Martedi' 03 Agosto 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA COVID-19 ASTRAZENECA HO FATTO LA PRIMA DOSE, DITEMI SE DEVO MORIRE CON IL RICHIAMO

CORSERA COVID-19 ASTRAZENECA HO FATTO LA PRIMA DOSE, DITEMI SE DEVO MORIRE CON IL RICHIAMO

10 Giugno 2021

Roma 11 giugno 2021 CorSera.it

Rompicapo Astrazeneca, adesso per gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose del vaccino inglese, sembra che il richiamo sarà effettuato con quella che si definisce in termini scientifici eterologa, vuol dire richiamo con vaccino diverso da quello precedentemente utilizzato. Astrazeneca per gli under 60 provoca trombosi o almeno così appare. 

Il vaccino di AstraZeneca "raccomandato agli over 60". E' questo il parere su cui - a quanto si apprende - ci sarebbe in queste ore una convergenza, che chiuderebbe così la questione della somministrazione del vaccino anglo-svedese ai giovani. Resta aperto il dibattito sulla possibilità di somministrare una dose diversa (cosiddetta 'eterologa') agli under 60 che hanno ricevuto la prima con AstraZeneca e sulla valutazione dei tempi del richiamo. 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS SCIENZA O DISTRUZIONE ? PROFILASSI VACCINALE COVID-19, FORSE STIAMO CORRENDO TROPPO. NON SAPPIAMO ANCORA COSA ACCADRA' ALLA RAZZA UMANA

CORSERA CORONAVIRUS SCIENZA O DISTRUZIONE ? PROFILASSI VACCINALE COVID-19, FORSE STIAMO CORRENDO TROPPO. NON SAPPIAMO ANCORA COSA ACCADRA' ALLA RAZZA UMANA

02 Giugno 2021

Los Angeles 2 giugno 2021 CorSera.it by Alan Parker dai confini del mondo conosciuto 

Tra Scienza e distruzione, dove corre la civiltà umana dell'Homo Sapiens? 

Il programma vaccinale mondiale forse sta correndo troppo. Le case farmaceutiche hanno prodotto vaccini in pochi mesi. Nessuno sa ancora quali saranno gli effetti collaterali. Non sappiamo quale conseguenze avrà la razza umana, se questo decollo verticale della vaccinazione anti Covid-19, sia sta la cosa giusta oppure un domani si rivelerà come quella sbagliata, o quanto meno troppo veloce. Noi sappiamo che molte persone in buone condiziooni di salute, sono morte, dopo essersi iniettati i vaccini. Sappiamo che esistono decine di migliaia di decessi che potrebbero facilmente ricollegarsi agli effetti dannosi dei vaccini anti Covid-19. Ma nella gara contro il tempo, tutto questo non era possibile, la sperimentazione ha dovuto saltare gli ostacoli e test di ogni genere per arrivare a fronteggiare la pandemia.Dobbiamo sperare e credere in Dio, tornare sui confini della mortalità dell'essere umano, che forse per molto tempo abbiamo creduto di aver violato, per correre dietro all'ideologia dell'immortalità. La civiltà umana non arretra difronte a niente, le continue scoperte scientifiche possono condurci altrove, ovvero aldilà degli schemi naturali e presto saremo in grado di viaggiare nel tempo infinito, senza più dover chiedere conto alla nostra età naturale.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS MACABRA ROULETTE RUSSA, ANCORA 400 MORTI IN ITALIA. LE STRADE SONO DESERTE, MA QUALCOSA NON FUNZIONA, IL COVID-19 RESISTE

CORSERA CORONAVIRUS MACABRA ROULETTE RUSSA, ANCORA 400 MORTI IN ITALIA. LE STRADE SONO DESERTE, MA QUALCOSA NON FUNZIONA, IL COVID-19 RESISTE

21 Marzo 2021

New York 21 marzo 2021 CorSera.it by Alan Parker dai confini del mondo conosciuto

Il coronavirus non demorde e continua a fare vittime in tutto il mondo.La città si chiudono, le strade sono deserte, quando la notte arriva, apre le porte dei cimiteri. Le salme sfilano lungo viali perpetui, da cui non torneranno mai indietro. I ricordi e le storie di quegli uomini e donne sono spazzati via per sempre. Non ci sono lapidi in questi cimiteri. Non c'è testimonianza, se non quel passo felpato della Morte che tocca ad ognuno di noi, sempre più spesso.Trascorso un anno, nessuno ha ancora capito come liberarsi del covid-19. Le popolazioni mondiali si sottopongono alle vaccinazioni forzate, ma nessuno sa, quanto durerà l'effetto, se pochi mesi, un anno o per sempre. Ogni giorno, apriamo i giornali e leggiamo di migliaia di morti, di questa strage di innocenti. Ma confondiamo adesso, chi sono i predestinati e chi i sopravissuti, non sappiamo dove e quando si incrocerà quel destino maledetto che segna il confine tra la vita e la morte, come in un mostruoso gioco della roulette russa. Nessuno di noi, sa quanti colpi ci sono nel tamburo della pistola, eppure ogni mattina l'arma è puntata alla tempia e qualcuno preme il grilletto cercando di ucciderci. Le società civili si sono inaridite, colpite da un male incomprensibile, beffardo, che aggira gli ostacoli e alle volte si trasforma, cambia, peggiora, diventa sempre più letale. Saremo immuni, prima o poi, tra qualche mese, mentre molti di noi sono già salvi da giorni o da settimane. Ma li guardiamo ancora con diffidenza, eppure passano lontano da noi. Sono comunque nemici, zombi che portano un male incurabile che potrebbe infettarci. Non vogliamo vedere nessuno, ci allontaniamo da loro e loro da noi. Incomunicabilità. Il fenomeno peggiora, le persone rimangono isolate dentro se stesse, collegate al mondo con Zoom, gli smart phone. Gli esseri umani non hanno più alcuna necessità di incontrarsi, di toccarsi, di riconoscersi e di fare gruppo. Le tribù umane degli Homo Sapiens, sono estinte. Adesso esistono replicanti che vigilano sui propri confini di casa, come l'ultima fortezza prima dell'estinzione della civiltà. Per questa paura non esistono vaccini o antidoti sufficienti. 

 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS 2021 ODISSEA NELLO SPAZIO.L'URLO DI BATTAGLIA DEL PIANETA CONTRO I CRIMINI DELLA CIVILTA' DELL'HOMO SAPIENS

CORSERA CORONAVIRUS 2021 ODISSEA NELLO SPAZIO.L'URLO DI BATTAGLIA DEL PIANETA CONTRO I CRIMINI DELLA CIVILTA' DELL'HOMO SAPIENS

13 Marzo 2021

Los Angeles 13 marzo 2021 CorSera.it by dr.Matteo Corsini ai confini del mondo conosciuto. Enciclopedia Universale delle Scienze Naturali

Quel mondo perfetto e preistorico del coronavirus che cerca di difendere se stesso. Se vogliamo abbiamo interagito contro la natura e il mondo animale. Il Covid-19 è una plastica reazione biologica alle interferenze della civiltà umana al suo prioritario equilibrio, che sembra scomparire di giorno in giorno. La pandemia del pipistrello e le sue varianti, sono soltanto le prime avvisaglie della reazione della natura alla devastazione dell'uomo. I primi campanelli di allarme di un sistema che si è probabilmente rotto e che scatena la sua guerra contro un nemico invadente, che soffoca il suo respiro ed inquina, sporca, altera ogni delicata sincronia di un luogo perfetto, quello che Dio ci ha regalato nella sua immensa generosità. La civiltà umana stenta a trovare se stessa, ha perduto la strada per arrivare alla giustizia, alla intesa tra i popoli, perchè ancora oggi incedono le guerre, prevale l'avidità degli uni contro gli altri. Questo meccanismo infernale non sembra arrestarsi e continua a macchiarsi di crimini inenarrabili, di ingiustizie fuori l'ordinario. Quella giunta a noi, sotto forma di pandemia e infezione, non è altro che la protesta della natura e del  mondo animale che cercano di difendersi con ogni mezzo, pur di sopravvivere.

Leggi la notizia
CORSERA CAPODANNO 2021 ANNO ZERO.L'ODISSEA NELLO SPAZIO,DAI CONFINI DELL'INFERNO AL VIAGGIO INTERSTELLARE DELLA ENTERPRISE. SCENARI E FUTURO DELLA SPECIE UMANA NEI GIORNI DELLA PANDEMIA

CORSERA CAPODANNO 2021 ANNO ZERO.L'ODISSEA NELLO SPAZIO,DAI CONFINI DELL'INFERNO AL VIAGGIO INTERSTELLARE DELLA ENTERPRISE. SCENARI E FUTURO DELLA SPECIE UMANA NEI GIORNI DELLA PANDEMIA

01 Gennaio 2021

Roma 1 gennaio 2021 CorSera.it by Dr.Matteo Corsini direttore scientifico EUSG Enciclopedia Universale delle Scienze Giuridiche 

La razza umana degli HOMO SAPIENS ha un futuro o siamo ancorati alla preistoria? 

Quello del 2021 sarà ricordato come il Capodanno senza feste e cenoni, una sorta di anno Zero della civiltà dell'Homo Sapiens. Colpiti da una delle sciagure peggiori che l'umanità ricordi, le popolazioni del mondo sono state costrette a rifugiarsi dentro casa, per sfuggire la pericolo immanente della pandemia. Così come probabilmente fecero alcune i Neanderthal costretti a rifugiarsi nelle grotte, nel corso delle inondazioni generate dal cambiamento climatico. Umanità al suo estremo, il confine dell'Inferno, come lo hanno chiamato in molti. Ma pur sempre un sentiero, un sistema tracciato dalla evoluzione, paradigma scientifico, a tutela dell'organismo umano seriamente minacciato dal Covid-19. Segno inequivocabile che alcune barriere sono state violate, mura eterne che la genetica aveva innalzato da una specie animale verso le altre. Ma come abbiamo capito, tutto questo non è più sufficiente, e la medicina, deve intervenire per ovviare al disastro naturale delle minacce che si abbattono contro gli esseri umani, mettendo a repentaglio l'esistenza stessa dell'Homo Sapiens. Sono le nuove insidie per lo sviluppo della civiltà umana, segni inequivocabili che il pianeta Terra è maltrattato, e in alcune metropoli, la densità della popolazione ha raggiunto livelli insostenibili.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS LA SCIENZA OLTRE I CONFINI DELL'UNIVERSO. I FIGLI DEI VACCINATI SARANNO UMANI O PISTRELLI ?

CORSERA CORONAVIRUS LA SCIENZA OLTRE I CONFINI DELL'UNIVERSO. I FIGLI DEI VACCINATI SARANNO UMANI O PISTRELLI ?

05 Dicembre 2020

Los Angeles 5 dicembre 2020 CorSera.it  by Alan Parker dai confini del mondo conosciuto 

La pandemia del coronavirus ha probabilmente spinto la civiltà umana a varcare la soglia dell'ignoto. Nel giro di qualche settimana arriveranno i vaccini per contrastare l'infezione, ma tutti noi sappiamo che stiamo per realizzare in balzo nel vuoto dell'universo, oltre i limiti temporali di qualsiasi ricerca scientifica. La civiltà mondiale sta mettendo in gioco se stessa anticipando di anni, la sperimentazione medica nel difficile sentiero dei vaccini ad uso umano. Nessuno di noi conosce bene a cosa andremo incontro, malgrado i giudizi che esprimeranno le autorità regolatorie. Ma se sarà segnale verde, getteremo nella centrifuga uomini e virus contemporaneamente, senza sapere se alla fine sopravviveremo noi o il coronavirus. Non sappiamo ancora quante vittime ci saranno a causa degli effetti dei vaccini, e forse non conosceremo mai i dati ufficiali nel caso di una catastrofe umanitaria. Ma il passaggio di quel confine è ormai imminente e ineluttabile, perchè senza quel passo in avanti per milioni di cavie, la civiltà umana è destinata ad arrestare il suo forsennato cammino verso l'immortalità. Avremo milioni di morti o soltanto poche centinaia di persone? I miliardi di dollari destinati alla ricerca scientifica saranno stati dilapidati o avranno consentito di aprire molte porte per arrivare al vaccino finale e senza pericoli ?

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS VACCINO LA CORSA CONTRO IL COVID-19 FARA' MILIONI DI MORTI O CI TRASFORMERA' IN HOMO DEUS? LA PROFEZIA PRECONIZZATA DA YUVAL NOAH HARARI

CORSERA CORONAVIRUS VACCINO LA CORSA CONTRO IL COVID-19 FARA' MILIONI DI MORTI O CI TRASFORMERA' IN HOMO DEUS? LA PROFEZIA PRECONIZZATA DA YUVAL NOAH HARARI

21 Novembre 2020

Los Angeles 21 novembre 2020 CorSera.it by Alan Parker dai confini del mondo conosciuto 

La corsa contro il Covid-19 potrebbe causare milioni di morti nel mondo, qualora si verificassero controindicazioni, che fino ad oggi non sono state riscontrate. Ma come sappiamo il tempo non è stato sufficiente per testare il vaccino negli effetti a lungo periodo.ll mondo deve debellare la malattia e dunque iniettare quanto prima nelle nostre vene, il vaccino o quanti altri ne saranno disponibili. La civiltà umana deve rischiare, andare oltre i limiti della scienza, per trovare rifugio alla paura e al panico della folle fuga dalla morte polmonare. Siamo inseguiti da un nemico ostile, che ci agguanta per la gola e nel corso di pochi giorni, ci toglie il fiato, ci rende dei parassiti, ci sgonfia da dentro, fa collassare i polmoni. Ormai sono milioni i morti nel mondo e non c'è più tempo per gli enti preposti alla tutela della salute, di attendere ancora. Eppure se quelle dosi di vaccino avranno degli effetti mortali sugli individui, sarà la catastrofe per l'umanità.Il covid-19 causa dei danni permanenti a cervello, cuore e polmoni. Non sappiamo ancora se questi vaccini, che si portano dietro gli stessi agenti patogeni, inseguendo il coronavirus nell'organismo umano, sterilizzeranno ogni nostra funzione cerebrale, riducendoci a vegetali o automi, macchine asfittiche e senza più emozioni, oltre che a gusto e olfatto.  Qualcuno riuscirà a comandarci con dei semplici impulsi o scosse elettriche? Non c'è alcun dubbio che la civiltà umana stia mettendo un piede nel futuro prossimo, quello in cui saremo fatti anche di pezzi di ferro e occhi come fotocamere tridimensionali. Anzi, molti potranno sostenere, che ....
 

 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS STONE IN THE POND, SECONDA ONDATA COVID-19 FORTE E CONCENTRICA

CORSERA CORONAVIRUS STONE IN THE POND, SECONDA ONDATA COVID-19 FORTE E CONCENTRICA

18 Giugno 2020

Los Angeles 18 giugno 2020 CorSera.it

by Alan Parker dai confini del mondo conosciuto 

sponsored by Corsini Real estate

Rock in The Pond o Stone in The pond. La seconda ondata del Coronavirus sarà fortissima e concentrica, esattamente come un sasso gettato nello stagno.

Emergenza coronavirus, la seconda ondata ci sarà? Noi immaginiamo di si e anche fortissima, sopratutto in Lombardia e nelle regioni del Nord. Nella stessa Germania l'autunno arriva climaticamente due mesi in anticipo rispetto a noi. In agosto si presentano puntuali i primi temporali, il freddo glaciale siberiano, la gelida tramontana. Facile immaginare che il coronavirus sprigionerà tutto il suo potenziale letale tramutandosi nelle buriane delle fredde macro aree dell'est europeo, per poi cominciare a scendere come Attila Flagello di Dio, riversandosi nelle regioni del quadrante medio orientale finendo di investire l'Italia : Veneto, Lombardia Emilia Romagna. La violenza dell'impatto sarà eguale se non più forte della prima ondata, perchè arriverà contemporaneamente da diversi cluster e da migliaia di soggetti asintomatici.

Nel corso della prima ondata, il coronavirus ha dovuto dapprincipio espandersi, trovare gli ospiti da infettare . Adesso gli ospiti sono sparsi in Europa, come in Italia, ad ogni angolo della strada, quindi l'azione sarà concentrica e irrefrenabile. Fortunatamente la prima ondata ha spinto il nostro paese ad organizzarsi, la struttura sanitaria è pronta a resistere a qualsiasi ulteriore onda d'urto, ma il Covid-19 arriverà cavalcando le onde concentriche, come quelle generate da un sasso lanciato nello stagno. Siamo avvisati, prepariamoci al peggio.

CorSera.it Copyright 2020 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS ADRIANO PANZIRONI DIAVOLO O SANTONE ?LIFE 120 IL SOSIA DI JOHN LENNON LANCIA LA SFIDA AL COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS ADRIANO PANZIRONI DIAVOLO O SANTONE ?LIFE 120 IL SOSIA DI JOHN LENNON LANCIA LA SFIDA AL COVID-19

29 Marzo 2020

Roma 29 marzo 2020 Corsera.it

CorSera.it Copyright 2020

Life 120 ? Mio padre la chiama " Dieta del soldato " che poi io ho applicato anche alla mia vita di separato, quando per due anni mi sono ritrovato a dormire in ufficio. Tra quella del soldato e LIfe 120, manca soltanto una abbondante doccia fredda al mattino. 

Panzironi: “la dieta Life 120 contro il coronavirus”, nuove sanzioni dall’Agcom. Il Covid-19 sta flagellando l'Italia, i cittadini lombardi cadono come fuscelli al vento e nessuno ancora oggi si spiega la virulenza della pandemia nella bassa Lombardia, rispetto a quanto accade nel resto del paese. Anche il l'esodo domenicale dalla coda polemica, degli oriundi milanesi, i 40 mila fuggiaschi, che notte tempo diedero l'assalto a treni per il Sud e traghetti per la Sardegna, hanno poi dato origine a focolai preoccupanti dell'epidemia da coronavirus. Come mai?

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DPCM GLI EROI DELLA PROPAGANDA IRRESPONSABILE MA NECESSARIA NEL CORSO DI UNA GUERRA

CORSERA CORONAVIRUS DPCM GLI EROI DELLA PROPAGANDA IRRESPONSABILE MA NECESSARIA NEL CORSO DI UNA GUERRA

26 Marzo 2020

ROMA 26 MARZO 2020 CORSERA.IT dr.Matteo Corsini 

Il presidente del Consiglio dei Ministri italiani sta parlando al Senato della Repubblica. Espone i provvedimenti che il Governo ha assunto nel corso della crisi scaturita dal propagarsi del Covid.19, una pandemia che ha colti tutti di sorpresa. Nessuno, si dice, anzio è il ritornello della propaganda politica,  conosceva il nemico,eppure le immagini che provenivano da Wuhan avevano fatto il giro del mondo ed erano eloquenti. Come mai in tutto il mondo si sia sottovalutata la portata del coronavirus è al momento un mistero, ma apapre evidente, come nel caso di Macron, che interessi poolitici ed economici hanno fatto la loro nel condizionare la scelta del Presidente americano Donald Trump, una cui crisi di rigetto del sistema economico finanziario potrebbe costituire l'inizio di un disastro politico senza precedenti. Donald Trump non ha alcuna intenzione di essere ricordato come colui che visse il naufragio del sistema americano, sopratutto perchè è stato proprio lui a disapplicare l'Obama Care,nessun altro.Il nostro Giuseppe Conte, da tutti criticato per le sue 16 apparizioni televisive con l'adagio del " Va bene essere allarmati , ma non fare allarmismo ", come tutti voi lettori sapete, noi del CorSera.it lo abbiamo al contrario indicato con unico eroe italiano in difesa dell'Italia in trincea del conflitto virologico che si propagava n el nostro paese. Talmente eroe, che abbiamo accostato Giuseppe Conte al leggendario Enrico Toti, il soldato italiano che senza una gamba tornò in trincea e quando i soldati italiani vennero sopraffatti, non esistò a gettare anche la sua gruccia contro il nemico. Anche noi abbiamo un eroe un premier,un foggiano malvestito ( come sostiene Vittorio Feltri)  e con lui i medici, gli infermieri, e le cassiere dei supermercati (anche quest'ultima è stata una nostra indicazione oggi ripresa da tutta l'Italia). Ma, c'è sempre un ma, l'azione di Governo, le lunghe e defaticanti stesure dei DPCM , confermano sotto ogni profilo giuridico che tutto è stato fatto, anche la costituzoine per la prima volta in Italia delle cosiddette RED ZONE , ma che la misura fondamentale, che si sarebbe dovuta adottare, come la integrale adozione delle mascherine, non è mai stata resa obbligatoria, eppure, è ormai chiaro e confermato da tutti i virologi italiani, che l'uso della mascherina chirurgica diminuisce le possibilità di contagio tra medico e paziente, dunque sarebbe stato così anche tra persona e persona, tra malato asintomatico e cittadino sano che ignaro si è continuato a recare al supermercato o al negozio di generi alimentari.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS E INQUINAMENTO MIX MORTALE. LOMBARDIA TERRA DEI FUOCHI, ESALAZIONI TOSSICHE MICROPOLVERI SOTTILI, BIOSSIDO DI AZOTO, OZONO

CORSERA CORONAVIRUS E INQUINAMENTO MIX MORTALE. LOMBARDIA TERRA DEI FUOCHI, ESALAZIONI TOSSICHE MICROPOLVERI SOTTILI, BIOSSIDO DI AZOTO, OZONO

23 Marzo 2020

MILANO 23 MARZO 2020 CORSERA.IT by Alan Parker corrispondente ai confini del mondo conosciuto

Covid-19. Ma siamo davvero sicuri che la sua mortalità è maggiore di quella relativa all'inquinamento? Tre i “killer” sotto accusa: micropolveri sottili (Pm2.5), biossido di azoto (NO2) e ozono, quello nei bassi strati dell’atmosfera (O3), a cui lo studio attribuisce rispettivamente 59.500, 21.600 e 3.300 morti precoci in Italia. «Sono dati che vanno presi molto con le pinze non vorrei che fosse una notizia come quella della carne dell’Oms», risponde così però il ministro della Salute Beatrice Lorenzin che pensa di chiedere una verifica all’Istituto Superiore della Sanità. Le maggiori indiziate sono le micropolveri sottili, che hanno provocato 403mila vittime nei 28 Paesi Ue e 432mila in tutti e 40 Stati europei considerati dallo studio.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS ALTRI 475 MORTI. BOLLETTINO 18 MARZO 2020. SIAMO IN GUERRA NECESSARI INTERVENTI RADICALI

CORSERA CORONAVIRUS ALTRI 475 MORTI. BOLLETTINO 18 MARZO 2020. SIAMO IN GUERRA NECESSARI INTERVENTI RADICALI

18 Marzo 2020

MILANO 18 MARZO 2020 CORSERA.IT BY DARIO FRANCESHI corrispondente dal fronte di guerra al CoronavirusLa speranza è stata tradita un'altra volta. Purtroppo le notizie che vengono dal fronte della protezione civile non sono buone, i contagi aumentano, i morti sono troppi, oltre 475 quelli indicati, neanche in Cina ci sono stati giorni con tanti decessi.Gli italiani si domandano che cosa succede, se il ceppo virale del Covid-19, che sta facendo strage nel nostro paese, sia del tutto differente da quello di importazione cinese. Nessuno crede che sia soltanto un fatto di età delle vittime, c'e' qualcosa di strano nell'aria?

Leggi la notizia
Antartide allarme tsunami sisma di magnitudo 7.4 apocalisse nei mari del sud

Antartide allarme tsunami sisma di magnitudo 7.4 apocalisse nei mari del sud

19 Agosto 2016 Washington, 19 ago. - Un sisma di magnitudo 7.4 si9 e' verificato nell'area sud dell'Oceano Atlantico, con un epicentro profondo 10 km e a 316 km da una stazione di ricerca antartica appartenente alla Gran Bretagna. Allarme tsunami,malgrado ancora le autorita' non abbiamo fornito indicazioni.  L'area considerata e' quella delle isole subantartiche Sandwich meridionali e delle isole della Georgia del sud, territorio britannico ma rivendicato, al pari delle Falkland, dall'Argentina. Nelle isole, classificate da Bbc come uno dei posti piu' belli del mondo, non abita stabilmente nessuno se non militari e ricercatori. . Leggi la notizia
TERRORISMO STRAGE DI SAN BERNARDINO  FBI CONTRO APPLE  IPHONE INVIOLABILI

TERRORISMO STRAGE DI SAN BERNARDINO FBI CONTRO APPLE IPHONE INVIOLABILI

18 Febbraio 2016

L'Apple ha annunciato che si opporrà all'ordine del giudice federale che ha ordinato all'azienda di Cupertino didecrittare l'iPhone usato dal killer di San Bernardino"nella speranza di ottenere prove cruciali" riguardo alla strage del 2 dicembre scorso in cui sono state uccise 14 persone e ferite 22. In un messaggio ai propri clienti, il Ceo Tim Cook ha detto che costruire una 'back door' per accedere ai dati criptati dell'iPhone di Syed Farook costituirebbe unprecedente "troppo pericoloso".

"Il governo degli Stati Uniti ha chiesto ad Apple di intraprendere un passo senza precedenti che minaccia la sicurezza dei nostri clienti", si legge ancora nel messaggio in cui si spiega la decisione di opporsi all'ordine che "ha implicazioni che vanno molto al di là del caso in oggetto" e che finirebbero per colpire solo i cittadini onesti che si fidano della compagnia per proteggere i propri dati.

"Criminali e cattivi continueranno ancora a criptare, usando strumenti che sono pronti a loro disposizione", si legge ancora nel messaggio in cui si sottolinea come la decisione di "opporsi all'ordine non è qualcosa che prendiamo alla leggera". "Ci opponiamo alle richieste dell'Fbi con il più profondo rispetto per la democrazia americana e l'amore del nostro Paese, noi crediamo che sarebbe nel miglior interesse per tutti fare un passo indietro e considerare le implicazioni", conclude Cook.

L'ordine del giudice federale è arrivato dopo che Apple si era rifiutata di fornire volontariamente l'aiuto richiesto dall'Fbi per 'sbloccare' lo smartphone. In effetti, la richiesta del giudice non è quella di decrittare il telefono ma di sbloccare la cancellazione dati che scatta dopo 10 tentativi fallitidi inserire la password. Così che i tecnici del governo possano continuare a provare decine di milioni di combinazioni senza rischiare la distruzione dei dati.

L'ordine è arrivato una settimana dopo che il direttore dell'Fbi, James Comey, ha ammesso al Congresso che il bureau non era stato ancora in grado di entrare nel telefono del killer: "Sono passati due mesi e ancora ci stiamo lavorando". Da tempo Fbi e altre agenzia investigative americane sono frustrate per la difficoltà, se non impossibilità vera e propria, di accedere ai dati degli smartphone, nell'ambito delle principali inchieste, soprattutto terroristiche.

Apple afferma che non è in grado di sbloccare i nuovi iPhone, anche in presenza di un mandato, perché sono costruiti in modo che l'azienda non abbia la "decryption key" e che non può unilateralmente disattivare la cancellazione dei dati dopo i 10 tentativi falliti di inserire la password. Per Cook quindi "il governo degli Stati Uniti ci ha chiesto qualcosa che non abbiamo e che consideriamo troppo pericoloso per essere creato: ci hanno chiesto di costruire una 'back door' all'iPhone. Una volta creata, questa potrebbe essere usata molte altre volte, in diversi strumenti elettronici. Nel mondo reale, sarebbe l'equivalente di un passepartout in grado di aprire milioni di serrature, ristoranti, banche, negozi e case, nessuna persona ragionevole potrebbe accettarlo".

Leggi la notizia
EROS SCIENZA PENE ENORME COME TRASFORMARLO IN UN BAZOOKA ALLA ROCCO SIFFREDI

EROS SCIENZA PENE ENORME COME TRASFORMARLO IN UN BAZOOKA ALLA ROCCO SIFFREDI

07 Settembre 2015 Non c'e' dubbio che da giornalista mi domando come e' possibile che il Totem il superpene di Rocco Siffredi sia diventato una star della televisione.Mi sono stupito di come i giornalisti possano partecipare a delle conferenze stampa dove il solo spettacolo e' vedere il pornodivo tiarsi giu' i calzoni e tirare fuori l'uccello da mostrare al pubblico.Mi sono chiesto da giornalista cosa fare per trasformare il proprio pene in un bazooka alla Rocco Siffredi e anzi migliorarlo anche sotto l'aspetto estetico.La farmacologia moderna offre diverse soluzioni tra le quali la combinazione tra arginina e ornitina che come sapete sono precursori dell'ossido nitrico che spinge il sangue anche verso i corpi cavernosi.Soluzioni che legate ad altri ingredienti hanno ilpotere di trasformare un pene normale magari stressato in un fulgido rarissimo TOTEM simbolo dell'affermazione del maschio moderno sui suoi simili.Noi del Corsera.it abbiamo testato alcuni prodotti ascoltato molti esperti e abbiamo individuato un complesso farmacologico dai risultati unici nel suo genere.La fotografia ritrae infatti il pene di uno dei nostri inviati nel suo aspetto splendente.Il sesso come Totem non e' altro che una buona cura di se stessi del corpo dell'alimentazione sport e qualche trucco banalissimo che e' la ricetta magica per diventare dei sex symbol.Molti di questi pornodivi usano in combinazione anche il GH l'ormone della crescita e le formule qui sono le piu' diverse andiamo nel doping puro al solo fine di ottenere pene enorme che tra le altre cose non consente di avere rapporti sessuali completi.Cio' a cui assistiamo gli show off di Rosso Siffredi non sono altro che un enorme concentrato di doping chimico ad uso e consumo dei mass media il circo degli assatanati del sesso della supremazia sessuale come identificativo del proprio comlpesso di inferiorita'.Rimane certamente vero che un buon pene sia il viatico migliore per relazioni sessuali soddisfacenti chi dice che le misure non contano dice una fesseria.Un pene enorme e' meglio di un pene ridicolo, ma quello di un giornalista sa anche scrivere a differenza di un pornodivo il cui cervello non va oltre le dimensioni del suo membro. Leggi la notizia
SKY TG 24 INTERVISTA SAMANTHA CRISTOFORETTI LA MIA ODISSEA NELLO SPAZIO

SKY TG 24 INTERVISTA SAMANTHA CRISTOFORETTI LA MIA ODISSEA NELLO SPAZIO

13 Dicembre 2014 SkyTg24 ha intervistato brevemente Samantha Cristoforetti, l’astronauta italiana che dal 24 novembre scorso si trova sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), in orbita a circa 400 chilometri dalla Terra. Cristoforetti, che è anche la prima donna italiana nello Spazio, ha spiegato che in queste prime settimane di lavoro sulla ISS ha soprattutto imparato ad ambientarsi, ad abituarsi a galleggiare in aria grazie alla microgravità e a osservare la Terra da un punto di vista privilegiato. Leggi la notizia
CORSERA MARGHERITA HACK E' MORTA L'ASTROFISICA LEGGENDA DELLA SCIENZA ITALIANA

CORSERA MARGHERITA HACK E' MORTA L'ASTROFISICA LEGGENDA DELLA SCIENZA ITALIANA

29 Giugno 2013

Roma 29 Giugno 2013 Corsera.it

Margherita Hack ew' morta l'astrofisica leggenda della scienza italiana.Un personaggio straordinario,dotata di un'enorme carica di vitalita',lascia un vuoto nel panorama della ricerca italiana.

Margherita Hack era nata a Firenze nel 1922. La laurea in fisica ottenuta nel 1945. Fino al 1992 ha insegnato astronomia all'Università di Trieste come ordinaria. Convinta atea - pare che la prima e ultima volta che entrò in chiesa fu nel giorno del matrimonio con Aldo che aveva conosciuto ai giardini quando era una bambina- diceva di preferire il protone al paradiso. Per più di vent'anni ha diretto l'osservatorio astronomico di Trieste, contribuendone al rilancio internazionale dell'istituto. Da sempre in prima linea nella divulgazione scientifica, vince il Premio Linceo dell'Accademia dei Lincei nel 1980. Vegetariana, animalista, appassionata di bicicletta, due anni fa pubblicò: «I miei primi novant'anni laici e ribelli». Ha collaborato con la Nasa e con l'Agenzia Spaziale Europea. Per i 91 anni aveva ricevuto una torta al cioccolato a sorpresa, il suo dolce preferito. A volte spigolosa, la Hack non ha mai nascosto la sua grande passione per la politica: più volte candidata, nel 2006 venne eletta alla Camera con il Partito dei Comunisti Italia, ma lasciò il seggio per tornare a occuparsi di astronomia.

Leggi la notizia
CORSERA SCIENZA E' MORTA RITA LEVI MONTALCINI PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA

CORSERA SCIENZA E' MORTA RITA LEVI MONTALCINI PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA

30 Dicembre 2012

ROMA 30 DICEMBRE 2012 CORSERA.IT

ROMA E' MORTA A 103 ANNI LA NEUROLOGA RITA LEVI MONTALCINI PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA.UNA DELLE PIU' GRANDI PERSONALITA' ITALIANE CONOSCIUTA NEL MONDO PER LA SUA PASSIONE CHE LA CONDUSSE ALLA SCOPERTA E ALL'IDENTIFICAZIONE DEL FATTORE DI ACCRESCIMENTO DELLA FIBRA NERVOSA O NGE.SCOPERTA SCIENTIFICA CHE LE VALSE IL PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA.PRIMA DELLE DONNE AD ESSERE AMMESSA ALLA PONTIFICIA ACCADEMIA DELLE SCIENZE.VENNE ELETTA SENATRICE A VITA IL 1 AGOSTO DEL 2001 PER I SUOI MERITI SCIENTIFICI.

Leggi la notizia
CRISI. MARA CARFAGNA EXPLOIT EROTICO.INSULTI ALLA VAJASSA ALESSANDRA MUSSOLINI.

CRISI. MARA CARFAGNA EXPLOIT EROTICO.INSULTI ALLA VAJASSA ALESSANDRA MUSSOLINI.

21 Novembre 2010

Madrid 21 Novembre 2010 CORSERA.IT

Mancava,per allietare il nostro spirito, la lite tra vajasse,serve o bagasce.La querelle politica riduce i suoi protagonisti a cosa in realtà sono,mercenari del cattivo gusto e persone incapaci della loro vita,figuriamoci di fare qualcosa di buono per il paese.

La crisi politica si tinge di porno e di erotico.La Ministra dimissionaria annunciata Mara Carfagna,insulta la collega parlamentare Alessandra Mussolini:"VAJASSA" si direbbe dalle mie parti,la nipote del DUCE controrecplica:"Appena di vedo ti insulto."

Leggi la notizia
RUBY BUNGA BUNGA L'IMPOTENZA DI SILVIO BERLUSCONI,SADISMO E NEVROSI SESSUALE.

RUBY BUNGA BUNGA L'IMPOTENZA DI SILVIO BERLUSCONI,SADISMO E NEVROSI SESSUALE.

04 Novembre 2010

Roma 4 Novembre 2010 (CORSERA.IT)Lezioni e analisi di filosofia e psicoanalisi, a cura di Matteo Corsini(filosofo e giurista)

Per affrontare questa tematica,dobbiamo andare indietro:

siamo effettivamente padroni di quello che abbiamo costruito?Siamo in grado in realtà di controllare le forze a cui abbiamo dato origine?La politica,il suo complesso,ci conduce a individuare delle soluzioni a queste semplici domande.

Sappiamo che l'amore è una qualità immanente della persona,l'odio al contrario è un ineluttabile desiderio di distruzione.L'egoismo è una forma di avidità e ...

Leggi la notizia