Formula Uno 75° anniversario Gran Premio di Montecarlo doppietta Ferrari dopo 16 anni
Le Rosse sul trono del principato e dietro il vuoto. Sebastian Vettel vince il Gran Prix di Montecarlo, 45° successo per lui, il terzo della stagione, il primo per la Ferrari qui dal 2001 quando in sella al Cavallino c'era Schumacher. Sedici anni dopo la macchina di Maranello è regina a Montecarlo. "Grazie ragazzi, la macchina ha lavorato bene. Un grande piacere" dice Seb che scappa in classifica con 25 punti di vantaggio su Lewis Hamilton. Il britannico rimane nelle retrovie così com'era partito dopo non aver passato il turno delle qualifiche: "Abbiamo perso la battaglia, non la guerra". Secondo sul podio il compagno di squadra di Seb, Kimi Raikkonen, scattato dalla pole davanti a Vettel, comanda fino a che non si trova davanti i doppiati, fa fatica a stargli sul collo, infine subisce il sorpasso del compagno di scuderia in un gioco di pit stop. La strategia Ferrari non è però piaciuta molto a Kimi: sul podio faccia scura e nessuna voglia di festeggiare il secondo posto e la doppietta Ferrari. Perchè Vettel entrato ai box a oltre metà gara qualche giro dopo il finlandese, Vettel è rientrato in pista davanti al finlandese e ha preso la testa della corsa. Senza più mollarla. Una doppietta Ferrari mancava dal 2010. Il team principal della Rossa Maurizio Arrivabene: "Andiamo avanti".
Commenta questo articolo

Tutti i commenti