersagli nel mirino, erano in piedi a poca distanza. Nessuno dei feriti versa in gravi condizioni. Secondo la polizia, si è trattato di un attacco «premeditato», frutto di una rappresaglia, in risposta a uno scontro a fuoco avvenuto nel week end del Labor Day, in cui era rimasto ucciso un uomo e ferite due donne, una incinta.
Commenta questo articolo

Tutti i commenti