CorSera Matteo Renzi il Pinocchio di Pontassieve dal bunga bunga con Berlusconi alle meravigliose tette della sua bella addormentata nei Boschi
Crisi di governo incarico da premier a Paolo Gentiloni.Matteo Renzi il pinocchio di Pontassieve lancia su internet una lettera strappalacrime, nella quale si conforta per l'umiliante sconfitta referendaria,immaginando di rimanere ancora in politica.L'astro nascente della politica italiana si è giocato tutto alla David Cameron,scommettendoci sopra la sua intera carriera politica: se perdo me ne vado lascio la politica......
L'ex sindaco di Firenze come ricordiamo tutti si battezzava nelle alcove di Arcore ,incontrando Silvio Berlusconi,con il quale strinse degli accordi,che furono smentiti nelle parole e nei fatti.Negli ultimi tre anni ha cercato di guadagnarsi la fiducia degli italiani,che non hanno ceduto alle seducenti doti di oratore del giovinastro in camicia bianca e lo hano rispedito al mittente,le tette della sua giovane bella e addormentata nei Boschi.Maria Elena.Lo scandalo della banca Etruria ha avvizzito l'immagine della bella coppia toscana che all'epoca sfolgoravano come i Medici.L'avventura della Banca Etruria è una bruttissima storia di malcostume e malaffare italiano,di odore massonico,tanto puzzolente da aver affumicato anche le sale di Palazzo Grazioli.La girandola dei due giovanissimi politici toscani non ha retto all'urto devastante dello scandalo bancario che ha messo in ginocchio migliaia di risparmiatori.Per la coppia Renzi Boschi è ora di cambiare aria,anche la cittadinanza svizzera sarebbe un'idea gradita .(CorSera.it)
Commenta questo articolo

Tutti i commenti