Mercoledi' 25 Novembre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA NUOVO DPCM CORONAVIRUS ROBERTO SPERANZA DIE HARDER 48 ORE PER MORIRE, TERRIFICANTE LA CURVA DEI CONTAGI

CORSERA NUOVO DPCM CORONAVIRUS ROBERTO SPERANZA DIE HARDER 48 ORE PER MORIRE, TERRIFICANTE LA CURVA DEI CONTAGI

01 Novembre 2020

Milano 1 novembre 2020 CorSera.it by dr.Matteo Corsini EUSGU (Enciclopedia Universale delle Scienze Giuridiche e Urbanistiche)

Nuovo DPCM che cosa accadrà. La regola dei giorni alterni e del numerus clausus. Un lascia passare totale per i contribuenti virtuosi con dichiarazioni superiori a 500 mila euro.Ricordiamoci che gli spartani per fermare l'esercito persiano, inviarono alle Termopili soltanto l'elite dei loro guerrieri, il cui sacrificio consentì alle poleis greche di organizzarsi e poi vincere la guerra.

 Nuovo DPCM, il Governo pronto a varare misure restrittive, che prevedono limitazioni allo spostamento tra regioni, chiusura di negozi, limitazione accesso alle scuole . Le regioni Liguria, Lombardia e Piemonte, chiedono di limitare gli spostamenti agli over 70. Chiudere nei lager famigliari gli anziani. Il ministro della Salute Roberto Speranza, nei panni di un redivido John McLane, il poliziotto newyorchese interpretato da Bruce Willis, intervistato dal CorSera, ha lanciato il suo monito anatema alla popolazione italiana : " I contagi sono troppo alti, terrificante la curva dei contagi, abbiamo soltanto 48 ore per decidere". In effetti i dati dei contagi in tutta Italia non lasciano scampo ad ulteriori interpretazioni e comportamenti tolleranti nei confronti dell'epidemia da Covid-19.

Leggi la notizia
CORONAVIRUS RAFFAELE BRUNO SONO MOLTO PREOCCUPATO PER AUMENTO POSITIVITA' COVID-19

CORONAVIRUS RAFFAELE BRUNO SONO MOLTO PREOCCUPATO PER AUMENTO POSITIVITA' COVID-19

05 Settembre 2020

"Non possiamo nascondere le nostre preoccupazioni per l'aumento dei casi di positività registrato negli ultimi giorni. Però, rispetto a quanto è avvenuto nello scorso febbraio quando l'arrivo dell'epidemia ci colse all'improvviso, stavolta possiamo dire di essere preparati". Lo ha dichiarato il professore Raffaele Bruno, direttore di Malattie Infettive al San Matteo di Pavia, intervenendo alla presentazione del libro "La Storia del Coronavirus a Pavia" (Typimedia editore) scritto dal giornalista Alessandro Repossi. "Non abbiamo dati scientifici certi per prevedere cosa accadrà nei prossimi mesi - ha sottolineato l'infettivologo pavese -. Certo, non si può negare che nelle ultime settimane il virus abbia ripreso a circolare. Se crescono i contagi di conseguenza aumentano anche i ricoveri compresi quelli nelle terapie intensive, anche se la situazione per fortuna resta sotto controllo. Per prevenire la diffusione del virus, restano fondamentali le regole conosciute: portare la mascherina, il distanziamento sociale, lavarsi o disinfettarsi le mani più volte al giorno. Certamente si può normare tutto, ma non il senso di responsabilità che dipende dai comportamenti delle persone".

Leggi la notizia
CORSERA MINISTRO ROBERTO SPERANZA CONSIGLIAVA DI LAVARSI LE MANI, ADESSO PROROGA USO MASCHERINE FINO AL 31 LUGLIO

CORSERA MINISTRO ROBERTO SPERANZA CONSIGLIAVA DI LAVARSI LE MANI, ADESSO PROROGA USO MASCHERINE FINO AL 31 LUGLIO

14 Luglio 2020

ROMA 15 luglio 2020 CorSera.it

Il ministro Roberto Speranza nel corso della prima fase della emergenza da Covid-19, al fine di prevenire il contagio, consigliava di lavarsi le mani, perchè le mascherine non c'erano. Avrebbe dovuto dimettersi come più volte noi del CorSera.it avevamo richiesto. Adesso lo zombie del ministero della Salute, intenderebbe prorogare l'uso delle mascherine fino 31 luglio. Il ministro Roberto Speranza conferma con i suoi propositi che nel corso della prima crisi pandemica, il ministero della Salute non aveva capito cosa fare, anzi andava nella direzione opposta. Le preziose mascherine che oggi vengono tanto raccomandate a tutti per una efficace prevenzione, venivano spedite in Cina. Un gesto umanitario apprezzabile, così come la deficienza cronica del ministro Speranza e dell'altro genio Luigi Di Maio.


"Questo  Governo vuole prorogare il Dpcm con le misure anti Covid fino al 31 luglio: resta l'obbligo delle mascherine". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza al Senato, illustrando in Aula al Senato il nuovo dpcm di proroga al 31 luglio delle misure anti Covid. La "partita per sconfiggere il Covid - ha aggiunto - è tutt'altro che terminata, serve prudenza". 

Oggi i contagiatI sono 13 milioni e mezzo milione i morti, è evidente che non possiamo abbassare la guardia. non dividiamoci su questo , anche nella comunità scientifica sui dibatte ma nessuno dice che non bisogna mettere le mascherine , mantenere le distanze o lavarsi le mani". 

Leggi la notizia