Lunedi' 22 Luglio 2024
HOTLINE: +39 335 291 766
BRUNETTA : DONNE SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI.

BRUNETTA : DONNE SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI.

14 Dicembre 2008 Fonte La Repubblica .STRESA (VERBANIA) - Le donne "sono discriminate due volte", facendole lavorare più a lungo il problema si riduce. E' la convinzione del ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta, che ha annunciato oggi la creazione di un gruppo studio per valutare "costi e benefici dell'invecchiamento attivo di donne e uomini, che dovranno andare in pensione tutti alla stessa età".

Ma l'idea non piace alla Lega. "Brunetto-scherzetto!", ironizza Roberto Calderoli. Per il Carroccio, aggiunge secco, l'età pensionabile delle donne "va bene così". Leggi la notizia
AIUTI DI STATO ALLE AUTO : WALTER VELTRONI UN LEADER ALLO SBANDO.

AIUTI DI STATO ALLE AUTO : WALTER VELTRONI UN LEADER ALLO SBANDO.

14 Dicembre 2008    

14.12.08(corsera.it )Assistenzialismo per la crisi.La ricetta di Walter Veltroni."Se gli Usa intervengono dobbiamo farlo anche noi."

MILANO - (fonte corriere.it) Il segretario del Pd Walter Veltroni, che a Milano è intervenuto per la formalizzazione della candidatura di Filippo Penati alla presidenza della Provincia, ha invitato il governo a mettere in campo incentivi per il settore auto se questo provvedimento verrà adottato anche dagli altri Paesi.

Leggi la notizia
NUBIFRAGIO:  EPIFANI LO SCIACALLO DI ROMA.

NUBIFRAGIO: EPIFANI LO SCIACALLO DI ROMA.

13 Dicembre 2008

ROMA 13.12.08(CORSERA.IT) Lo sciacallo,il peggior animale della filiera naturalistica,l'animale che divora le carcasse,la cui furia istintiva si abbatte sulla preda morente.Epifani come uno sciacallo,un condor che volteggia sulla Capitale,pronta a colpirla per propria spudorata vanità ,seguito da un esercito di operai e metalmeccanici che mischiano la crisi finanziaria alla crisi strutturale di una città allagata ,nessuna pietà per i romani,nessuna pietà per i figli dei romani,nessuna pietà per una città martoriata.Epifani lo Sciacallo di Roma .

Il damerino di corte,Guglielmo Epifani l'ha gridato ai sette venti " il peggio deve ancora arrivare" .E' vero il peggio per Roma doveva ancora arrivare,proprio per le fauci insaziabili della CGIL e per egocentrismo del suo leader,che malgrado il caos infernale in cui era piombata la città d Roma e con il rischio di allagamento,ha confermato cinicamente la manifestazione della sua sigla sindacale,affondando il coltello nello stomaco purulento della città esanime.

Leggi la notizia
NATALE CON IL BIMBO TREMONTI :  SE SI INCAZZA LA MASSAIA .

NATALE CON IL BIMBO TREMONTI : SE SI INCAZZA LA MASSAIA .

12 Dicembre 2008 Roma 12.12.2008 (corsera.it) Sulla crisi economica il governo rischia d’inciampare come è accaduto con l’affare Alitalia. Non si può continuare a minimizzare e a rimandare. I fondamentali dell’economia sono in agonia. Produzione,consumi,debito pubblico. Effetti. Disoccupazione,cassa integrazione,evasione fiscale,contrazione del reddito pro capite. L’offerta non ha una domanda adeguata. Vendo con compro. Esportazioni e importazioni in controtendenza. Esportazioni giù importazioni su. Bolletta energetica che sale e non scende. Leggi la notizia
SE ANTONIO DI PIETRO DIVENTA CRAXI.I SONDAGGI DI REPUBBLICA.

SE ANTONIO DI PIETRO DIVENTA CRAXI.I SONDAGGI DI REPUBBLICA.

09 Dicembre 2008 Roma 9.12.2008 (corsera.it) Una volta il partito Socialista di Bettino Craxi era l'ago della bilancia della politica italiana,e questo ruolo perstigioso era la conseguenza di un successo elettorale,quella famosa "onda lunga" che fece crescere il popolo socialista ad una misura tale che ogni alleanza politica non aveva futuro senza il sigillo del leader maximo Craxi.Dai sondaggi pubblicati oggi da La Repubblica,si delinea un quadro simile dello scenario politico italiano, infatti l'IDV sale vicino all'8% dei consensi e si modifica  il divario tra PDL che vede aumentare il gradimento e il PD che al contrario erode la sua dimensione dal 31% al 28%.L'opposizione di Antonio Di Pietro comincia a dare i suoi frutti e d'altronde è la prima regola del marketing pubblicitario che conosce bene anche Silvio Berlusconi,sono soltanto due quei litiganti su cui si riflette l'attenzione del mercato.La Coca cola e la non cola.Nacque così anche la Sprite. Leggi la notizia
IL RACCAPRICCIANTE BAGNO DI SANGUE TRA BERLUSCONI E GHEDDAFI.

IL RACCAPRICCIANTE BAGNO DI SANGUE TRA BERLUSCONI E GHEDDAFI.

08 Dicembre 2008

Roma 8.12.08 (corsera.it)

Alleanza di ferro e affari d'oro per Silvio Berlusconi il Gran Visir .Gheddafi non è certo una bella sposa,e Silvio Berlusconi per incantare la Musa Bianca ha dovuto darsi da fare,corteggiare il superbo leader libico e regalargli sull'unghia un assegno da 5 miliardi per la ricostruzione della famosa autostrada.Ma non aveva colpito l'aereo a Ustica?Non si era detto che dietro i libici si muovevano all'unisono pericolosi personaggi legati al terrorismo arabo internazionale?
Tutto finito nel nulla con buona pace degli alleati americani che non vedono affatto di buon occhio gli affari libici del Presidente Silvio Berlusconi,non vedono di buon occhio la strategia politica del cavaliere di sostenere le mosse di Vladimir Putin.

Ma adesso a tenere banco sono le conquiste borsistiche dei libici che prima fanno riemergere il Titanic bancario italiano Unicredit dal disastro e poi proprio oggi si spingono nel cuore del nostro sistema economico ,dichiarando di voler essere sposi in quella Eni degli italiani.

Chi si muove dietro Gheddaffi e chi promuove le sue scorribande nella borsa italiana? Quali sono gli architravi di questa avanzata a passo felpato? Quale altre esaltanti conquiste faranno questi signori vestiti di bianco che ci guardano dall'alto dei loro cammelli?

 

Leggi la notizia
CRISI USA. LA LUNGA MARCIA DA MARTIN LUTHER KING AD OBAMA.

CRISI USA. LA LUNGA MARCIA DA MARTIN LUTHER KING AD OBAMA.

06 Dicembre 2008

Roma 6.12.08 (corsera.it) di Matteo Corsini

Oggi sono due milioni i nuovi americani disoccupati, quasi una similitudine storica che ci riporta indietro nel tempo alla Lunga marcia che vide il leader nero Martin Luther King come idolo dominante di un processo di metamorfosi di cui l’uguaglianza formale difronte alla legge rappresentava soltanto il  primo necessario investimento.

Quella di Luther King era già una marcia contro la povertà,contro la guerra in Vietnam identificandone le logiche imperialiste e di classe,quella Lunga marcia contro le disuguaglianze e in sostegno delle lotte dei lavoratori ,dei disoccupati,di quella parte dell’America che aveva difficoltà ad esistere,ad affermarsi nella società libera.

Leggi la notizia
De Magistris. Una messa in scena di una guerra tra bande di procuratori della Repubblica.

De Magistris. Una messa in scena di una guerra tra bande di procuratori della Repubblica.

05 Dicembre 2008 Roma 5.12.2008 (corsera.it) Sono quelli che rappresentano la pubblica accusa. Le istituzioni democratiche tracollano sotto il peso delle collusioni tra politica e camorra.E’ il solito copione che si ripete Alfano dice che occorre riformare il sistema giudiziario. Direi che prima bisognerebbe espellere dal tessuto politico quanti intrecciano i loro affari con quelli della camorra. Ci sono troppi mascalzoni inseriti nelle istituzioni a livello nazionale e periferico, troppi criminali che con costoro s’intendono nell’interesse comune del business. La tragedia in atto è emblematica del declino del nostro sistema democratico Leggi la notizia
THAILANDIA VIAGGIO DALL'INFERNO E RITORNO.FARNESINA IN INGAGLIO.

THAILANDIA VIAGGIO DALL'INFERNO E RITORNO.FARNESINA IN INGAGLIO.

01 Dicembre 2008

Roma 30 Nov.(Corsera.it) Sono centinaia gli italiani bloccati in Thailandia e la nostra dilomazia appare impotente.I primi italiani arrivati a Roma ieri hanno dovuto fare tutto da soli per rientrare dall'Inferno thailandese.Un'odissea durata tre giorni,altri 700 italiani rimangono intrappolati nelle fauci del paese in preda alla sommossa,forse preludio ad una guerra civile.

Ma come sappiamo ciò che contraddistingue questo Governo sono le procaci ministre,le tette e i culi da operetta da sfoderare ad ogni crisi.E allora mentre il Cavaliere Silvio Berlusoni discute animatamente con il suo Gabinetto e la Ministra Carfagna,anche Franco Frattini ha il suo Ingaglio,una giovane avvocatessa dalle labbra gonfie come gommoni di nome Simona,che pare furoreggi negli ambienti altolocati della politica italiana.Un altro suo fervido fans anche il Presidente di BNL Abete che si fa sorprendere di sera mentre la prende con la scorta proprio sotto casa a Corso Francia.

Franco Frattini tornava dal Mexico in queste ore.

Leggi la notizia
Villari.Gli atti della commissione viziati di nullità.

Villari.Gli atti della commissione viziati di nullità.

30 Novembre 2008 Roma 30, Nov. (corsera.it) Ha avuto l’assist ed è andato in gol. Si trovava in fuori gioco, il suo gol è stato annullato. Arbitro venduto, il mio gol è regolare. Villari – PD , 1-0. Il partito di Veltroni vuole la vittoria a tavolino. Villari non ci sta. Insiste il mio gol è regolare. Il PD lo espelle, lo mette fuori rosa, dal partito e dal gruppo parlamentare al Senato. Il senatore non ci sta. Intende opporsi con un ricorso avverso a quella espulsione che ritiene illegale, arbitraria, immotivata. A chi vuole ricorrere Villari? Al giudice ordinario in sede civile? Chiederà un arbitrato irrituale? Leggi la notizia
DUE IDEE PER SILVIO BERLUSCONI SULLA CRSI ECONOMICA.

DUE IDEE PER SILVIO BERLUSCONI SULLA CRSI ECONOMICA.

26 Novembre 2008

Roma 26 ,Nov.(corsera.it)Molto tempo prima che scoppiasse il problema delle case in Italia,come candidato Sindaco di Roma immaginai una serie di trasmissioni televisive improntate proprio su questo problema.Mi copiarono subito i militanti di Alleanza Nazionale intuendo che il problema della casa sarebbe diventato prioritario in Italia.Fui io a lanciare l'idea della Città Ideale e costruire residenze per i giovani,che oggi il Premier ha tradotto nei quartieri che dovrebbero chiamarsi Berlusconi.Fui io a lanciare l'idea perchè avevo anche a cuore come oggi ha Lotito, di far acquistare uno stadio alla Lazio e in cambio edificare case per il popolo.Il mio stadio si chiamava il Nuovo Colosseo quello di Lotito lo stadio delle Aquile.Questo stadio doveva essere costruito alla Bufalotta,alle porte di Roma e il parco a tema sull'antica Roma  doveva avvolgerlo e dargli lustro  .Questa è un'altra  idea che Alemanno attuale Sindaco ha saccheggiato dalle mie trasmissioni televisive.Ma noi siamo contenti che qualcuno si riempia le tasche delle nostre idee.
Allora sulla crisi economica vi detto cosa fare,prendete appunti.

 

 

Leggi la notizia
BARROSO: 200MILIARDI PER GLI STIMOLATORI ANTICRISI.

BARROSO: 200MILIARDI PER GLI STIMOLATORI ANTICRISI.

26 Novembre 2008 New York 26.Nov.(corsera.it) La Commissione europea ha varato il maxipiano per stimolare la crescita nell'area euro e raffreddare la recessione.La sorpresa rispetto alle attese della vigilia è l'entità dell'ammontare del piano che sarà di 200miliardi e non si 130 come previsto fino a questa mattina.I 27 paesi della UE potranno dunque sfondare il rapporto deficit/pil ,anche se temporaneamente e concordandolo con le autorità.Il programma prevede investimenti sulla tecnologia e le infrastrutture che dovranno essere predisposti e spesi in maniera rapida ed efficace.Stimolatori elettrici per la crisi economica,si cerca la scossa prima che l'effetto serra mostri il suo lato più scuro. Leggi la notizia
ELEZIONI ABRUZZO :SE BERLUSCONI E' HITLER DI PIETRO E' MUSSOLINI.

ELEZIONI ABRUZZO :SE BERLUSCONI E' HITLER DI PIETRO E' MUSSOLINI.

24 Novembre 2008

Aquila 24,Nov.Ore 8.10 (Corsera.it) Antonio Di Pietro attacca Silvio Berlusconi senza mezzi termini perchè vuole  vincere la partita almeno quella che gioca in casa.La politica schietta e fatta a slogan invenzione del suo avversario Silvio Berlusconi è quella che gli calza ormai meglio e forse di questi tempi anche la più efficace,la gente non vuole perdersi in chiacchiere e gli interventi prolissi danno fastidio.Forse in queste ore concitate e di sbando della sinistra,Antonio Di Pietro ha trovato un varco politico nel quale incunearsi ,e il consenso della gente conferma.L'emergenza richiede uomini politici forti e carismatici,pronti ad impegnarsi in prima persona,non importa a quale schieramento fanno riferimento,l'importante è agire.

Leggi la notizia
CORRIERE BERLUSCONI :NON ABBIAMO RISPOSTE A QUESTA CRISI.

CORRIERE BERLUSCONI :NON ABBIAMO RISPOSTE A QUESTA CRISI.

24 Novembre 2008

Roma 24,Nov.(corsera.it) A cura di Matteo Corsini

 Da una parte all'altra dell'oceano i leader politici si rimpallano soluzioni strampalate a questa crisi sismica,capace di inghiottire negli ultimi mesi miliardi di euro e dollari di capitalizzazioni delle principali aziende quotate e trascinare a fondo le economie del mondo globalizzato.Barack Obama dichiara che la crisi è un cataclisma ,gli fa eco Silvio Berlusconi che per la prima volta ammette che la crisi sarà profonda e tagliente,in grado di recidere alla base la crescita.Si affastellano provvedimenti tra i più disparati come i bonus,la social card.Ma nessuno in verità ha risposte sicure,una manovra certa che possa rimettere dritta la barra del timone.Il nostro Ministro del Tesoro Giulio Tremonti ha messo in piedi un pacchetto anticrisi scialbo e con poche risorse che veste la maschera di Carnevale ai danzatori della fame,ma non indica risposte al collasso sistemico.Di fatto nessuno ha risposte a questa crisi,perchè la soluzione è radicale,vuol dire spostare gli interessi del consumo globale,cambiare quella cultura che ha determinato alcune scelte al posto delle altre.

 

Leggi la notizia
VORREI ESSERE ABBRONZATO COME OBAMA.BERLUSCONI SHOW.

VORREI ESSERE ABBRONZATO COME OBAMA.BERLUSCONI SHOW.

23 Novembre 2008

Aquila.23,Nov.(Corsera.it) .Berlusconi show per letiziare la domenica degli italiani anche qui all'Aquila durante la conferenza stampa il Presidente del Consiglio fà parlare di sè,dichiarando che "vorrei essere abbronzato come Naomi Campbell e Barack Obama".

Leggi la notizia
BERLUSCONI E' COME HITLER E DI PIETRO E' IL SUO DISCEPOLO.

BERLUSCONI E' COME HITLER E DI PIETRO E' IL SUO DISCEPOLO.

23 Novembre 2008

Roma 23 ,Nov(Corsera.it) La battaglia politica in Abruzzo  è ai ferri corti . L'astuto Antonio DI Pietro calcia a destra e manca come un asino impazzito,ben sapendo che la politica in Italia è fatta a slogan,almeno quella inventata da Silvio Berlusconi suo alter ego in questo agone politico,in cui si vedrà se la coalizione di maggioranza tiene il passo alla crsi economica,oppure gli oppositori,anzi ormai l'Unico Oppositore continuerà a mangiare consensi .Il libro di Antonio Di Pietro che esce giovedì è stato mirabilmente sintetizzato da Aldo Cazzullo del Corriere della Sera on line .

Leggi la notizia
DI PIETRO :I MIEI AMICI LUPI ALLA RESA DEI CONTI.

DI PIETRO :I MIEI AMICI LUPI ALLA RESA DEI CONTI.

23 Novembre 2008 Roma 24,Nov.(corsera.it) Ultima ora 0.48. Antonio Di Pietro nel suo libro di prossima uscita reagisce ai tafferugli con i Democratici definendoli "lupi alla resa dei conti ".Ormai è chiara la sua intenzione di correre da solo e se la vittoria in Abruzzo sarà importante,l'ex PM di Mani Pulite sarà il vero antagonista del cavaliere Silvio Berlusconi per la prossima stagione politica.Hitler e il suo delfino,stessa visione della politica e stessa tecnica . Leggi la notizia
VILLARI :EPURAZIONE STALINISTA E LA RICOTTA DI OCCHETTO.

VILLARI :EPURAZIONE STALINISTA E LA RICOTTA DI OCCHETTO.

21 Novembre 2008 Roma 21,Nov.(Corsera.it) Non ha da ridere molto Walter Veltroni alla sua conferenza stampa perchè la vicenda che lui crede incresciosa per il senatore PD,in realtà ha coperto di ridicolo lo sfascio del carrozzone dei Democratici che non ha mai conosciuto un livello così basso di consensi del paese da quando si è insediato lui alla guida.Walter Veltroni anche in questa vicenda dimostra di non essere adatto a leader della sinistra italiana,la poltrona di Sindaco gli era anche troppo di peso.Il Senatore Villari ha messo sottoscacco il PD e con lui i volti sbaruffati dei Franceschini e dei Rutelli che ormai vivono dietro le siepi in aspettativa della morte di Silvio Berlusconi.L'ometto di settantadue anni gli ha maltrattati per benino,ma la vittoria viene da lontano,dalla cultura perdente di questa sinistra castrista,che alla raggiante atto di indipendenza dimostrata da un rappresentante del popolo italiano risponde con l'epurazione stalinista. Leggi la notizia
ALEMANNO MARRAZZO : CASSIA BIS LA TRAPPOLA MORTALE.IDIOZIA E MIOPIA POLITICA.

ALEMANNO MARRAZZO : CASSIA BIS LA TRAPPOLA MORTALE.IDIOZIA E MIOPIA POLITICA.

21 Novembre 2008 Roma 20,Nov.(Corsera.it) .Il caos infernale sulla cassia bis ,primaria consolare  di ingresso alla capitale ,di cui nei giorni scorsi ci siamo occupati ieri sera ha fatto da tappo al rientro della gente ,migliaia le automobili in fila già a metà raccordo anulare,intasata anche l'ingresso alla successiva entrata Cassia e caos anche a Prima Porta,dove la gente per disperazione si è cimentata in una gincana tra le stradine del paesino nel tentativo di guadagnare la porta di casa. Un caos non solo infernale per i lavori di rifacimento del manto stradale iniziati per idiozia in coincidenza delle piogge ,ma per l'incidente stradale avvenuto in condizioni devastanti e criminali,perchè con sole due corsie per entrambi i sensi e senza la corsia di emergenza(che sulla cassia bis non esiste)  per di più recintati dal parapetto del viadotto,costituiscono una trappola mortale.Non sappiamo ancora se vi siano state vittime ieri sera,certo è che qualora si dovesse verificare un incidente grave,nessuno potrebbe arrivare in tempo,perchè stretti tra sole due corsi senza corsi di emergenza e con il vuoto del viadotto alle estremità la tragedia è assicurata.Miopia e idiozia politica dei nostri amministratori,siano dela provincia Gasparri,sia della Regione Marrazzo sia del Comune Alemanno,oppure non vivono nella medesima città?Oppure i confini fisici o amministrativi tratteggiano i confini  della deficienza? Leggi la notizia
TREMONTI LA MANOVRA PINOCCHIO.A BONDI IL PRIMATO DEGLI SPRECHI.

TREMONTI LA MANOVRA PINOCCHIO.A BONDI IL PRIMATO DEGLI SPRECHI.

20 Novembre 2008 Roma 20, Nov.(CORSERA.IT) I soldi non ci sono.La manovra di Giulio Tremonti per aiutare la traballante economia italiana con cui si annunciavano finanziamenti per 80 miliardi non esiste.E' un bluff.I soldi non ci sono,almeno sono già stati stanziati e a meno che non si incida profondamente nei costi della pubblica amministrazione ,questi denari saranno tolti da altri impieghi già previsti in finanziaria.Anche il decretone taglia costi della pubblica amministrazione non sembra ancora funzionare.A Roma sono decine i milioni di euro spesi ogni anno per condurre in locazione immobili degli amici degli amici.Enormi i palazzi di proprietà del costruttore Scarpellini in Via delle Vergini e Via delle Muratte ,ancora in conduzione a Autorità Indipendenti e Ministeri vari ."IL decreto c'è ma nessuno si muove." Anche il Ministero dei Beni Culturali presieduto dal rubicondo Bondi dovrebbe affondare la lama del coltello,ma per non dispiacere  a nessuno non si muove nulla.Manovra da 80 miliardi e decreto taglia costi sono due bugie del Governo,o almeno come per il Ministro Bondi non eseguite alla lettera.Alcuni tra i suoi enti hanno tre stanze per dipendente pubblico,si parla di un Ente composto da 50 persone in 5000mq di uffici con un canone di locazione da vertigine.Sprechi senza tagli."Si fa finta di attuare il decreto taglia costi qui al Ministero dei Beni Culturali."ci racconta un funzionario di alto livello. Leggi la notizia