Venerdi' 10 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA  MATTEO CORSINI THE KING OF REAL ESTATE ROMA PIAZZA DI SPAGNA, INTERO STABILE CON NEGOZIO FULL INTERNATIONAL BRAND EURO 200 MILIONI

CORSERA MATTEO CORSINI THE KING OF REAL ESTATE ROMA PIAZZA DI SPAGNA, INTERO STABILE CON NEGOZIO FULL INTERNATIONAL BRAND EURO 200 MILIONI

28 Giugno 2020

ROMA 28 GIUGNO 2020 CORSERA.IT 

Corsini The King of Real Estate.Leader per le vendita di intgeri edifici, alberghi, centri commerciali, residenze e dimore di lusso. Rome London Milano Firenze Bologna Venezia.

Roma nella centralissima Piazza di Spagna vendiamo intero stabile di circa 1800 mq con splendido negozio full international brand, per euro 200 milioni. Ottimo investimento. Nella centralissima Piazza di Spagna disponiamo anche di un albergo di 55 camere bellissimo per ricominciare attività turistica alberghiera anche dopo il Covid-19.

contact corsinicase@gmail.com 

Leggi la notizia
CORSERA BANCA D'ITALIA IGNAZIO VISCO PALAZZO BORGHESE TRA IL SACRO E IL PROFANO. ACQUAPARK E BAMBOLE GONFIABILI, PER TYCOON ARCIMILIARDARI RUSSI E AMERICANI

CORSERA BANCA D'ITALIA IGNAZIO VISCO PALAZZO BORGHESE TRA IL SACRO E IL PROFANO. ACQUAPARK E BAMBOLE GONFIABILI, PER TYCOON ARCIMILIARDARI RUSSI E AMERICANI

27 Giugno 2020

LONDRA 27 GIUGNO 2020 by Jennifer Boldestein 

Non c'e' altro da dire, ma l'immenso patrimonio immobiliare di Banca d'Italia è un colabrodo. I palazzi sono stati trasferiti in una società la Sidief spa che ha come presidente del comitato di gestione un tal Mario Breglia, che non ha alcuna dimestichezza con il diritto urbanistico. La sola parola che sa pronunciare è "strip-out" di cui non conosce il significato. Dietro di lui la Carola Giuseppetti, l'Oca Giuliva del gruppo a caccia di avventure profane per i suoi progetti faraonici.L'architetta del "gruppo di banchieri " imperversa tra i palazzi della Banca d'Italia mostrandosi agli inquilini irriverente e senza scrupoli, come fosse lei la regina del vapore, la vera proprietaria di Palazzo Borghese: "Sloggiare, sloggiare, qua dobbiamo prepararci per i campionati europei di nuoto !!! " Il progetto sarebbe quello di fare di Palazzo Borghese una sorta di villa alla Hugh Hefner, l'ex patron di Playboy, con tante piscine e bambole gonfiabili, per intrattenere gli ospiti arcimiliardari americani e russi oppure arabi. Palazzo Borghese si trasformerebbe in una sorta di alcova per tycoon internazionali, pronti a spendere qualsiasi prezzo pura di trascorrere una notte d'amore nella magnifica dimora dei Principi Borghese.Nel conto delle opzioni da pomposi miliardari, anche i contratti di locazione a firma del celeberrimo avvocato Pasquale Frisina. 

Leggi la notizia
CORSERA ECONOMIA CHRISTINE LAGARDE BLACK SWAN IN ARRIVO SUI MERCATI FINANZIARI DI TUTTO IL MONDO

CORSERA ECONOMIA CHRISTINE LAGARDE BLACK SWAN IN ARRIVO SUI MERCATI FINANZIARI DI TUTTO IL MONDO

19 Giugno 2020

Mercati finanziari a rischio se i Governi Ue non raggiungono un accordo sulle misure di stimolo per rilanciare e sostenere la ripresa economica dopo l'emergenza coronavirus. E' il monito che lancia il presidente della Bce, Christine Lagarde, secondo quanto riferiscono fonti, riprese da Bloomberg, dopo una videoconferenza.
    La numero uno della Bce ha spiegato che la calma sui mercati finanziari è dovuta al fatto che è atteso un intervento dei Governi dell'Ue ma se ciò non dovesse accadere, allora il 'sentiment' potrebbe cambiarre.

Le Borse europee sono positive, sebbene in altalena, con i listini che guardano al Consiglio europeo e alle trattative sul Recovery Fund. L'indice d'area, l'euro stoxx 600, guadagna mezzo punto con l'evidenza di energia e titoli legati alla salute. Resta poi al rialzo l'intonazione dei future Usa. Milano è la migliore (+0,70%) con il Ftse Mib che cerca di recuperare i massimi segnati nella prima settimana di giugno. Lo spread tra Btp e Bund è poco mosso a 179 punti.

Prezzo del petrolio in risalita a 40 dollari al barile con la ripresa della domanda. A New York il Wti con consegna a luglio sale del 3,4% a 40,15 dollari al barile.

Leggi la notizia
CORSERA BANCA D'ITALIA IGNAZIO VISCO SIDIEF SPA LA GALLINA DALLE UOVA D'ORO.60 MILIONI DI SOLDI PUBBLICI PER RICAPITALIZZARE UNA SOCIETA' COLABRODO

CORSERA BANCA D'ITALIA IGNAZIO VISCO SIDIEF SPA LA GALLINA DALLE UOVA D'ORO.60 MILIONI DI SOLDI PUBBLICI PER RICAPITALIZZARE UNA SOCIETA' COLABRODO

23 Maggio 2020

ROMA 22 MAGGIO 2020 CORSERA.IT by dr.Matteo Corsini 

Banca d'Italia aumento di capitale da 60 milioni sottoscritto a favore della Sidief spa.La società immobiliare di Banca d'Italia costituita da circa 9000 unità immobiliare, con un flussi di cassa, ricavi per locazioni, da oltre 31 milioni di euro annui, non riesce a sostenere le opere di riqualificazione dei palazzi di proprietà . Come mai questa imperizia gestionale? Si ricorre alla vendita di immobili per mandare in utile la Sidief spa. Maquillage finanziario! 

Come mai la Sidief spa spende tanti soldi, decine di migliaia di euro per lo studio legale Frisina, al fine di mettere a tacere il CorSera.it ? Come mai in Banca d'Italia vogliono mettere a tacere la stampa, la libera informazione, anche ricorrendo a sistemi giuridici aberranti e anticostituzionali? Perchè tanti soldi spesi ogni anno per la gestione ordinaria? Quali sono le società fornitrici della Sidief spa? 

NOMINA ORGANI SOCIALI TRIENNIO 2019-2021.La torta degli emolumenti dei membri del Consiglio di Sorveglianza e del Consiglio di Gestione.  Spese societarie incluso personale 6.738.000.   Manutenzioni e servizi a carico della proprietà 3.361.000.Sono circa 10 milioni annui che la Sidief spa partorisce come costi per gestione managers e ordinaria manutenzione. 20 miliardi delle vecche lire. 

In data 19 aprile 2019 l’Assemblea ordinaria dei soci della Sidief ha nominato il nuovo Consiglio di Sorveglianza della Società per il triennio 2019-2021, confermando quale Presidente il dott. Paolo Piccialli e quali consiglieri il dott. Luigi Donato, l’avv. Maria Patrizia de Troia, la dott.ssa Maria Giacona e la dott.ssa Valeria Schininà. In data 29 aprile 2019 il Consiglio di Sorveglianza ha confermato il consigliere dott. Luigi Donato nella carica di Vice-Presidente del Consiglio di Sorveglianza; ha altresì confermato quali componenti del Consiglio di Gestione per il triennio 2019-2021 il dott. Mario Breglia, l’arch. Carola Giuseppetti e il prof. Fabrizio Di Lazzaro. Nella medesima data del 29 aprile 2019 il Consiglio di Gestione della Sidief ha confermato il dott. Mario Breglia quale Presidente del Consiglio di Gestione con gli stessi poteri conferiti nel precedente triennio. Ha altresì confermato i poteri del Direttore Generale.

 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS HERTZ IN BANCAROTTA, VIRA SUL CHAPTER 11. DESTITUITA LA MARINELLO SI TENTA IL TUTTO PER TUTTO CON PAUL STONE

CORSERA CORONAVIRUS HERTZ IN BANCAROTTA, VIRA SUL CHAPTER 11. DESTITUITA LA MARINELLO SI TENTA IL TUTTO PER TUTTO CON PAUL STONE

22 Maggio 2020

NEW YORK 22 MAGGIO 2020 CORSERA.IT by dr.MATTEO CORSINI

Coronavirus ed economia. Il colosso dell'autonoleggio Hertz, ha destituito Kathryne Marinello e tenta il tutto per tutto con il nuovo ceo Paul Stone. Il colosso dell'autonoleggio Hertz si prepara a fare ricorso alla bancarotta. Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, la società non ha raggiunto un accordo con i creditori e potrebbe chiedere il Chapter 11 già nelle prossime ore. A pesare su Hertz è il coronavirus che ha fatto crollare la domanda per il noleggio di auto e fatto scendere i prezzi della auto usate, facendo perdere valore alla sua flotta. 

Hertz affonda a Wall Street con le indiscrezioni del Wall Street Journal su una possibile bancarotta a breve. I tioli del colosso dell'auto noleggio perdono il 43,66% nelle contrattazioni after hours. Hertz, secondo il quotidiano, non ha raggiunto un accordo con i creditori dopo il mancato pagamento dello scorso mese. Le difficoltà di Hertz sono legate all'epidemia di coronavirus che ha fatto crollare la domanda per il noleggio.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS  MATTEO CORSINI MIDDLE AGE & JUNGLE FEVER,LA STORIA DEL PROSSIMO FUTURO E GLI EFFETTI SUL SETTORE IMMOBILIARE

CORSERA CORONAVIRUS MATTEO CORSINI MIDDLE AGE & JUNGLE FEVER,LA STORIA DEL PROSSIMO FUTURO E GLI EFFETTI SUL SETTORE IMMOBILIARE

26 Aprile 2020

ROMA 26 APRILE 2020 CORSERA.IT L'esperto risponde in linea diretta 24 ore al giorno 7/7 dr.Matteo Corsini Corsini Real estate(redazione mobile 335291766 -corsinicase@gmail.com ) 

Emergenza pandemia Covid-19, cosa fare per difendere i nostri risparmi dalla prossima crisi economica.

The Middle Age, storia del prossimo futuro.

Il meccanismo di difesa delle banche centrali rispetto agli shock economici è alle volte semplice. Se la recessione nasce da un deficit della domanda aggregata la politica monetaria diventa immediatamente espansiva, vale a dire si immette liquidità su mercato, con il meccanismo programmato dell'acquisto dei titoli di stato dei paesi in difficoltà. Quando la recessione nasce dal deficit dell'offerta aggregata , le banche centrali tendono a non intervenire, lasciando che i prezzi tra domanda e offerta, trovino un assetto dall'arbitraggio naturale dei rapporti di scambio. Adesso siamo difronte ad uno shock che colpisce sia la domanda che l'offerta aggregata, quindi l'immensa liquidità pompata all'interno del mercato, spingerà l'inflazione verso l'alto. Il Fondo monetario internazionale stima che...

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS BANCA D'ITALIA IGNAZIO VISCO PASQUALE FRISINA BLASFEMIA ANTICOSTITUZIONALE ATTACCO ALLA LIBERTA' DI STAMPA

CORSERA CORONAVIRUS BANCA D'ITALIA IGNAZIO VISCO PASQUALE FRISINA BLASFEMIA ANTICOSTITUZIONALE ATTACCO ALLA LIBERTA' DI STAMPA

22 Aprile 2020

ROMA 22 APRILE 2020 CORSERA.IT by redazione politica Roma ( redazione emergenza Covid-19 335291766 ) 

CorSera.it Copyright

In piena emergenza Covid-19, la Banca d'italia, il paese del bengodi, aveva in progetto la ristrutturazione faraonica di Palazzo Borghese, uno dei palazzi di proprietà della Banca d'Italia, finito tra le braccia delle Sidief spa, società immobiliare, la tana della corte dei miracoli dell'istituto di Via Nazionale. Per dare il via alla mega ristrutturazione, i manager della Sidief spa tra cui Mario Breglia e l'architetta Carola Giuseppetti, hanno concordano laute buone uscite con diversi inquilini, si mormora che fossero milionarie per Renato Bocchi, tra gli inquilini di Palazzo Borghese, noto immobiliarista romano, amico di Giulio Andreotti, ma ormai caduto in disgrazia dopo aver perso la sua Finacasa 44 ad appannaggio di Giuseppe Garofalo ex ad di Montedison.L'istituto di Palazzo Koch, nel corso delle ultime settimane è stato investito da una dura inchiesta giornalistica da parte del nostro CorSera.it, inchiesta che ha fatto emergere dubbi anche sulla regolarità delle autorizzazioni amministrative ottenute dalla Sidief spa per i lavori di ristrutturazioni. E' notizia certa , lo studio tecnico incaricato di effettuare le domande istruttorie per la Scia, ad oggi non ha ancora redatto alcuna relazione tecnica di ricognizione dello stato dei luoghi dell'edificio, che qualora espletata, metterebbe in luce irregolarità edilizie se non veri e propri abusi, realizzati nel corso del tempo all'interno dell'edificio. Come tutti sappiamo la fase procedimentale è essenziale ed incidente per il momento finale della decisione,sopratutto per il parere del Soprintendente, il quale deve verificare se lo stato dei luoghi non mostri irregolrità o che addirittura non sia contrario agli strumenti urbanistici .L'inosservanza delle regole istruttorie,anche se pochi lo sanno,  non è la semplice violazione di norme interne al procedimento prive di carattere formale e del regime giuridico delle legge. Ogni procedimento amministrativo e in particolar modo quelli attinenti alla materia urbanistica sono regolati da norme primarie generali o di settore.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS CROLLO PETROLIO WTI, EFFETTO CONTANGO, COME USCIRE DALL'EURO SENZA FARSI MALE E TORNARE A VIVERE NEL PAESE DEL BENGODI. I FALSI MANTRA DELLA PROPAGANDA EUROPEISTA

CORSERA CORONAVIRUS CROLLO PETROLIO WTI, EFFETTO CONTANGO, COME USCIRE DALL'EURO SENZA FARSI MALE E TORNARE A VIVERE NEL PAESE DEL BENGODI. I FALSI MANTRA DELLA PROPAGANDA EUROPEISTA

21 Aprile 2020

ROMA 21 APRILE 2020 CORSERA.IT by dr.Matteo Corsini Cobra environment ltd London

CorSera.it Copyright 

CROLLO WTI PETROLIO, EFFETTO CONTANGO, COME USCIRE DALL'EURO SENZA FARSI MALE E VIVERE NEL PAESE DEL BENGODI. LE ISOLE CANAGLIA.

.Il prezzo dle petrolio WTI è crollato del 305% andando a finire sotto zero, vale a dire che i produttori pagano chi se lo va a prendere per portarselo via. Quello del prezzo delle materie prime e dei beni energetici è sempre stato uno dei mantra della propaganda europeista e sostegno indeclinabile del sistema finanziario sotto l'egida della moneta unica " Fuori dall'euro non sarete più in grado di pagare la benzina per le vostre automobili " . Sarebbe bastato accelerare l'uscita dal lockdown, sfruttando l'effetto contango ( acquisto a zero del petrolio e vendita a prezzi stellari con la ripresa)  per far ripartire la macchina industriale prima degli altri, approfittando del prezzo del petrolio ai minimi storici. Un countdown ad una velocità ultrasonica, in questo momento ci avrebbe consentito di switchare dall'euro alla lira senza alcuna temuta svalutazione con tutti gli altri indici di riferimento economico praticamente a zero.Nella scala degli indici dei prezzi, non esiste più ad esempio il settore turistico alberghiero, croceristico, navale, trasporto. Se non c'e' mercato non c'è svalutazione o iperinflazione, che potrebbe ingenerare l'impossibilità da parte delle famiglie o dei pensionati di apporviggionarsi di "legname " per la propria caldaia famigliare.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS MES L'ITALIA SI STA IMPICCANDO.MARIO DRAGHI IL CORAGGIO DELL'UOMO CHE PUO' SALVARE IL POPOLO ITALIANO

CORSERA CORONAVIRUS MES L'ITALIA SI STA IMPICCANDO.MARIO DRAGHI IL CORAGGIO DELL'UOMO CHE PUO' SALVARE IL POPOLO ITALIANO

18 Aprile 2020

ROMA 18 APRILE 2020 CORSERA.IT by dr.Matteo Corsini Presidente Cobra Environment ltd London 

MARIO DRAGHI DOVREBBE AVVICENDARSI CON IGNAZIO VISCO ALLA GUIDA DI BANCA D'ITALIA. 

LA VICENDA DEL MES E' COME LA STORIA DELL'IMPICCATO CHE SI LUCIDA CON LA CERA LA CORDA CHE GLI FINIRA' INTORNO AL COLLO.

Siamo soltanto all'inizio, di quella che forse sarà ricordata come la più grave crisi finanziaria che ha investito l'Europa. Se vediamo con più precisione, la Gran bretagna ha staccato il piede dall'acceleratore un momento prima di venir inghiottita dalla crisi economica della pandemia. Non dovrà condividere il debito nazionale con nessuno, così come si è abilmente sottratta alla condivisione di quello degli altri paesi dell'Unione. La Germania, monolitica al  centro della grande nazione europea, adesso rischia di dover pagare il prezzo più alto, benchè cerchi in tutti i modi di evitare la condivisione del debito con tutti gli altri paesi della confederazione europea.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DPCM CURA ITALIA FISCO NUOVA SOSPENSIONE PAGAMENTI

CORSERA CORONAVIRUS DPCM CURA ITALIA FISCO NUOVA SOSPENSIONE PAGAMENTI

10 Aprile 2020

ROMA 10 APRILE 2020 CORSERA.IT

CorSera,it Copyright 

Con gli artt. 60, 61 e 62 del DL 17.3.2020 n. 18 (c.d. “Cura Italia”), pubblicato sulla G.U. 17.3.2020 n. 70 ed entrato in vigore il giorno stesso, recante misure urgenti per imprese, lavoratori e famiglie a causa dell’emer­genza epidemiologica da Coronavirus, sono stati sospesi:

i termini di effettuazione dei versamenti fiscali e contributivi;

gli altri adempimenti fiscali, diversi dai versamenti e dall’effettuazione delle ritenute alla fonte.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS FONDO SALVA STATI OLTRE AL DANNO ANCHE LA BEFFA. SETTORE TURISTICO ALL'INFERNO SENZA RITORNO

CORSERA CORONAVIRUS FONDO SALVA STATI OLTRE AL DANNO ANCHE LA BEFFA. SETTORE TURISTICO ALL'INFERNO SENZA RITORNO

10 Aprile 2020

ROMA 10 APRILE 2020 CORSERA.IT by Dr.Matteo Corsini 

CorSera.it Copyright 2020 

Dalla conferenza stampa del premier Giuseppe Conte non c'era da aspettarsi altro che il lock-down fino al 3 maggio. Un tempo infinito, immaginando che siamo chiusi in casa da oltre un mese. L'Unione europea interverrà con 1000 miliardi ? Il rapporto di leva finanziaria con cui dovrebbe agire Sace. Ma l'ente pubblico ha 1 miliardo in cassa, dunque dovrebbe andare a leva per 200 miliardi, da quello che si dice. Si acquisiranno soldi che non ci sono e che nella maggior parte dei casi saranno restituiti con fatica o non restituiti affatto. Nella mia testa questo vuol dire che i prezzi al dettaglio aumenteranno in larga misura, i servizi diventeranno più cari come le prestazioni professionali, con un effetto negativo su tutti i rapporti economici prevalenti. Prezzi in salita, caro prezzi, come volete chiamarlo.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DOPOGUERRA DOLOROSO E INGOVERNABILE. DIMENTICATO  MONITO MARIO DRAGHI

CORSERA CORONAVIRUS DOPOGUERRA DOLOROSO E INGOVERNABILE. DIMENTICATO MONITO MARIO DRAGHI " WE FACE A WAR AGAINST CORONAVIRUS, THE COST OF HESITATION MY BE IRREVERSIBLE"

04 Aprile 2020

ROMA 4 APRILE 2020 CORSERA.IT by dr.Matteo Corsini #SALVIAMOILPOPOLOITALIANO

CorSera.it Copyright 

Draghi: we face a war against coronavirus. The cost of hesitation may be irreversible

L'uiltimo bollettio della protezione civile di sabato 4 aprile 2020, non  lascia presupporre niente di buono. Il numero dei contagiati continua a crescere, sopratutto nella regione traino dell'economia italiana, la Lombardia. Dobbiamo riflettere e tornare sui nostri passi, il recente intervento di Mario Draghi sul Financial Times, sulle necessità di interenire con tutte le armi a disposizione per contrastare la recessione economica, pare che in Europa le abbiano dimenticate tutti. Questo è molto grave, ma ancora di più appare essereo la dissennata politica dei vertici dell'Unione, tra cui il vertice della Commissione europea su cui siede la Ursula von der Leyen, che non pare sia altezza della situazione. Il monito di Mario Draghi, che qui riportiamo nella sua versione integrale, deve spronarci ad assumere iniziative immediate, o quello che ci aspetta, sarà un dopoguerra doloroso e ingovernabile per le tensioni sociali che sfoceranno a causa di una incoerente gestione della crisi economica.

CorSera.it 

 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS TORNIAMO ALLA LIRA. LOCKDOWN MOMENTO PERFETTO PER DARE UN CALCIO ALL'EUROPA

CORSERA CORONAVIRUS TORNIAMO ALLA LIRA. LOCKDOWN MOMENTO PERFETTO PER DARE UN CALCIO ALL'EUROPA

29 Marzo 2020

ROMA 29 MARZO 2020 CORSERA.IT dr.Matteo Corsini

CorSera.it Copyright 

#salviamoilpopoloitaliano #diamouncalcioalleuropa

Crisi economica, Lockdown è il momento perfetto per dare un calcio all'Europa.Un popolo affamato che chiede giustizia, vogliamo tornare indietro, qui non  si va più avanti. Siamo in trappola con l'Europa, e se proseguiremo, ci infileremo un cappio al collo. La Troika sarà in Italia nel giro di un semestre e saremo schiavi della Germania. Andiamocene prima che sia troppo tardi per tutti.L'Italia ha necessità di almeno 300 mliardi di liquidità, subito, non domani. Non saremo in grado di ripagare il nostro debito pubblico, se l'economia non ripartirà. Il concetto è chiaro. Dobbiamo riprendere a lavorare, soltatno così potremo continuare a prenderci cura dei nostri vecchi. 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS PIAZZA AFFARI PULLBACK AND CRASHDOWN , QUALI GLI EFFETTI SUL MERCATO IMMOBILIARE

CORSERA CORONAVIRUS PIAZZA AFFARI PULLBACK AND CRASHDOWN , QUALI GLI EFFETTI SUL MERCATO IMMOBILIARE

09 Marzo 2020

Milano 9 marzo 2020 CorSera.it by Matteo Corsini ( contact corsinicase@gmail.com 335291766 ) Cade Piazza Affari, cosa fare per resistere all'onda d'urto del cataclisma della pandemia da Coronavirus? Quali gli effetti sul mercato immobiliare? Piazza Affari ha aperto in crash down, ovvero i prezzi dei titoli azioniari non riescono a fare prezzo. La struttura finanziaria del sistema Italia non regge all'onda d'urto del contagio da COVID-19 , il famigerato Coronavirus. L'intera economia si è afflosciata come un palloncino sgonfio, moltissime delle nostre aziende sono a conduzione famigliare, piccole microimprese costituite da 5 a 10 impiegati, con pochissima liquidità disponibile, credito presso il sistema bancario inesistente o troppo modesto per consentire di proseguire nelle loro attività.

Leggi la notizia
CorSera Procura Roma Stasi o Gestapo? Luigi Fede, attacco alla libertà di stampa disposto sequestro articolo CorSera.it

CorSera Procura Roma Stasi o Gestapo? Luigi Fede, attacco alla libertà di stampa disposto sequestro articolo CorSera.it

08 Dicembre 2019

Roma 22 dicembre 2019 CorSera.it Attacco alla libertà di stampa. Un'altra tegola per il Comandante Nistri, dopo il caso di Stefano Cucchi, ecco adesso irrompere quello relativo alle attività di un autorevole organo dell'Arma dei Carabinieri, che lavora a stretto contatto con la Procura della Repubblica di Roma, i nucleo di PG di Piazzale Clodio, al cui vertice siede il capitano Andrea Maria Ortolani.  Sono quegli atti di polizia giudiziaria che noi del CorSera abbiamo definito come  "dossier inquinanti", quelle informative investigative che finiscono sul tavolo del PM e che possono annichilire la reputazione di un indagato, anche se del tutto estraneo ai fatti a lui ascritti. Appare chiare ed evidente che se all'interno di una informativa investigativa di PG dell'Arma dei Carabinieri, si imputano all'indagato comportamenti " criminosi",  è come averlo già condannato.Informative investigative, rapporti di pg,  che poi magicamente prendono il volo dalla Procura di Roma per girare nella città, in danno di cittadini onesti,la cui reputazione deve essere colpita senza troppi fronzoli. Questa è la macchina del fango,e noi del CorSera.it l'abbiamo tracciata, ufficio dopo ufficio, sentiero dopo sentiero, e sappiamo chi sono gli autori, come funziona e come viene utilizzata da coloro i quali la sfruttano per colpire avversari politici o imprenditori concorrenti. 

Procura di Roma, Stasi o Gestapo? Interviene il sostituto procuratore Luigi Fede, contro il CorSera.it , lo stesso che nel 2014 diede seguito ad un'altra aberrantre istruttoria per diffamazione degli organi di polizia di Stato, da parte della signora Ilaria Cucchi, sorella di Stefano Cucchi, La Procura della Repubblica di Roma ha firmato un decreto di sequestro preventivo ai sensi dell'art. 321 c.p.p. mediante oscuramento dell'articolo dal titolo "Toghe sporche, i dossier inquinanti del capitano Andrea Maria Ortolani,nucleo operativo di P.G. dell'Arma dei Carabinieri " . Il contenuto del decreto di sequestro a firma del Gip dr.Alessandro Arturi risulta del tutto aberrante, destituito di ogni fondamento sia in punto di fatto che di diritto, si legge  : " Il pezzo incriminato ( evidentemente l'articolo ) si sviluppa in un complesso di affermazioni altamente infamanti ( riportiamo l'articolo per intero ) esposte in maniera gratuita e apodittica, sotto l'egida ambigua e fuorviante di un sito che, nell'intestazione evoca una testata giornalistica estremamente pretigiosa ed autorevole come il Corriere della Sera, così da risaltarne amplificata la carica lesiva.

(Redazione cronaca di Milano Bologna Verona Roma tel. 335291766 )

Leggi la notizia
CorSera finanza immobiliare Matteo Corsini

CorSera finanza immobiliare Matteo Corsini " L'immenso debito pubblico italiano farà crescere i prezzi delle case "

15 Agosto 2019

Roma 15 agosto 2019 CorSera.it Mercato immobiliare Italia Roma Milano.

Secondo Matteo Corsini, presidente del gruppo inglese COBRA environment ltd, il settore immobiliare in Italia dovrebbe riprendersi per effetto dell'immen so debito pubblico del paese. " Non c'e' dubbio che il debito pubblico rappresenta un serio problema a lungo termine per i risparmiatori italiani , che potrebbero ritrovarsi presto in un'altra bufera finanziaria legata al debito, alla recessione economica in Europa, sopratutto in quei paesi che fino a ieri facevano da traino dell'intero mercato . Il rallentamento della Germania incute terrore, sebbene come sappiamo sia legato all'alta tecnologia e al settore automobilistico, che deve trovare nuovi sbocchi nella produzione di modelli alternativi. Il settore immobiliare rimane pur sempre l'unico meccanismo di rifugio per i risparmi, quindi in Italia dovrebbe tenere banco per i prossimi quattro o cinque anni e recuperare le valutazioni di alcuni anni fa. Certo la crisi economica autunnale,nel medio periodo,  potrebbe spingere i valori al ribasso ancora una volta, sebbene i segnali per l'intero 2019, fossero di netta ripresa. " "Per tale motivo in Italia siamo interessati a valutare acquisizioni di interi portafogli e stiamo esaminando un dossier di grande interesse, per circa 600 milioni di euro ".

 

contact Italy corsinicase@gmail.com 

 

Leggi la notizia
CorSera Matteo Corsini con Tom Barrack l'affare del secolo, la sede della Ambasciata della Repubblica di Corea in Via Veneto

CorSera Matteo Corsini con Tom Barrack l'affare del secolo, la sede della Ambasciata della Repubblica di Corea in Via Veneto

08 Luglio 2019

CorSera Roma 12 luglio 2019 mercato immobiliare.

Gli affari miliardari dell'immobiliarista romano Matteo Corsini , una leggenda vivente e un "Case History", oggi studiato anche nei corsi di formazione della CCIAA di Roma. Matteo Corsini continua a mietere successi ad altissimo livello, come l'individuazione della nuova sede dell'Ispettorato del Lavoro in Piazza della Repubblica a Roma, la sede di un'altra azienda di Stato la Ales spa, la nuova sede dell'Ambasciata della Repubblica di Corea ( affare concluso con Tom Barrack l'immobiliarista amico di Donald Trump), la nuova sede a Roma della AGCI (Associazione Generale delle Confederazioni Italiane ),la vendita di Botteghe Oscure per conto della UNIPOL, la sede di Banca Leonardo in Via Tevere della Sport Invest Fondo Calciatori,adesso punta al bersaglio grosso con un "bazooka da un miliardo di euro " . " Siamo pronti ad investimenti da oltre un miliardo di euro, sia tramite le nostre società inglesi come Cobra Enviroment ltd, sia in alleanza con i principali fondi di investimeno internazionalie nazionali. Sotto la lente di ingradimento ci sono alcuni portafogli delle principali istituzioni del paese, enti, banche, assicurazioni. "Mi piace moltissimo il portafoglio di DeaCapital e speriamo che la sgr che fa capo alla De Agostini , voglia condividere il tavolo delle trattative che gli ho offerto, evitando lo zampino del diavolo,come lo scandalo Crea a Via Po. " 

"E' arrivato il momento di investire anche su Roma e sul mattone, siamo vicini ad un rialzo del valore del real estate italiano. Dopo una lunga faticosa crisi che abbiamo gestito con molta sofferenza, è ora di un grande rilancio del settore e noi saremo protagonisti come sempre " 

Nella fotografia Il Palazzo acquistato dalla Ambasciata della Repubblica di Corea a Roma in Via Veneto.

Leggi la notizia
CorSera immobiliare Matteo Corsini clamoroso colpo di mercato venduto palazzo in Via Veneto per 30 milioni di euro

CorSera immobiliare Matteo Corsini clamoroso colpo di mercato venduto palazzo in Via Veneto per 30 milioni di euro

19 Gennaio 2019

Roma 19 Gennaio 2019 Mercato immobiliare Roma ottimismo per la ripresa del settore .

La recessione tecnica non ferma l'eclettico imprenditore del settore immobiliare Matteo Corsini, che ha piazzato un altro colpo sul mercato immobiliare. Venduto ad una cifra record circa 30 milioni di euro, un intero Palazzo di circa 3500 mq, nel cuore di Via Veneto ad un gruppo di investitori coreani .

" Siamo molto felici di dare questa notizia - ha rilasciato una dichirazione l'ufficio stampa della società Corsini real estate - abbiamo lavorato alacremente per quattro anni tra americani e coreani per concludere questo affare clamoroso sulla piazza di Roma. Il motivo di felicità è anche maggiore, perchè rappresenta un momento importante per tutti gli operatori del settore immobiliare. Il rigore, l'abnegazione premiano sempre le persone tenaci.Questa vendita rappresenta un nuovo record per i valori del mercato che continua la sua lenta ma progressiva ripresa. "
 

"Oltre ai segnali di ripresa sul mercato che cosa prevede per il 2019 ?"


" Stiamo lavorando nel segmento turistico ricettivo per la costruzione di alcuni alberghi nel centro di Roma a 5 stelle lusso da 280 camere circa 20 mila metri quadrati. Una grande opportunità per la città di Roma . Il portafoglio è di circa 1 miliardo di euro, un'ottima occasione per gli operatori internazionali che ci richiedono sempre soluzioni e noi saremo sempre pronti ad individuarle sul mercato. "

"Sembrerebbe piuttosto ottimista anche lei sulla situazione economica italiana ? "

" Io sono ottimista di natura, la ripresa della nostra economia ci sarà,  sono d'accordo con Luigi di Maio, basta piangerci addosso, la volontà alle volte, fa girare le ruote del carro....Luigi di Maio è un napoletano verace, al mattino ci si deve sempre svegliare con una ricca dose di entusiasmo, che funziona meglio dei soldi, sprona a fare, a muoversi, ad andare avanti . Arriveranno tempi migliori in Italia ."
 

corsinicase@gmail.com 

Leggi la notizia
CorSera Bitcoin, valore a picco. Pesa l'ipotesi di stop al trading di Cina e Corea

CorSera Bitcoin, valore a picco. Pesa l'ipotesi di stop al trading di Cina e Corea

17 Gennaio 2018

Milano, 16 gennaio 2018 - Panico nel mondo della finanza per i crolli a doppia cifra che hanno interessato tutte le maggiori criptovalute questa settimana. Oggi Bitcoin torna sotto la soglia dei 12mila dollari per la prima volta dal 22 dicembre scorso, perdendo intorno al 13% del valore rispetto alla chiusura di ieri e il 40% rispetto ai massimi di quasi 20mila dollari raggiunti a metà dello stesso mese. La criptovaluta più famosa è arretrata fino a toccare un minimo di seduta di 11.182 dollari. Il valore attuale(tarda mattinata) è di 11.972,30 dollari. Male anche Ethereum (-20%) che tocca i mille dollari e Ripple (-26%) che ritorna a 1,43$. Sulla frenatapesano le limitazioni agli scambi annunciate in Corea del Sud e Cina, i suemercati di maggiore attività per le criptovalute. 

Bitcoin, Quotazione in tempo reale

L'ultima batosta arriva infatti da Pechino, dove il vice Governatore dellabanca centrale, Pan Gongsheng sostiene che le autorità dovrebberovietare il trading centralizzato (ovvero lo scambio su piattaforme comeCoinbase) delle criptovalute, di cui il Bitcoin è la più importante.  A darne notizia è Reuters, basandosi su una memo inviata dal vice Governatore a un incontro tra gli organi di controllo su Internet.

Leggi la notizia
CORSERA BITCOIN OUTLOOK MATTEO CORSINI : CROLLANO LE CRIPTOVALUTE, MERCATI NEL PANICO SU SCALA MONDIALE ,DOVE ANDREMO A FINIRE?

CORSERA BITCOIN OUTLOOK MATTEO CORSINI : CROLLANO LE CRIPTOVALUTE, MERCATI NEL PANICO SU SCALA MONDIALE ,DOVE ANDREMO A FINIRE?

17 Gennaio 2018

New York 17 Gennaio del 2018  by Matteo Corsini

Bitcoin dimezza il suo valore ,in poche settimane ha perso quasi il 50% ,dal suo picco storico di 20 mila dollari al pezzo.Vitor Constancio ,vicepresidente della Bce,evoca l'incubo della bolla speculativa dei tulipani,segno evidente che ha costruito la sua conoscenza di economia finanziaria basandosi sul film di Oliver Stone Wall street.I mercati cadono nel panico su scala mondiale,le società di exchange sono prese d'assalto dagli investitori che cercano di monetizzare le loro fortune virtuali,che giorno per giorno si stanno incenerendo.Siamo difronte al crollo di Wall Street del 1929 ? Siamo difronte ad una nuova crisi finanziaria come quella dei mutui subprime del 2008? Oppure questa discesa del valore delle criptovalute,genererà un'altra corsa all'oro? Innanzitutto la differenza tra la bolla dei tulipani e le criptovalute è nella piattaforma tecnologica denominata blockchain che consente la trasmissione di dati informatici su reti o sistemi swarm (sciami) che si estendono su una rete capillare e controllabile da tutti, pur tenendo nascosti (appunto criptati) i dati sensibili.Quella che stiamo attraversando è una nuova rivoluzione tecnologica,che vede nelle criptovalute,una estensioine dei suoi nuovi orizzonti ad altissimo contenuto tecnologico.Sulle piattaforme tecnologiche, come Ethereum, si basano centinaia di nuove applicazioni che costituiscono il futuro dei sistemi di interazione tecnologica e digitale post moderna.Niente e nessuno potrà fermare la corsa delle criptovalute e di questa nuova straordinaria tecnologia.La caduta del valore dei Bitcoin è notevole,rovinosa per tutti coloro che hanno deciso di acquistare le criptomonete a valori decisamente fuori mercato.Ma in realtà Bitcoin mantiene una capitalizzazione di oltre 400 miliardi di dollari e chi ha investito a pochi centesimi o a pochi dollari,mantiene un valore ancora immenso e incomprimibile.Per questo motivo credo che Bitcoin si fermerà in area 4500/5500 dopo una caduta vertiginosa,per poi rimbalzare nuovamente oltre la soglia dei 10 mila dollari .La sua corsa ,come la sua tecnologia sottostante è inarrestabile,così come sarà impossibile per qualsiasi autorità bloccare la compravendita,perchè nessuna tecnologia potrà mai sterilizzare le piattaforme di blockchain .La generazione delle criptovalute è soltanto nel suo primitivo albore ,le autorità dei paesi sovrani,dovranno applicare delle regole ai sistemi bancari per eventuali speculazioni,non potranno fare di più.Il mercato delle criptovalute è altamente tossico,speculativo,non va bene per cuori deboli, perchè nelle acque profonde della speculazione finanziaria si aggirano squali di ogni genere e specie, che non fa complimenti se per fare soldi devono investire milioni di turisti incauti e improvvisati.Dunque, cari lettori, tenetevi forte perchè la specualzione sui Bitcoin è soltanto all'inizio.Chi è proprietario dei bitcoin deve sapere una sola cosa: nessuno potrà mai sottrarglieli e mai finiranno in polvere,perchè la moneta del futuro è questa, insieme alle sue sorelle come Ethereum.E' la corsa all'oro più grande della storia ,un eldorado per palati forti,ma d'altronde la vita che cosa sarebbe senza rischio, emozioni e le bolle spumeggianti dello champagne? 

 

dr.Matteo Corsini Presidente di Corsini real estate & investment 

corsinicase@gmail.com 

Leggi la notizia