CorSera Bitcoin Cina stop al trading , criptovalute nella tempesta perfetta, panico su scala mondiale, sindrome Lehman brothers. Inizia la pił grande crisi finanziaria di sempre

New York 16 Gennaio 2018  Bitcoin mercati mondiali nella bufera,ancora non si sa se si riuscirà a fermare il crollo delle criptocurrencies a livello planetario.Il controvalore è di oltre 700 miliardi di dollari,circa l'intero ammontare della crisi dei mutui subprime che colpì i mercati finanziari di tutto il mondo.Questa a cui assistiamo è sicuramente la più grande crisi finanziaria degli ultimi duecento anni,di una forza e di un impatto forse ancora maggiore rispetto al crollo di Wall Street del 1929. Gli smart investori di tutto i mondo,quella che oggi denimiamo la Bitcoin generation,nata al sole di un eldorado fantstico,di una nuova corsa all'oro,si ritrova nel bel mezzo di una potentissima bufera , di cui nessuno conosce gli effetti.Il panico sta creando un effetto domino su molti mercati,le criptovalute vengono vendute a mani basse da chi spera di arginare le perdite.continua nel corso della notte .

 

Bitcoin crolla la criptovaluta più famosa del mondo, panico su scale mondiale.Inizia la più grande crisi finanziaria del secolo a livello planetario .Il crollo del Bitcoin è venti volte superiore all'intero valore della crisi finanziaria legata ai mutui subprime.L'attuale capitalizzazione della criptovaluta Bitcoin sfiora i duecento miliardi di dollari e ogni giorno lo scambio del controvalore è di oltre 9 miliardi di dollari americani.Il crollo della criptocurrency si sta trasmettendo a livello planetario con la rapidità di un virus perchè per la prima volta assistiamo ad una crisi che colpisce direttamente gli investitori sul palmo della mano .Questa è tempsta perfetta costruita giorno dopo giorno da abili mani di speculatori senza scrupoli.Sono nel panico milioni di investitori,citaddini di tutto ill mondo che hanno creduto di poter cambiare il destino della loro vita sfruttando le applicazioni del telefonino senza rendersi conto che stavano schiacciando il pulsante per cadere dritti all'Inferno e distruggere i loor risparmi.Un suicidio di assa collettivo quello del crollo dei Bitcoin.la tomba della finanza virtuale,se ancora avevamo bisogno di un'altra conferma della pericolosità degli investimenti senza alcun reale rapporto con la redditività di un titolo .Continua 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti