Stampa la notizia

SILVIO BERLUSCONI E L'IMPERO DEL CAZZO.MIREK TOPOLANEK GLI CONTENDE LO SCETTRO.

Roma 6 giungno 2009 (Corsera.it)di MaC.

Silvio Berlusconi l'aveva sempre immaginato il  mondo creato a sua  immagine e somiglianza,fin dall' esordio nel ricco mercato dell'edilizia con Milano 2 e poi alla conquista del Milan e i grandi trofei.La sua vita,la sua storia è fatta di questo incredibile Impero dei sogni,che fino a ieri era quello della televisione e oggi è diventato  un vero e proprio Impero del Cazzo.

Immaginavamo oltemodo che  la farsa del secolo sarebbe prima o poi finita, e invece ecco che l'ex primo ministro ceco MireK Topolanek,forse intuendo di poter dare una mano al Premier Silvio Berlusconi,quest'oggi ha dichiarato che l'uomo con il membro ben dritto sui bordi della ...

....piscina presidenziale era prorio lui,ma che le immagini sono state ritoccate.Topolanek insidia da vicino l'Impero del Cazzo di Berlusconek,un trofeo da fumetto,che per tutto il giorno aveva scherzato inorridito per l'aggressione alla sua persona.Annuncia querele al El Pais(che non ha pubblicato quelle del membro dritto) e a La Repubblica che lo insegue come un cane inferocito.Ma quello che diverte nelle fotografie è notare che il Silvio Berlusconi si aggira per i sentieri danteschi della sua villa infernale,completamente vestito come una sorta di Faraonek moderno ,tra anime di dannati e penitenti ignudi,che si strofinano creme e si circondano di banane che sono cazzi duri,meloni che sono tette turgide al vento e cocomeri che sono culi profumati.Apicella dove stava? E sopratutto le pizze e i gelati? E dove stavano gli energumeni delle guardie del corpo?

E' L'incredibile scenografia dell'Impero del Cazzo quella che ha illuminato le nostre giornate,le fotografie di Antonello Zappadu torno a ripetere sono un'opera d'arte e lui è lìeroe dei due mondi.