CorSera, intervista Silvio Berlusconi : "Io ossessionato da Luigi di Maio, il Viagra e il Bunga Bunga"

Roma 16 Gennaio 2018 .Non c'è che dire Silivo Berlusconi è ossessionato dai ricordi felici ,quando era il protagonista assoluto della scena politica italiana, con le fasi rituali della danza erotico tribale del Bunga Bunga.Si è presentato così il leader di Forza Italia,negli studi di Nicola Porro,ospite della trasmissione Matrix: ossessionato dal giovinastro Luigi di Maio,nostalgico dei riti erotico tribali del Bunga Bunga ,che evoca nella sua villa in Sardegna, raccontando dellle coltivazioni di erbe mediche, tra cui quella del Viagra.Silvio Berlusconi è sempre lo stesso e non cambierà mai,il Caimano torna a calcare le scene del palcoscenico politico,arrapato più che mai, e un chiodo fisso in testa,quello della figa . La sua ossessione sessuale oggi è rappresentata dal giovinastro Luigi di Maio ,con cui cerca di competere con l'uso dalle foglie del Viagra,la pianta sacra del sesso,che dice di coltivare nella sua villa in Sardegna ,la famosa Certosa,nella quale,nel corso degli anni si sono alternati festini e orge piccantissime .

(nella fotografia il Cavaliere Silvio Berlusconi ai tempi del Bunga Bunga ) 
 

Incessante, la campagna elettorale di Silvio Berlusconi prosegue negli studi diMatrix. Ospite di Nicola Porro, il leader di Forza Italia ribadisce: "Il primo avversario? Un partito pauperista, ribellista e giustizialista che si chiama Cinquestelle". Dunque, un nuovo appello agli elettori, un messaggio chiarissimo: "Il M5s è il partito della protesta, della ribellione. Mi ricorda il partito di un mio amico della Repubblica Ceca. Io gli consigliai di fare il partito degli arrabbiati che arrivò secondo e lui diventò premier". Ma "se vincono i Cinque Stelle crolla l'Italia. I grillini sono portatori del vecchio comunismo, non hanno mai lavorato. I Cinque stelle diventa un’agenzia di collocamento per i disoccupati. Non è un partito vero, è una setta. Continuano a cambiare posizione sui vari argomenti, basta guardare Di Maio sui vaccini. Sono persone che non hanno valori né principi, non sono un partito democratico".

Commenta questo articolo

Tutti i commenti