DEDICATO A NICHI VENDOLA.I GIGANTI PRIMORDIALI ANTESI DI UNA NUOVA DIMENSIONE.

Roma 9 Novembre 2010 (CORSERA.IT)a cura di Matteo Corsini(filosofo )

La luce assorbe il movimento,perchè si rifrange nel balbettio degli alberi,ovvero delle appendici,le foglie,i rami secchi che cadono insieme alla pioggia.Possiamo inseguire il giorno che si scompone,diverso da ogni altro giorno,che assume in sè la forza della natura e del vuoto,quella solitudine ....

Commenta questo articolo

Tutti i commenti