Roma Risorge Virginia Raggi Beppe Grillo due buffoni allo sbaraglio,No alle Olimpiadi Si allo stadio?
CorSera.it  Dopo lo scandalo di Marra e Romeo,adesso la Virginia Raggi apre a Francesco Totti per lo stadio della Roma.Ma come fino a ieri ha respinto il più importante progetto per la Capitale,le Olimpiadi e adesso dice Si allo stadio? Virginia Raggi e Beppe Grillo sembrano due psicopatici,pronti a tutto pur di rimanere in sella,sullo scranno del Campidoglio,tanto hanno capito entrambi che i futuro politico del Movimento 5 Stelle si gioca nella Capitale o forse a San Remo,dove il leader del Movimento potrebbe fare una sua apparizione chiamato a gran voce da Carlo Conti.
Ma le cose non stanno così,la politica e la pubblica amministrazione non possono essere alla mercè degli interessi di questi due pagliacci da circo,che prima si rifiutano di partecipare allo sforzo della città per aggiudicarsi le Olimpiadi,e adesso che sono in difficoltà morale giudiziaria e politica,invitano Francesco Totti in Campidoglio per parlare dello stadio della Roma.La partenza non è stata buona? O forse è uguale a quella di tutti gli altri? Una partenza in cui viene premiata la continuità con il vecchio sistema politico, legato ai Marra e ai Romeo, e negata la promessa politica fatta agli elettori,ovvero quella della discontinuità con il vecchio sistema che ha distrutto la città di Roma.Non c'e' niente di nuovo all'orizzonte ,la città ha forse bisogno di nuove elezioni, per trovare un altro Sindaco.Virginia Raggi deve dimettersi. 
Commenta questo articolo

Tutti i commenti