Stampa la notizia

BALLARO' WALTER VELTRONI ITALIA GOVERNATA DALLA MAFIA.

Roma 1 Dicembre 2010 CORSERA.IT

Quei ricattatori della Lega Nord.Sulla pagina de La Padania del Berlusconi Mafioso,ha glissato anche Giovanni Floris,ha inghiottito amaro Roberto Cota,ha sfarfallato Walter Veltroni.

Finalmente dopo molto tempo,Walter Veltroni ha sventolato in diretta,davanti agli occhi inorriditi di Cota,la pagina della La Padania con su scritto Silvio Berlusconi mafioso.Noi del CORSERA.IT denunciamo da anni,che la più grande coalizione di governo di questo paese,si regge sulla base di un ricatto politico,che vede... 

....la congiunzione della Lega Nord con il proprio diretto avversario,vale a dire Silvio Berlusconi,considerato a detta dei giornalisti de La Padania come il Capo della Mafia,figlio di un banchiere amico di Riina e Provenzano.Balle o verità? Come mai nessuno ne parla?Walter Veltroni ha letto il Corsera.it,ne ha trovato lo spunto giusto per inforcare una polemica politica,ma lo scoop della pagina de La Padania non ha avuto controrepliche da parte di Roberto Cota,esponente del Carroccio,anzi lo stesso ha glissato,malgrado fosse diventato rosso e di colore multiforme.La formazione del PDL è un coacervo di ricattatori politici, uniti nel matrimonio di sangue con la preda grassa da spennare.Per la Lega Nord significava arrivare prima e meglio al potere,come in effetti alcuni mesi dopo si verificava,per Silvio Berlusconi tagliare gli alberi secchi di una pianta orrenda,che come ha spiegato Roberto Saviano in Italia vivifica e si sviluppa.

Non v'è dubbio che il traffico del petrolio e del gas,come quello delle armi e della droga,si sviluppa in quei paesi dove la criminalità è molto sviluppata,ma anche organizzata e in Italia è istituzionalizzata.E' in evidenza che le attività del Ministero del'Interno Roberto Maroni,colpiscono personaggi di secondo piano,sebbene considerati tra i latitanti più pericolosi,ne abbiamo visto i volti,galline da pollaio.

In realtà,come ha fatto bene Roberto Saviano a sottolineare,l'Italia è il paese occupato e governato dalla MAFIA,dove le istituzioni sono stracolme di corrotti e corruttori,infiltrate da esponenti più o meno rappresentativi degli interessi mafiosi.La MAfia come la n'dragheta governano il nostro paese,sono i filtri e gli organizzatori di ogni traffico illecito nel mediterraneo e senza la MAFIA non esisterebbe commercio di sorta per i narcotrafficanti colombiani come i trafficanti di armi europei verso l'Africa e i pasi arabi.

Walter Veltroni dunque non ha insistito più di tanto nello sventolare quella pagina de La Padania,ha avuto paura,anzi conosce bene che riportare a galla quel ricatto diabolico della Lega Nord nei confronti di Berlusconi,potrebbe alzare il velo su quelle verità generiche sbandierate da Roberto SAviano nella trasmissione Vieni Via Con ME: L'ITALIA GOVERNATA DALLA MAFIA .

 

CORSERA.IT