CORSERA TERREMOTO SPAGNA UN LUNGO WEEK END DI PAURA MACERATA ANCORA SCOSSE PIOGGIA FANGO TROMBE D'ARIA

Il terremoto non allenta la sua morsa,anche ieri un'altra scossa nel maceratese intensita' 4 di magnitudo.Ma a farla da padrone nelle ultime ore vi e' anche timore di un sisma in Spagna di un ennesimo terremoto,quasi che le onde sismiche di quello italiano si fossero propagate fino a laggiu'.Sul sito del Corsera.it sono migliaia i navigatori che febbrilmente puntano il loro dito sui nostri articoli di cronaca dell'ultimo terremoto in Spagna avvenuto nel corso del 2016.

L'ultimo e' stato un week.end di paura con le scosse di terremoto che si sono alternate alle alluvioni,alle bufere,alla tromba d'aria che ha colpito Ladispoli e Cesano.Nubifragi e terremoto una miscela esplosiva che rischia di far crollare la fiducia nelle popolazioni colpite cosi' da vicino da un sisma zoppicante,continuo,irrefrenabile.Quello che vediamo e' la fotografia di un inverno impietoso che bussa alla porta,per niente impigrito dal lungo letargo,anzi scalpitante pronto a colpire a sferazare la sua potenza in un lungo e in largo per lo stivale italico.Il tornado di Ladispoli ci ha riportato alle immagini devastanti degli uragani tropicali che sferzano i caraibi e il sud dell'America.Quell'imbuto nero che roteava su se stesso con una forza micidiale era atterrato sulla costa laziale nella piccola cittadina di Ladispoli.Niente di piu' tetro pauroso terrorifico che un tornado gigantesco che tenta di avvolgere le citta' e strapparle via dal suolo.Inizia un nuovo giorno la sola speranza che  non sia peggiore di ieri.

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti