Roma Virginia Raggi all'Inferno,Salvatore Romeo indagato per abuso d'ufficio
Nuovo colpo al Raggio Magico. Sul registro degli indagati ci finisce anche Salvatore Romeo, ex capo della segreteria politica della sindaca di Roma. Mr Polizza verrà sentito domani dai pm che lo accusano di abuso d’ufficio. La vicenda è quella delle nomine. Nell’invito a comparire, la procura non precisa per quale delle promozioni Romeo è accusato di avere violato la legge. Potrebbe essere la sua: il fedelissimo della sindaca passò da un ruolo di semplice funzionario al 
dipartimento Partecipate (con stipendio da 39 mila euro l’anno) a uno da dirigente a 110 mila (poi abbassati a 93mila dopo la censura dell’Autorità Anticorruzione). Ma potrebbe anche essere quella di Renato Marra, vigile urbano e fratello dell’ex capo del Personale Raffaele, suo grande amico e anche lui molto legato alla sindaca grillina. Il procuratore aggiunto Paolo Ielo e il sostituto Francesco Dall’Olio hanno volutamente omesso la contestazione specifica: Romeo scoprirà solo domani di che cosa è accusato. Solo domani saprà anche chi avrebbe commesso questo reato con lui: i magistrati gli contestano anche il concorso, ma senza precisare con chi. Sicuramente, tra i “correi” c’è Virginia Raggi. Possibile che i magistrati gli chiedano anche delle polizze stipulate in favore dell’avvocata grillina. Anche se per l’accusa non hanno rilievo penale, probabilmente i pubblici ministeri vorranno capire il perché di quella scelta.
Commenta questo articolo

Tutti i commenti