CONTAGIO VIRUS DA FEBBRE SUINA ANCHE IN ITALIA ,IL VOLO DELLA MORTE ARRIVA DA NEW YORK CON UN PASSEGGERO AMERICANO.

New York 2 maggio 2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

ITALIA - In Italia nel frattempo si registra ancora un caso sospetto di influenza A/H1N1: un turista americano di 58 anni è stato ricoverato giovedì, a titolo precauzionale, all’ospedale di Assisi. L’uomo presentava lievi sintomi simil-influenzali ed era arrivato in Italia da pochi giorni insieme alla moglie e alla figlia, provenienti da New York. Un uomo di 38 anni arrivato in volo da New York giovedì sera con sintomi influenzali è stato trasportato all'ospedale direttamente dall'aeroporto di Bologna. Nel reparto malattie infettive dello stesso ospedale è già ricoverato un altro uomo di 55 anni, segnalato come «caso probabile» di A/H1N1: i nuovi accertamenti hanno però escluso che si tratti della variante dell'influenza suina. L'uomo, in.....

.....ogni caso, è in buone condizioni, così come l'americano ricoverato ad Assisi. Otto casi sospetti di nuova influenza sono stati registrati in Toscana: per sette i test hanno dato esito negativo, per un ottavo, un adulto segnalato dall'ospedale di Massa si attendono i risultati delle analisi sui campioni biologici inviati al laboratorio di virologia dell'Istituto superiore della sanità.

Influenza suina seguiamo in diretta domenica le fasi della diffusione del virus a livello planetario.Hong Kong 300 turisti intrappolati al Metropark Hotel.Il virus dell'influenza suina detta A, si sta propoagando da persona a persona....

.... e non è più relegata a quei pazienti di ritorno dal Messico.Il virus brucia le tappe,si espande con un colpo di tosse,lo confermano le autorità inglesi e tedesche.Il risultato è che il rischio pandemia potrebbe diffondersi in diversi paesi nel mondo,anche se le autorità messicane hanno accertato che l'infettività è altissima,ma la mortalità meno, circa il 4% dei casi finora accertati.

 

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti