CorSera Parigi Sting al Bataclan una notte di emozioni forti per non dimenticare
"In occasione della riapertura del Bataclan abbiamo due importanti compiti da assolvere. Primo, ricordare e onorare quelli che hanno perso la vita nell'attacco di un anno fa, e secondo celebrare la vita e la musica che questo storico teatro rappresenta. Nel fare questo, speriamo di rispettare la memoria ma anche l'amore per la vita di quelli che sono caduti. Non dobbiamo mai dimenticarli". Così Sting spiega il senso della sua esibizione di domani a Parigi, in occasione della riapertura del Bataclan a un anno della strage.
    Un evento molto atteso e denso di significati, il cui intero ricavato andrà a Life For Paris (www.lifeforparis.org) e 13 Novembre: Fraternité Verité (www.13onze15.org).
Commenta questo articolo

Tutti i commenti