Venerdi' 27 Novembre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA CORONAVIRUS TRA IRRESPONSABILITA' E TEST SUL VACCINO, CON LE PRIME INFLUENZE SARA' UN DISASTRO

CORSERA CORONAVIRUS TRA IRRESPONSABILITA' E TEST SUL VACCINO, CON LE PRIME INFLUENZE SARA' UN DISASTRO

24 Agosto 2020

Roma 24 agosto 2020 CorSera.it Flavia Somma

L'estate del 2020 sarà ricordata come la più meritata e folle degli ultimi trentanni. Un'estate giocata alla roulette russa, dove tutto era consentito, anche fare gli untori, diffondere il Covid-19 da un essere umano all'altro,senza prendere in considerazione il rischio sociale della propagazione della più micidiale infezione virale degli ultimi venti anni. Ma il dado è tratto, e il danno anche, in un velocissimo shock virale ed effetto domino, dove il più prudente, viene colpito dal pazzo che guida a velocità senza limiti. Il legislatore dovrebbe assumere delle contromisure più severe,  bene fa Vincenzo De Luca ad imporre misure restrittive drastiche per la sua regione, che ha già tanti problemi e l'infezione del Covid-.19 rappresenterebbe la goccia in grado di far saltare il banco. Contro il Covid-19 non basta la prudenza, servono regole chiare, semplici e lineari. Consentire gli italiani di uscire dai confini territoriali è stato uno sbaglio enorme, forse a tutto beneficio delle economie degli altri paesi e non del nostro. Speriamo nella sperimentazione del vaccino italiano e comunque nella comunità scientifica, ma è certo che prima di allora, saremo tenuti tutti a rispettare le regole, la prima della quale è il distanziamento sociale, fare meno sesso e infilare la testa più spesso nei libri, sfruttare questo periodo per studiare non per continuare a fare gli asini che alimentano la disoccupazione e il malessere sociale. Confidiamo che l'autunno sia mite e che l'influenza non alimenti il propagarsi del coronavirus, altrimenti sarà un disastro e l'estate del 2020 potrebbe essere ricordato come l'Armageddon.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS LUIS SEPULVEDA L'ULTIMO ABBRACCIO ALL'ITALIA DELLA SOFFERENZA

CORSERA CORONAVIRUS LUIS SEPULVEDA L'ULTIMO ABBRACCIO ALL'ITALIA DELLA SOFFERENZA

18 Aprile 2020

BARCELLONA 18 APRIL 2020 CORSERA.IT by The Street Lawyer 

# LUIS SEPÚLVEDA – 16.4.2020 - CIAO VECCHIO.

La Morte di Luis Sepúlveda è la morte di un amico che non hai ma che vorresti avere tra i tuoi migliori.

E’ la morte di chi non vorresti che mai lasciasse questa terra perché ti ha insegnato l’impossibile.

Sepúlveda ci ha insegnato non solo, che è possibile rimanere se stessi, anche quando tutto attorno porterebbe chiunque a cedere di schianto, come un albero di alto fusto al suolo, ma soprattutto a trasformare tutte le avversità subite in una tale sublimazione della vita a tal punto da essere capace, nonostante tutto, di narrarne la vera essenza con le parole lievi anche di una favola per ragazzi.

Leggi la notizia