CORSERA CORONAVIRUS LA STRAGE CONTINUA 743 MORTI, SUPERMERCATI FOCOLAI DEI NUOVI CONTAGI

MILANO 24 MARZO 2020 CORSERA.IT ( MILANO REDAZIONE MOBILE 335291766 )

CorSera.it Copyright 2020 

Il Covid-19 si contrasta anche con l'uso delle mascherine, dipositivi di protezione individuale. Soltanto una propaganda governativa irresponsabile non ha fatto correre questo messaggio elementare, semplice, logico. 

Lo sciagurato brindisi di Nicola Zingaretti, quando la demenza non è giustificabile. Nicola Zingaretti deve dimettersi e sparire dalla politica italiana. Roberto Speranza deve dimettersi. Non possiamo vincere la guerra se a capo del ministero della Salute c'e' un incompetente.La gente sta crepando e non c'e' nulla da festeggiare sui balconi, meno che mai cantare o Bella Ciao . La vita è una cosa seria. I politici capaci devono prevedere ed organizzarsi per le emergenze. 

PROTEZIONE CIVILE IL BOLLETTINO DI GUERRA PURTROPPO OGGI HA RIPRESO A CRESCERE, SI CONTANO ALTRI 743 DECEDUTI, SIAMO ARRIVATI A 6800 MORTI QUASI IL DOPPIO DI QUELLI CINESI. COME DENUNCIATO DAL CORSERA.IT DA SETTIMANE ORMAI, IL GOVERNO HA DIRATAMO DPCM CHE NON HANNO PREVISTO TANTO MENO REGOLAMENTATO I DPI PER IL PERSONALE DI SERVIZIO DEI SUPERMERCATI E NEGOZI DI ALIMENTARI CHE SECONDO IL NOSTRO AVVISO DOVREBBERO ESSERE TUTTI CHIUSI, NON POTENDO GLI STESSI GARANTIRE NEL RISPETTO DELLE NORME IGIENICO SANITARIE, AD ESEMPIO GESTIONE DELLA MERCE SUI BANCHI E CASSA CON MONETA CONTANTE . LE CASSIERE DEI SUPERMERCATI DOVREBBERO ESSERE BARDATE COME LE INFERMIERE NEGLI OSPEDALI, DOPPIA MASCHERINA E PROTEZIONE DI VISIERA IN PLEXIGLAS , GUANTI CHIRURGICI DA CAMBIARE OGNI DUE ORE AL MASSIMO. DOVREBBE ESSERE VIETATO AI CLIENTI DI ENTRARE SENZA GUANTI E SENZA MASCHERINA ADERENTE AL VISO. SONOI SETTIMANE CHE LO RIPETIAMO , QUALCUNO COMINCIA A DARCI ASCOLTO. QUELLA CHE STIAMO FRONTEGGIANDO E' UNA PANDEMIA, CHE PUO' INFETTARE CHIUNQUE SE SPROVVISTO DI PROTEZIONI INDIVIDUALI. LA VERITA' E' SEMPLICEMENTE CHE LE MASCHERINE NON ERANO DISPONIBILI, NESSUNO AL MINISTERO DELLA SALUTE , NON SOLTANTO NON SI ERA ACCERTATO CHE NON FOSSERO DISPONIBILI SUL TERRITORIO NAZIONALE, MA CHE NON SAREBBERO STATE DISPONIBILI PER SETTIMANE, COM IN EFFETTI STA ACCADENDO. IL MINISTRO ROBERTO SPERANZA DEVE DIMETTERSI, COSì COME IL MINISTRO DEGLI ESTERI LUIGI DI MAIO, LA SINDACA VIRGINIA RAGGI , NICOLA ZINGARETTI . IL COVID-19 HA FATTO CAPIRE AL MONDO INTERO CHE I POLITICANTI NON POSSONO ASSUMERE RUOLI DI RESPONSABILITA' IN MINISTERI CHIAVE, PERCHE' QUANDO C'E' DA INTUIRE CHE LE COSE SI METTONO AL PEGGIO, CHI E' ABITUATO A PROCURARSI I SOLDI ALLA FINE DEL MESE, FA UNA BELLA DIFFERENZA CON CHI SE LI RITROVA SUL CONTO SENZA FARE NIENTE .PURTROPPO VIVIAMO GIORNI DIFFICILI, A REGGERE L'URTO DELLA PANDEMIA CI SONO MEDICI, INFERMIERI, SOLDATI, E COME SEMPRE ABBIAMO SOTTOLINEATO ANCHE GLI IMPIEGATI DEI SUPERMERCATI. QUESTI ULTIMI VIVONO LA GUERRA NELLE RETROVIE, MA SONO SOLDATI IN PRIMA LINEA ANCHE LORO. CREDO DI AVER SALVATO TANTE VITE DANDO LORO BUONI CONSIGLI, ANCHE SE QUALCUNO ALL'INIZIO PENSAVA CHE ESAGERASSI. NO, HO SEMPLICEMENTE DOVUTO RIMBOCCARMI LE MANICHE E PREVEDERE, COSA MI SAREBBE ACCADUTO NEL MIO FUTURO. LAVORARE SIGNIFICA FRONTEGGIARE EMERGENZE, NON PARLARE O ANDARE AFARE BRINDISI SUI NAVIGLI. CREDETEMI , DEVONO ANDARSENE SENZA PROFERIR PAROLA.

 

CORSERA.IT COPYRIGHT 2020 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti