Referendum,si vara il rimpasto, la vittoria del NO spinge l'Italia verso il default,rischio Monte dei Paschi di Siena
Referendum.Con  la vittoria del fronte del No si manifestano i primi effetti di quella si appresta a diventare una crisi senza argini,se non quello dell'ombrellone della BCE di Mario Draghi.Gli effetti della vittoria del NO gia' si percepiscono con una brusca immediata frenata del settore immobiliare.Gli investitori si tengono alla larga dal mattone,se non con prezzi decisamente interessanti.Alla crisi economica si e' aggiunto come fardello quello del referendum,che a cose fatte,forse era la sola cosa che un paese fragile come l'Italia avrebbe dovuto evitare.Andare subito al voto forse e' la cosa migliore per un paese stremato con centinaia di imprenditori che saltano,le banche ingolfate da miliardi di NPL garantiti da proprieta' immobiliari.Il paese vive con difficolta' questo prossimo Natale,e' ora di fare presto per  trovare la soluzione adatta o si rischia il default.
Commenta questo articolo

Tutti i commenti