Domenica 05 Febbraio 2023
HOTLINE: +39 335 291 766
COSTA CONCORDIA CROCERE CROCIERE ISOLA DEL GIGLIO NAUFRAGIO MORTI TITANIC SECCA FERITI TRAGEDIA SALVATAGGIO

COSTA CONCORDIA CROCERE CROCIERE ISOLA DEL GIGLIO NAUFRAGIO MORTI TITANIC SECCA FERITI TRAGEDIA SALVATAGGIO

14 Gennaio 2012 ISOLA DEL GIGLIO 14 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

ISOLA DEL GIGLIO NAUFRAGIO DELLA COSTA CONCORDIA DEL GRUPPO COSTA CROCIERA A POCHI METRI DALLA SCOGLIERA DELL'ISOLA DEL GIGLIO,DIFRONTE ALL'INSENATURA DEL PORTICCIOLO TURISTICO.IN QUELLA ZONA I FONDALI SONO MOLTO PROFONDI,MA RAPIDAMENTE SALGONO VERSO LA SUPERFICIE E SONO DISSEMINATI DA ENORMI SCOGLI,DELLE SECCHE PARADISO NATURALI DEI SUB.L'ENORME NAVE DA CROCIERA HA PICCHIATO SUL FONDALE VERSO L'ORA DI CENA,QUANDO GLI OSPITI ERANO SEDUTI A TAVOLA NELLA GRANDE SALA DEL RISTORANTE.UNA BELLA MUSICA DELL'ORCHESTRA ADDOLCIVA LA SERATA PIENA DI STELLE,L'ARIA FRESCA,TUTTO FACEVA PRESAGIRE AD UNA SPLENDIDA CENA A LUME DI CANDELA,QUANDO ALL'IMPROVVISO UNO STRATTONE HA COLPITO LA NAVE,FACENDO CADERE IN TERRA PIATTI E BICCHIERI.CI SONO STATE LE PRIME URLA DEI PASSEGGERI,POI QUALCHE SECONDO DOPO LA LUCE E' ANDATA VIA.A QUEL PUNTO LE URLA DELLE PERSONE COLTE DALLA SORPRESA,IL PANICO,L'OSCURITA',L'IMPOSSIBILITA' DI VEDERE COSA ACCADEVA.E' STATO A QUEL PUNTO CHE LA SINDROME DEL NAUFRAGIO DEL TITANIC HA AFFERRATO I PASSEGGERI ,LA DISPERAZIONE SI PROPAGAVA A MACCHIA D'OLIO E LA COSTA CONCORDIA COMINCIAVA AD INCLINARSI SUL FIANCO.URLA,LE PERSONE CORREVANO VERSO LE USCITE,SI ACCALVAVANO.MADRI E PADRI DISPERATI CERCAVANO DI RIUNIRSI AI LOOR FIGLI.ALCUNI VECCHI SBATTUTI PER TERRA DALLA MAREA IMPAZZITA DI 4200 PERSONE FINITE IN PREDA AL PANICO PIU' ANGOSCIANTE.NESSUNO SAPEVA A QUALE DISTANZA LA NAVE SI TRIOVAVA DALLA COSTA E COMUNQUE NELL'ACQUA GELIDA DELL'INVERNO,L'IPOTERMIA E' ROBA DA QUATTRO CINQUE MINUTI AL MASSIMO.... Leggi la notizia
ISOLA DEL GIGLIO  SECCA ASSASSINA  TITANIC NAUFRAGIO COSTA CONCORDIA TRAGEDIA MORTI E FERITI

ISOLA DEL GIGLIO SECCA ASSASSINA TITANIC NAUFRAGIO COSTA CONCORDIA TRAGEDIA MORTI E FERITI

14 Gennaio 2012 ISOLA DEL GIGLIO 13 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

UN MARINAIO CHE NAVIGA TROPPO RADENTE ALLA COSTA,COMMETTE UN ERRORE.LA RESPONSABILITA' DELLA TRAGEDIA E' DA ATTRIBUIRSI AL COMANDO DELLA NAVE,MA SICURAMENTE LA COSTA DELLISOLA DEL GIGLIO E' CIRCONDATA DA SECCHE E SCOGLI CHE NON SONO MAI STATI SEGNALATI DA MEDE LUMINOSE.E QUESTO E' ANCHE RESPONSABILITA' DELLA GIUNTA COMUNALE DELL'ISOLA DEL GIGLIO.L'ESTATE SULLE SECCHE E' UN'ECATOMBE DI DIPORTISTI INESPERTI,MA ANCHE DI PERSONE CHE DA ANNI NAVIGANO IN QUELLE ACQUE.BASTA UNA LEGGERA DISTRAZIONE E LA NAVE COLPISCE LA SECCA.

COSTA CONCORDIA TRAGEDIA NAUFRAGIO DEL MARE,SEMBRAVA DI STARE A BORDO DEL TITANIC.DURANTE LA CENA LA NAVE HA URTATO CONTRO UNO SCOGLIO A POCHI METRI .... Leggi la notizia
ROMA PARIOLI BANDA DEI ROLEX BANDITI PRESI A CALCI NEL CULO

ROMA PARIOLI BANDA DEI ROLEX BANDITI PRESI A CALCI NEL CULO

14 Gennaio 2012 ROMA 14 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CARI LETTORI E AMICI,

CERCO VOLONTARI PER LE RONDE CONTRO LE BANDE DEI ROLEX A ROMA.GIOVANI FORTI E CORAGGIOSI.QUI I CITTADINI DEVONO DIFENDERSI DA SOLI.IL COMANDO DELL'ARMA DEI CARABINIERI DI VIA CASTELLINI E' PRESENTE CON IL PLURIDECORATO VICE BRIGADIERE D'ARMINI.SONO MOLTO DISPONIBILI MA NON BASTA.QUI DOBBIAMO SUONARGLIELE DI SANTA RAGIONE PER FERMARE QUESTA INVASIONE DI CRIMINALI.LA POLIZIA MUNICIPALE INFLIGGE SOLTANTO MULTE AI CITTADINI,MA QUANDO DEVE INTERVENIRE SUI REATI O PREVENIRLI NON C'E' MAI.LA POLIZIA MUNICIPALE DI ROMA VA RINNOVATA NEL SUO INSIEME.SERVONO AGENTI PROFESSIONISTI A FIANCO DEI CITTADINI.

GUERRA SENZA FRONTIERE AI CRIMINALI DELLA CITTA' DI ROMA.GUERRA SENZA FRONTIERE ALLA CRIMINALITA' ORGANIZZATA.SICUREZZA NEI QUARTIERI PER FAMIGLIE E PER I NOSTRI FIGLI.BANDE DI NAPOLETANI INFESTANO LA CITTA' DI ROMA IN CERCA DI ROLEX E GIOIELLI.DETESTABILI REATI PREDATORI.PRENDIAMOLI A CALCI NEL CULO E A BASTONATE.

NON ABBIATE PAURA I CRIMINALI PRENDIAMOLI A CALCI NEL CULO.CI SONO IO A DIFENDERVI.CHIAMATEMI SEMPRE QUANDO AVETE BISOGNO AL NUMERO 335291766. QUESTA CITTA' NELLE MANI DI GIANNI ALEMANNO E' DIVENTATA LA CAPITALE DEL CRIMINE.

LA CITTA' DI ROMA DI GIANNI ALEMANNO RIDOTTA AD UN FAR WEST.RAPINE AGGRAVATE IN PIENO GIORNO.BANDE CRMINALI E OMICIDI.QUESTA E' LA CITTA' NELLE MANI DELLA DELINQUENZA CRIMINALE DI DESTRA,FASCISTI E NOENAZISTI CHE HANNO PRESO LE FILA DEL TRAFFICO DI DROGA,TRAFFICO DI ARMI,CONTRABBANDO,SALE GIOCO CLANDESTINE.CONTROLLO DEL MERCATO DEI FIORI,BANDE DEI ROLEX.UNA TRAGEDIA.I ROMANI DEVONO DIFENDERSI DA SOLI.

LA BAND DEI ROLEX COLPISCE ANCORA.ROMA .... Leggi la notizia
ISOLA DEL GIGLIO COSTA CROCERE I MORTI IN FONDO AL MARE DELLA NAVE CONCORDIA

ISOLA DEL GIGLIO COSTA CROCERE I MORTI IN FONDO AL MARE DELLA NAVE CONCORDIA

14 Gennaio 2012 ISOLA DEL GIGLIO 14 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

NAVE CONCORDIA SI SENTE BATTERE DALL'INTERNO DELLA NAVE.FORSE ALTRI PASSEGGERI INTRAPPOLATI.

COSTA CROCERE,COSI' LA CERCANO LE PERSONE SU INTERNET.MA SI SCRIVE CROCIERE.
LA RESPONSABILITA' DEL DISASTRO AL COMANDANTE DELLA NAVE,MA L'ISOLA DEL GIGLIO NON HA MEDE LUMINOSE CHE POSSANO AIUTARE I DIPORTISTI.UNA GRAVE OMISSIONE PER IL SINDACO E LA SUA GIUNTA.

ISOLA DEL GIGLIO.LA NAVE CONCORDIA CROCIERE SCIVOLA RASENTE ALLA SCOGLIERA,IMMERSA DAL GRIDO DEI GABBIANI.E' L'ORA DI CENA,QUATTROMILA PASSEGGERI COMINCIANO A DESINARE,L'ORCHESTRA SUONA,LE LUCI DEL PORTO DELL'ISOLA DEL GIGLIO APPAIONO VICINISSIME,FORSE TROPPO.IN QUEL TRATTO DI MARE LA SCOGLIERA SCENDE IMPROVVISAMENTE FINO A 40 60 METRI DI PROFONDITA',UN DECLIVIO RAPIDISSIMO,CHE ALLE VOLTE INGANNA IL DIPORTISTA ANCHE PIU' ESPERTO,CHE VOGLIA TRASCORRERE UNA NOTTE ALLA FONDA.L'ISOLA DEL GIGLIO,COME L'INTERO ARCIPELAGO TOSCANO E COME GIANNUTRI,HA UNA SCOGLIERA MOLTO ALTA,LA SCOGLIERA DEL DIAVOLO,CIRCONDATA DA UNA CORONA DI SCOGLI AFFIORANTI,CHE PIOMBA IMPROVVISAMENTE VERSO FONDALI PROFONDISSIMI,DAI QUALI AFFIORANO SECCHE INSIDIOSE,UNA VERA E PROPRIA ISOLA DEI PIRATI.DIFFICILE ACCOSTARSI ALL'ISOLA DEL GIGLIO,SI DEVE CONOSCERE A MENADITO LA COSTA.MA IERI NOTTE,IL COMANDANTE POCO ESPERTO DELLE INSIDIE DEI MARI,HA VOLUTO ACCAREZZARE IL PORTO DELL'ISOLA DEL GIGLIO,PER LA GIOIA DEI SUOI OSPITI.MA UN COLPO IMPROVVISO HA DATO INIZIO ALLA LACERAZIONE DELL'OPERA VIVA,A CAUSA DELLO SFREGAMENTO DI UNO .... Leggi la notizia
ISOLA DEL GIGLIO COSTA CROCIERE CONCORDIA IL MOTIVO DEL DISASTRO

ISOLA DEL GIGLIO COSTA CROCIERE CONCORDIA IL MOTIVO DEL DISASTRO

14 Gennaio 2012 ISOLA DEL GIGLIO 14 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

COSTA CROCIERE ,NAVE CONCORDIA.I MOTIVI DEL DISASTRO NELLE PAROLE DEL COMANDANTE,TRATTO IN INGANNO DA UN FONDALE CHE SCENDE A PRECIPIZIO NEGLI ABISSI.

CONOSCO BENE QUEL TRATTO DI COSTA,BENISSIMO IL LUOGO ESATTO DOVE LA NAVE CONCORDIA SI E' INABISSATA.CONOSCO AD UNO AD UNO GLI SCOGLI DELLA SECCA,CONOSCO BENE COME IL FONDALE DAI 7 METRI SCENDE  IMPROVVISAMENTE FINO A 40 50 METRI.LA NAVE DA CROCIERA E' PASSATA TROPPO VICINA ALLA COSTA E IL COMANDANTE,COME LUI STESSO HA DICHIARATO,CONFIDAVA NEI DATI RILEVATI  A BORDO: PROFONDITA' 40 METRI.
IL PROBLEMA E' CHE UNA NAVE DA CROCIERA E' LARGA UNA TRENTINA DI METRI E QUINDI DAL PUNTO ESATTO DI RILEVAMENTO DELLA PROFONDITA' A POCHI METRI IL FONDALE SALE IN MODO REPENTINO.
TUTTI I NAVIGATORI ESPERTI CONOSCONO LE INSIDIE DELLA NAVIGAZIONE SOTTO COSTA,MA IN SPECIAL MODO ISOLDE DEL GILGIO E GIANNUTRI NASCONDONO QUESTE ..... Leggi la notizia
NAUFRAGIO ISOLA GIGLIO COSTA CROCERE 70 MORTI CONCORDIA UNA BARA IN FONDO AL MARE

NAUFRAGIO ISOLA GIGLIO COSTA CROCERE 70 MORTI CONCORDIA UNA BARA IN FONDO AL MARE

14 Gennaio 2012 ISOLA DEL GIGLIO 14 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

COST CROCIERE.COSTA CONCORDIA UNA NAVE TRASFORMATA IN BARA PER UNA DISATTENZIONE.MORTI E FERITI PER UNA CROCIERA DEL LUSSO NEL CUORE DEL MEDITERRANEO.UNA CENA A LUME DI CANDELA FINITA IN TRAGEDIA.NON SI CONOSCE ANCORA IL NUMERO ESATTO DELLE VITTIME.

ISOLA DEL GIGLIO UNA TRAGEDIA,SONO CIRCA 70 I MORTI DEL NAUFRAGIO,70 DISPERSI CHE NON TORNANO DALLE PROFONDITA' DEL MARE.PASSEGGERI CHE SI SONO GETTATI IN MARE NEL TENTATIVO DI RAGGIUNGERE LA COSTA A NUOTO,MA LA'CQUA GELIDA HA PROBABILMENTE SPENTO LA LORO FUGA V ERSO LA SALVEZZA.PER ADESSO LE VITTIME ACCERTATE SONO 3 E CIRCA UNA VENTINA DI FERITI,CONTUSI GRAVI.LA NAVE CONCORDIA E' STATA SQUARCIATA DA UNA ENORME ROCCIA SUI BASSI FONDALI IN PROSSIMITA' DEL PORTO DELL'ISOLA DEL GIGLIO.UNA DISATTENZIONE DEL COMANDANTE CHE E' COSTATA CARA ALLA NAVE E AI SUOI PASSEGGERI.I SOMMOZZATORI HANNO DOVUTO INTERROMPERE LE RICERCHE. Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA SALVATORE PAROLISI UN SEGRETO BESTIALE

CARMELA MELANIA REA SALVATORE PAROLISI UN SEGRETO BESTIALE

13 Gennaio 2012 TERAMO 13 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO.LA PROCURA DI TERAMO HA RICHIESTO IL RITO IMMEDIATO PER IL MARITO DELLA DONNA,SALVATORE PAROLISI.SEMBRA ORMAI DELINEATO I QUADRO PROBATORIO,CHE PESERA' SULL'UNICO IMPUTATO DI OMICIDIO SALVATORE PAROLISI.L'ASSASSINO DELLA MOGLIE CARMELA MELANIA REA,SEMBRA DUNQUE RIEMERGERE DALL'OSCURITA' DELLE INDAGINI.DIFFICILE IMMAGINARE DOVE CI PORTERA' LA FASE PROCESSUALE,MA E' ORMAI CHIARO CHE CARMELA SIA STATA UCCISA PER IMPEDIRLE DI CONFESSARE ABITUDINI NON DEL TUTTO CHIARE CHE SI SVOLGEVANO ALL'INTERNO DELLA CASERMA DEL 235 BATTAGLIONE PICENO.VEDREMO FIN DOVE SONO ARRIVATI I MAGISTRATI CHE SEGUONO IL PROCESSO E FIN DOVE LE TRACCE DEL LUPO CONDUCONO NEL MONDO MILITARE. Leggi la notizia
ROMA PARIOLI BANDA DEL ROLEX RAPINA AGGRAVATA IN PIENO GIORNO

ROMA PARIOLI BANDA DEL ROLEX RAPINA AGGRAVATA IN PIENO GIORNO

13 Gennaio 2012

ROMA 12 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

ROMA UNA CITTA' NELLE MANI DELLE BANDE CRIMINALI.ORMAI SI PUO' FARE DI TUTTO.I CITTADINI SI DIFENDONO DA SOLI.L'ARMA DEI CARABINIERI ULTIMO PRESIDIO DI SICUREZZA DEI CITTADINI ROMANI.SERIETA' E COMPETENZA.

RAPINA AGGRAVATA DELLA BANCA DEL ROLEX IN PIENO GIORNO A ROMA QUARTIERE PARIOLI.AGGREDITO NOTO IMPRENDITORE EX PUGILE DILETTANTE CHE METTE IN FUGA I MALVIVENTI A CALCI E PUGNI.INTERVIENE IL COMANDO GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI DI VIA CASTELLINI A ROMA,VICE BRIGADIERE D'ARMINI,UN PLURIDECORATO PER LA LOTTA ALLA CRIMINALITA'.LE INDAGINI SONO IN CORSO.IDENTIKIT PRECISO DELL'AGGRESSORE.

ROMA GIANNI ALEMANNO.IL QUARTIERE PARIOLI INVASO DAI NAPOLETANI DELLA BANCA DEL ROLEX.ESPERTI PROFESSIONISTI,BEN VESTITI,VOLTI GLABRI E RASATI,TERRORIZZANO IL QUARTIERE....

Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO RITO IMMEDIATO PER SALVATORE PAROLISI

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO RITO IMMEDIATO PER SALVATORE PAROLISI

12 Gennaio 2012

TERAMO 12 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CARMELA MELANIA REA.LA PROCURA DI TERAMO HA RICHIESTO DA POCHI MINUTI IL RITO IMMEDIATO PER IL MARITO SALVATORE PAROLISI.TUTTO PRONTO PER IL PROCESSO DUNQUE,ORMAI LA STRADA SEMBRA SPIANATA.IL LUPO E' IN TRAPPOLA.

Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LEGAME MORTALE DUE ASSASSINI SULLE SCENA DEL DELITTO

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LEGAME MORTALE DUE ASSASSINI SULLE SCENA DEL DELITTO

01 Agosto 2011

Ascoli Piceno 1 Agosto 2011 CORSERA.IT

Carmela Melania Rea omicidio,c'è una complice o un'assassina nel delitto.Le indagini degli inquirenti ci riportano indietro,fin dove avevamo tratto le nostre conclusioni.Trovati capelli di donna sul corpo di Melania Rea.Salvatore Parolisi non sarebbe l'assassino o non avrebbe agito da solo.Un legame mortale che unisce i due possibili assassini,o come sostiene la difesa di Salvatore Parolisi,il fuoco sulle indagini si sposta su altri piani.

Alla luce di questi nuovi particolari assume sempre maggior peso l'ipotesi che Carmela Melania rea sia stata uccisa per qualcosa che non poteva essere svelato.

Leggi la notizia
USA DEBITO ACCORDO QUASI FATTO BARACK OBAMA L'ULTIMA SFIDA PRIMA DEL DISASTRO

USA DEBITO ACCORDO QUASI FATTO BARACK OBAMA L'ULTIMA SFIDA PRIMA DEL DISASTRO

31 Luglio 2011 WASHINGTON D.C. 31 LUGLIO 2011 CORSERA.IT DEBITO USA DEFAULT.REPUBBLICANI E DEMOCRATICI STANNO CORRENDO CONTRO IL TEMPO PER TENTARE UN ACCORDO IN EXTREMIS PER INNALZARE IL TETTO DEL DEBITO PUBBLICO AMERICANO E INDIVIDUARE COME TAGLIARE LA SPESA FEDERALE E LE SUE MODALITA'.COME ANTICIPATO DAL CORSERA.IT UN ACCORDO SAREBBE STATO TROVATO,SULLA BASE DEL PRIMO DISEGNO DI LEGGE REPUBBLICANO CHE PREVEDEVA L'INNALZAMENTO DEL TETTO DEL DEBITO IN DUE FASE,MA QUESTA VOLTA L'ENTITA' SAREBBE MAGGIORE E LE RIDUZIONI DELLA SPESA PUBBLICA SCATTEREBBERO AUTOMATICAMENTE IN CASO DI INADEMPIMENTO. Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LA VAJASSA DEL GENERALE LA SOTTILE LINEA ROSSA

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LA VAJASSA DEL GENERALE LA SOTTILE LINEA ROSSA

28 Luglio 2011

Ascoli Piceno 28 LUGLIO 2011 CORSERA.IT

Carmela Melania REA omicidio.Gli inquirenti cercano i complici dell'assassino,che ad oggi indicano nel caporalmaggiore Salvatore Parolisi.Quella sottile linea rossa che unirebbe il movente dell'omicidio passionale alla responsabilità indiretta di altri ufficiali dell'Esercito italiano,forse coinvolti nello scandalo a luci rosse della Caserma Clementi del 235° Reggimento Piceno.Il sospetto degli inquirenti è come recita il CORSERA.IT da alcuni mesi,e' che nello scandalo .....

Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO IL BUNGA BUNGA DEL GENERALE E DEL CAPORALMAGGIORE SALVATORE PAROLISI

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO IL BUNGA BUNGA DEL GENERALE E DEL CAPORALMAGGIORE SALVATORE PAROLISI

26 Luglio 2011

Ascoli Piceno 26 Luglio 2011 CORSERA.IT

Anche ad Ignazio La Russa piace il Bunga Bunga.Come per il Bunga Bunga,molti giornali rubano la paternità dall'inchiesta degli scandali sessuali alla Caserma Clementi del 235° Reggimento Piceno.Ma i primi a diffondere quelle notizie siano stati noi.CORSEA.IT e' arrivato per primo sulla storia della Caserma 235° Reggimento Piceno,talmente prima che il capo ufficio stampa dell'Esercito italiano, colonnello Marco Centritto aveva chiamato allarmato i nostri redattori,cercando di mitigare la nostra storia esplosiva(CARMELA MELANIA REA OMICIDIO ROCCO SIFFREDI E I SUOI FRATELLI),anzi di farne cessare gli articoli."Ma cosa scrivete,paragonare Parolisi a Rocco Siffredi è assurdo,alla Caserma Clementi non.....

Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO TWILIGHT UN LUPO GRIGIO NELL'OSSESSIONE FATALE

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO TWILIGHT UN LUPO GRIGIO NELL'OSSESSIONE FATALE

26 Luglio 2011

Ascoli Piceno 26 Luglio 2011 CORSERA.IT

Ossessione fatale.Salvatore Parolisi è caduto nel vortice di un'ossessione fatale,quella di una storia parallela,tra le sue amanti e la moglie Carmela Melania Rea.Il vortice dei suoi incontri con le soldatesse presso la Caserma Clementi,deve averlo indotto ad alterare il suo stato psichico,percorrere strade diverse dalla normalità,come fosse quasi normale potersi appropriare della vita di altre donne e disfarsene a loro insaputa.Ma Ludovica Perrone ha....

Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LUDOVICA PERRONE L'AMANTIDE VITTORIOSA

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LUDOVICA PERRONE L'AMANTIDE VITTORIOSA

23 Luglio 2011

Ascoli Piceno 23 Luglio 2011 CORSERA.IT

Carmela Melania Rea omicidio.La rivale in amore Ludovica Perrone ha vinto la sua battaglia alla fine.L'amantide religiosa ha condotto il suo partner alla rivolta dei sentimenti,alla rottura con la famiglia,alla elevata possibilità che Salvaore Parolisi sia l'assassino della moglie,sempre secondo gli inquirenti.Una storia d'amore che ha finito per trasformare un soldato esemplare,marito e padre,in un mostro diabolico,capace di strappare ogni condizionamento a colpi di coltello.Una storia talmente profonda e passionale,che ha lacerato ogni confine umano,plausibile,logico.Amore e morte,passione e rabbia.Salvatore Parolisi è caduto nel buio,trascinato via da quel cuore in tempesta,il risucchio fatale dell'amantide religiosa,che voleva tutto per sè,fino alla....

Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LE VAJASSE L'ASSASSINO E IL GENERALE

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LE VAJASSE L'ASSASSINO E IL GENERALE

22 Luglio 2011

Ascoli Piceno 22 Luglio 2011 CORSERA.IT

CORSERA.IT ha anticipato l'intera sequenza dello scandalo della Caserma Clementi del 235° Reggimento Piceno.Il gioco del sesso,delle vajasse,degli amplessi sessuali consumati con gli istruttori,da noi denominati Rocco Siffredi e i suoi fratelli.Tutto scritto con mesi di anticipo,allorquando il capo ufficio stampa dell'Esercito Italiano,parlando con i nostri redattori,cercava di sedare l'inchiesta giornalsitica del CORSERA.IT che stava facendo saltare il coperchio di quella omertà che teneva nel buio lo scandalo della Caserma Clementi.Nessuno tra giornali e siti web,aveva il coraggio di colpire l'Esercito italiano,immaginare che dietro i delitto di Carmela Melania Rea,ci fosse ben altro,complicità e responsabilità enormi.Lo scandalo sessuale della caserma delle soldatesse del 235° Reggimento Piceno è ancora tutto da scoprire nelle sue dimensioni.Sappiamo che vajasse e istruttori scopavano da mattina a sera,imbrattando la divisa dell'Esercito Italiano,presidio istituzionale della nostra democrazia.Un bandiera imbrattata che....

Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO IL RICATTO DIABOLICO DELL'AMANTIDE RELIGIOSA

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO IL RICATTO DIABOLICO DELL'AMANTIDE RELIGIOSA

21 Luglio 2011

Ascoli Piceno 21 Luglio 2011 CORSERA.IT di Luca Savona

Carmela Melania Rea Omicidio.Pubblichiamo la ricostruzione dei messaggi di facebook tra Salvatore Parolisi e la sua amante Ludovica Perrone.

Salvatore Parolisi era ricattato,al centro di uno scontro tra donne,sua moglie e la sua amante Ludovica.Si evince lo stato psicologico dalla lettura dei messaggi su Facebook,si comprende bene che il Playboy della Caserma Clementi,era in realtà uno squattrinato,incapace ....

Leggi la notizia
MELANIA REA OMICIDIO L'AMANTIDE RELIGIOSA GLI HA DISTRUTTO LA VITA

MELANIA REA OMICIDIO L'AMANTIDE RELIGIOSA GLI HA DISTRUTTO LA VITA

20 Luglio 2011

Ascoli Piceno 20 Luglio 2011 CORSERA.IT

Carmela Melania Rea Omicidio,pubblichiamo i dialoghi tra Ludovica Perrone e Salvatore Parolisi.L'amantide religiosa gli ha distrutto la vita.Si evince come la relazione sessuale dei due amanti,abbia probabilmente spinto Salvatore Parolisi sul baratro di una scelta difficilissima,della quale però pare non abbia avuto alcuna esitazione.Salvatore Parolisi viveva in due mondi paralleli e disgiunti,due mondi che alla fine sono implosi nel suo organismo,lo hanno divorato dentro.Un ruolo fondamentale lo ha giocato proprio lamante Ludovica Perrone,la sua smodata voglia di averlo per sè e soltanto suo.L'amantide religiosa lo ha spinto sull'orlo del baratro e lui ci si è spinto dentro,senza timore.Ha voluto punire chi ostacolava i suoi piani,la sua libertà di manipolare la verità e la realtà, in un continuo gioco di finzione,come forse immaginare se stesso il Rambo indistruttibile di un sogno da eroe perduto.

 

Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO ARANCIA MECCANICA I PORCI CON LE ALI

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO ARANCIA MECCANICA I PORCI CON LE ALI

20 Luglio 2011

Ascoli Piceno 20 Luglio 2011 CORSERA.IT

Carmela Melania Rea omicidio.Chiunque abbia ucciso Carmela Melania Rea non era solo e la vittima era circondata dai suoi aguzzini.Salvatore Parolisi si scopava la moglie nel bosco,lei a carponi,lui sopra.Così è morta Carmela Melania Rea,prima di un rapporto sessuale feroce,da combattimento,come avviene tra soldati al fronte di guerra.Il gioco erotico del soldato e la recluta,dell'istruttore superdotato alla Rocco Siffredi e la sua "vittima".Un gioco nel quale Carmela Melania Rea era rimasta invaghita e ci ha lasciato la pelle.

Una modalità sessuale militare,un sistema adoperato anche con le reclute,quasi una punizione.Gli istruttori della Caserma Clementi del 235° Reggimento Piceno si sentivano degli DEI,capaci di scoparsi le reclute in ogni ...

Leggi la notizia
CARMELA MELANIA REA OMICIDIO ARRESTATO SALVATORE PAROLISI

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO ARRESTATO SALVATORE PAROLISI

19 Luglio 2011

MILANO - Salvatore Parolisi è stato arrestato per l'omicidio della moglie Melania Rea. L'ordinanza di custodia cautelare gli è stata appena notificata e il caporal maggiore dell'esercito è stato prelevato dalla Caserma Clementi di Ascoli dove era tornato a lavorare lo scorso lunedi.

ACCOLTA LA RICHIESTA - Il gip di Ascoli Carlo Calvaresi ha così accolto la richiesta della Procura, che chiedeva l'arresto del caporal maggiore dell'esercito per l'omicidio volontario aggravato della moglie Melania Rea. Al momento non è ancora certo se Parolisi venga condotto in carcere o , in alternativa, sottoposto a interrogatorio.

«FINE DI UN INCUBO » - «Speriamo che possa essere la fine di un incubo». È il commento di Michele Rea, fratello di Melania: «Ci auguriamo che si possa arrivare a chiudere questo cerchio - ha aggiunto - È una notizia che mi fa stare male, anzi malissimo».

TRASFERIMENTO DEGLI ATTI - Melania Rea, la 29enne di Somma Vesuviana è stata massacrata lo scorso 18 aprile con 33 coltellate nella pineta di Ripe di Civitella, nel teramano. Il suo cadavere era stato trovato due giorni dopo nel Bosco delle Casermette, nel Teramano. Poichè l'omicidio avvenne con certezza in Abruzzo, è scontato ora un trasferimento degli atti alla Procura di Teramo, che il gip potrebbe aver deciso contestualmente all'accoglimento della richiesta dei magistrati ascolani

Leggi la notizia