IUS SOLI CONFERENZA DEL MEDITERRANEO ANGELINO ALFANO SI SFILA "UNA LEGGE GIUSTA AL MOMENTO SBAGLIATO "

Roma 26 Settembre 2017. 1° Conferenza Multilaterale dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione che si terrà a Roma a partire da domani 27 settembre 2017 fino al 28 Settembre .Organizzatore della kermesse internazionale il professor avvocato Massimiliano Barberini docente di diritto dell'immigrazione all'Università Guglielmo Marconi.

Ap dice la parola fine definitiva al dibattito sullo Ius soli. Il ministro degli esteri, Angelino Alfano, ha chiarito la posizione di Alternativa popolare ribadendo: «Confermiamo la nostra idea che una cosa giusta può diventare sbagliata in un tempo sbagliato. Finirebbe per essere un regalo alla Lega» ha detto il leader di Ap al termine della direzione del partito.  

 

No” ovviamente condiviso dal neo coordinatore nazionale di Ap, Maurizio Lupi: «Serve una legge, ma una buona legge. Ora sarebbe un errore avere altre forzature in Parlamento sullo Ius soli. Per noi si tratta di una questione chiusa per quanto riguarda questa legislatura. Se ne potrà riparlare alla prossima legislatura. Mi aspetto che il governo sullo Ius soli faccia sintesi. Del resto è noto che non è un monocolore» ha spiegato. «Se in Consiglio dei ministri si parlerà di mettere la fiducia - ha aggiunto Lupi - i nostri ministri si diranno contrari, ma il presidente Gentiloni, che ha dimostrato più volte responsabilità, sa che da qui a dicembre le proprietà sono altre». 

 

La replica del Pd: “Ap sbaglia. Cerchiamo ancora maggioranza parlamentare”  

La presa di posizione di Ap, come era prevedibile, non piace al Pd. Il portavoce del partito democratico Matteo Richetti, interpellato alla Camera ha ribadito: «Non ritengo corretta la valutazione di chi dice che non è tempo di fare la legge sullo Ius soli. Si deve fare perché crea integrazione ed è una risposta all’inquietudine e alla paura. Non c’è tempo sbagliato per un diritto sacrosanto». «Cerchiamo una maggioranza parlamentare per un provvedimento in cui crediamo. Non vogliamo mettere in difficoltà il governo ma la posizione del Pd sullo Ius soli non si sposta di un millimetro», aggiunge. 

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti