MPS AL BURDEN SHARING TSUNAMI DEFLAGRANTE PER IL GOVERNO DI PAOLO GENTILONI

In caso di fallimento o di rinuncia alla ricapitalizzazione, le procedure previste dal 'burden sharing'comportano la conversione obbligatoria dei bond subordinati in azioni sia per gli investitori istituzionali che per i risparmiatori retail. E il Tesoro potrebbe intervenire successivamente per rimborsare la clientela retail.

CorSera.it .Il salvataggio del Monte dei paschi di Siena dipenderà dal suo aumento di capitale ,sia la conversione delle obbligazioni Tier 2 sia l'accelereted bookbuild.Secondo il Cristoph Schmidt ,uno dei 5 principali consiglieri economici della Angela Merkel,la banca senese dovrebbe essere salvata dai creditori e non dai contribuenti,questo per 

rispettare le regole sui salvataggi bancari appena determinate in Europa.Dunque ,qualora l'aumento di capitale non dovesse andare in porto,il governo italiano si troverebbe nella scomoda posizione di dover intervenire direttamente nel capitale della banca,violando le regole dettata dall'unione,malgrado le stesse prevedano un ingresso temporaneo dello Stato nell'azionariato di una banca.D'altra parte,in caso di fallimento dell'aumento di capitale,spingere la banca al burden sharing,significherebbe dare fuoco all'interno comparto bancario italiano che non ha più alcuna risorsa.SI parla infatti di un finanziamento ponte dello Stato per 15 miliardi ma di 80 miliardi per mettere in sicurezza tutte le altre banche in difficoltà,comprese le BCC.

CorSera.it 

 

 

 

CorSera.it Monte dei Paschi di Siena è senza dubbio la più colossale truffa finanziaria, che si sia mai perpetuata in Italia, attraverso il pascolo diretto dei gruppi dominanti del potere politico,  dai democratici di sinistra alla democrazia Cristiana. Un'immensa mangiatoia per ladri di ogni genere e sorta,che oggi ritroviamo  uniti in un abbraccio mortale,pronti a divorare ciò che rimane dei risparmi di migliaia di piccoli obbligazionisti.

E' il gioco al massacro, per questo sarebbe bene spingere MPS al burden sharing,il che equivarrebbe a seppellire per sempre la banca e con lei l'intero sistema bancario infettato dal virus della corruzione,del malaffare,della malagestio.Lo Stato dovrà intervenire per non lasciare che questa crisi si trasformi in uno tsunami finanziario e politico,capace di travolgere il governo di Paolo Gentiloni come una foglia secca.Se MPS cade insieme a lei cadono quelle parti politiche che fino ad oggi hanno mantenuto in piedi il sistema finanziario interno dell'istituto di Rocca Salimbeni.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti