Giovedi' 09 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
CorSera  «Allah akbar!» terrore a Parigi, ucciso l'assalitore arabo che ha accoltellato 9 passanti uccidendone uno

CorSera  «Allah akbar!» terrore a Parigi, ucciso l'assalitore arabo che ha accoltellato 9 passanti uccidendone uno

13 Maggio 2018

È tornato il terrore a Parigi, in pieno centro, a due passi dal teatro dell'Opera: un uomo, gridando «Allah akbar!» ha accoltellato i passanti di una via piena di gente al sabato sera, per una serata di primavera. La polizia ha reagito in pochi secondi, abbattendo l'assalitore. Uno dei 4 feriti, alcuni dei quali versano in gravi condizioni, sarebbe morto.
 

Leggi la notizia
CorSera Senato Votazioni a luci rosse , tutti i retroscena hard su Annamaria Bernini la senatrice più desiderata d'Italia

CorSera Senato Votazioni a luci rosse , tutti i retroscena hard su Annamaria Bernini la senatrice più desiderata d'Italia

24 Marzo 2018

Roma 24 Marzo 2018 CorSera

Non ci sono dubbi, la senatrice Anna Maria Bernini è la politica che tutti si vorrebbero fare e gli apprezzamenti maschilisti sulle sue prorompenti labbra rosse si sprecano ad ogni angolo di palazzo Madama.Il pomeriggio al Senato nel corso delle varie votazioni si è trasformato in una sauna bollente dove tutto poteva accadere ed è accaduto. La Lega di Matteo Salvini ha annunciato di aver votato per la senatrice bolognese Anna Maria Bernini , sfidando platealmente Silvio Berlusconi e rompendo gli accordi politici intervenuti all'interno della coalizione di centro destra. I commenti hard sulla Anna Maria Bernini si sprecavano : "Ma tu te la faresti la senatrice ? " " Mi fa impazzire hai visto che labbra ...." Vestita di bianco, bella come una statua, una donna bionica e quasi perfetta, calcava il parterre del Senato, ormai inseguita da quel riflettore a luci rosse che le aveva scaraventato addosso la dichiarzaione del leader della Lega Matteo Salvini. " E' fatta " qualcuno si è sbrigato a commentare " il centrodestra salta per aria con buona pace di Silvio Berlusconi " . A mettere la parola fine alla coalizione è dunque stato il breve comunicato rilasciato difronte a fotografi e giornalisti impazziti di avere tra le mani la notizia del giorno, il vero scoop di queste votazioni al Senato della Repubblica italiana.

"Stiamo lavorando per darvi un nome accettabile". È l'ora di pranzo quando negli uffici della Camera in cui è chiuso Luigi Di Maio squilla un telefono. All'altro capo della cornetta uno dei principali tessitori della rete di Matteo Salvini. I 5 stelle sono all'angolo. Il no su Paolo Romani alla presidenza del Senato rimane incrollabile, il centrodestra resta tetragono, rischiano di saltare tutti gli schemi, e di rotolare sul tavolo dei veti incrociati la testa del candidato presidente stellato alla Camera.

Verso le 17.30 il leader della Lega piomba come una furia nel Transatlantico del Senato. Sorride sotto i baffi, aspetta che tutte le telecamere si accendano. Poi sgancia la bomba: "Per senso di responsabilità abbiamo deciso di cambiare candidato". Fa per andarsene ma un cronista lo blocca: "Chi è?". "È Anna Maria Bernini". I 5 stelle esultano. Per tutto il giorno hanno guardato con preoccupazione alla testardaggine della coalizione avversaria, immobili come chi sa di aver calpestato una mina e cerca di scampare all'esplosione. Al punto che nei conciliaboli tra i senatori a metà mattina avanza l'ipotesi di votare un candidato del Pd: "Perché no? – è il ragionamento – nel caso arrivasse al ballottaggio con Romani e fosse un buon profilo?".

Leggi la notizia
Mosca Silvio Berlusconi Vladimir Putin mano nella mano sdraiati sul piumone del letto

Mosca Silvio Berlusconi Vladimir Putin mano nella mano sdraiati sul piumone del letto

08 Ottobre 2017

Un copripiumino matrimoniale con la foto della loro stretta di mano: è solo uno dei regali di Silvio Berlusconi ha pensato per il 65esimo compleanno dell'amico Vladimir Putin. A realizzarlo è stato Michele Cascavilla (e lui a postarne la foto du Instagram), amministratore delegato e fondatore del marchio Lenzuolissimi, già autore del libro Le lenzuola del potere, con la prefazione di Berlusconi e i cui diritti vengono devoluti in beneficenza al Vidas, fondazione che presta assistenza ai malati terminali. In passato, Cascavilla aveva allestito anche le camere al G8 dell'Aquila, presso la caserma Coppitto della Guardia di finanza. Berlusconi, che ha compiuto 81 anni lo scorso 29 settembre, ha con Putin un rapporto di amicizia che dura dai tempi del G8 di Genova, nel 2001, e che si è consolidato poi l'anno successivo a Pratica di mare, in occasione della firma del trattato Nato-Russia a maggio. In quasi 16 anni i due leader si sono visti varie volte a Villa La Certosa in Sardegna e nella Dacia russa sulle rive del Mar Nero, a parlare di affari e politica. E non sono mai mancate telefonate, messaggi, regali, pubblici attestati di stima reciproca. Un'amicizia che ha coinvolto anche le famiglie: le figlie di Putin passarono alcuni giorni di vacanza in Costa Smeralda nell'estate 2002. E a ottobre dello stesso anno Berlusconi fece un blitz a Mosca per poi salutare a dicembre l'avvio di Blue Stream. Tante le fotografie che li ritraggono insieme sorridenti. Forse la più famosa è quella con due enormi colbacchi di pelliccia a cena nella foresta di Zavidovo, fuori Mosca, 21° sotto zero, nel febbraio 2003. Allora il problema centrale era la crisi irachena, con la prospettiva di un conflitto imminente. Su come festeggerà il presidente russo è mistero. Le voci di una visita di Berlusconi si sono accavallate in Italia, arrivando sino a Mosca. Ma per ora non c'è alcuna conferma ufficiale

Leggi la notizia
Baia di Koge,Kim Wall ritrovata la testa mozzata della bellissima giornalista svedese  imbarcata sul Nautilus di Peter Madsen

Baia di Koge,Kim Wall ritrovata la testa mozzata della bellissima giornalista svedese imbarcata sul Nautilus di Peter Madsen

08 Ottobre 2017

I sub della polizia hanno ritrovato nei fondali della baia di Koge anche le gambe della trentenne freelance, scomparsa il 10 agosto mentre era imbarcata sul "Nautilus" dell'inventore danese Peter Madsen, detenuto perché sospettato di omicidio. L'autopsia sul torso, recuperato il 21 agosto, ha già rivelato 14 coltellate. E in un pc nella disponibilità di Madsen video di donne violentate e uccise

Leggi la notizia
Giuseppe Pignatone nel mondo di mezzo ,rispunta lo studio Previti Franzini e il mediatore Gabriele De Simone,nella cloaca degli abusi edilizi di Roma Capitale

Giuseppe Pignatone nel mondo di mezzo ,rispunta lo studio Previti Franzini e il mediatore Gabriele De Simone,nella cloaca degli abusi edilizi di Roma Capitale

07 Ottobre 2017

Roma 7 Ottobre 2017 Corsera.it

Emerge dalle oscure coltri romane,ancora appensatite dagli scandali del mondo di mezzo,la cloaca degli abusi edilizi nella Roma Capitale,anche lo studio Previti,nella persona dell'avvocato Daniele Franzini,difensore penalista del mediatore immobiliare Gabriele De Simone,uomo di fiducia di una famiglia palermitana assai nota in Sicilia,proprietaria di un intero fabbricato,proprio difronte al Parlamento italiano.

Leggi la notizia
Migranti, Emmanuel Macron

Migranti, Emmanuel Macron "Il piano europeo per integrarli ,un vasto cantiere nei settori dell'istruzione "

27 Settembre 2017

Roma 27 Settembre 2017 .Si apre questa mattina a Roma (Sala Vittoria Colonna Via Vittoria Colonna 11 )  la 1° Conferenza Multilaterale dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione a cura del Professor Massimiliano Barberini docente di diritto dellì'immigrazione presso la facoltà di Scienze politiche dell'Università degli studi Guglielmo Marconi.Si inseguono da una parte all'altra dell'Europa le iniziative rivolte all'integrazione dei migranti,sopratutto sul lato scolastico e accademico.

IL presidente della Francia Emmanuel Macron rilancia dal palco dell'università La Sorbonne,un nuovo progetto dell'Unione europea per l'integrazione dei migranti.Non possiamo più guardare all'Africa come una minaccia ma dobbiamo considerarla come un partner economico privilegiato. Se l'Europa non coglie questa opportunità, altri lo faranno e a pagarne le conseguenze sarà soltanto l'Europa". Il presidente francese ha presentato i nuovi rapporti da allacciare con l'Africa come il terzo pilastro del suo programma di rilancio dell'Unione Europea. Macron ha auspicato l'apertura di un "vasto cantiere nei settori dell'istruzione, della sanità", per "non obbligare le persone a migrare, a lasciare la propria vita in Africa".

Leggi la notizia
Migranti,Prof.Barberini :

Migranti,Prof.Barberini : "Libia lager a cielo aperto,salviamo almeno le donne e i bambini "

27 Settembre 2017

Roma 27 Settembre 2017 .Si inaugura tra poche ore a Roma, presso la Sala Vittoria dell'Università Guglielmo Marconi, la 1° Conferenza Multilaterale dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione, a cura del Professor Avvocato Massimiliano Barberini .Alla kermesse internazionale partecipano le rappresentanze diplomatiche di 92 paesi e molte istituzioni italiane.Nelle ultime ore molti Ministri della Repubblica Italiana si sono sfilati."Raggiunto l'accordo con i Libici,la questione migranti sembrerebbe come conclusa.Ma noi tutti dobbiamo essere coscienti che la Libia si è trasformata in un immenso lager a cielo aperto,dove migliaia di migranti sono confluiti dopo i loro interminabili viaggi della speranza.E' come avessimo messo un tappo a questa fuga di massa,ma adesso migliaia di persone,uomini,donne e bambini,sono rimasti in trappola,nelle mani di carcierieri spietati e feroci." "Le condizioni dei migranti sono impossibili e tutto dobbiamo fare noi europei che dimenticare la storia,mi riferisco al genocidio degli ebrei.Anche se il paragone appare azzardato,dobbiamo vigilare affinchè tutto questo non accada"."L'Unione Europea dovrebbe almeno salvare le donne e i bambini,strappare queste creature dalle mani dei carnefici,al contrario sembrano sordi ad ogni richiamo."
La Conferenza multilaterale del Mediterraneo si apre così,coglie l'attimo preciso di un momento difficile."Noi tutti dobbiamo essere coscienti che questa diaspora della miseria,della disperazione adesso rischia di trasformarsi in un immensa tragedia umana e noi europei non possiamo rimanere impassibili.Si deve fare qualcosa subito,evitare che questa gente scompaia dalle cartine geografiche,come e peggio di un naufragio in mare."

 

La Conferenza si apre alle ore 9.00 in Via Vittoria Colonna 11 presso la Sala Vittoria Colonna dell'Università degli studi Guglielmo Marconi

 

Leggi la notizia
Migranti,Conferenza del Mediterraneo Angelino Alfano si sfila:

Migranti,Conferenza del Mediterraneo Angelino Alfano si sfila: "No allo IUS SOLI"

26 Settembre 2017

Roma 26 Settembre 2017 .1° Conferenza multilaterale dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigraione.Si apre domani 27 Settembre e 28 Settembre,  la più grande kermesse internazionale mai presieduta in Italia, con circa 92 delegazioni diplomatiche dei paesi accreditati presso lo Stato Italiano.A curarne l'impresa il professor Avvocato Massimiliano Barberini docente con cattedra sul diritto dell'immigrazione all'Università degli studi Guglielmo Marconi .Come facile immaginare uno dei temi sul tavolo della Conferenza sarà certamente la concertazione tra i paesi attivi nell'accoglienza e che intendono fare ogni sforzo per raggiungere un sempre maggiore sviluppo economico,ma probabilmente sarà lo IUS SOLI a dominare il dibattito tra le varie delegazioni,sopratutto in risposta al comportamento del Governo Gentiloni,che ha inteso fare dietrofront sulla legge,poichè avrebbe potuto incidere negativamente sul risultato elettorale.Proprio oggi il Ministro degli esteri Angelino Alfano ha spento qualsiasi speranza  che le legge possa essere approvata nel corso di questa legislatura.Ancora più netta la chiusura di Maurizio Lupi, appena eletto coordinatore nazione di Ap: «Serve una legge, ma una buona legge. Ora sarebbe un errore avere altre forzature in Parlamento sullo ius soli. Per noi si tratta di una questione chiusa per quanto riguarda questa legislatura. Se ne potrà riparlare alla prossima legislatura». «La differenza tra noi e la Lega è assoluta. Il Carroccio – aggiunge Lupi – fa della legge una bandiera ideologica, mentre noi chiediamo un cambiamento perché crediamo che la cittadinanza sia un tema fondamentale. A fine legislatura non è opportuno intervenire su un tema tanto divisivo. Aspettare sei mesi non cambia nulla. Ci saranno le elezioni e su un tema tanto divisivo come questo potremo tornare a discutere», promette.

 

Leggi la notizia
Ius Soli Conferenza Migranti Paolo Gentiloni

Ius Soli Conferenza Migranti Paolo Gentiloni

25 Settembre 2017

Roma 25 Settembre 2017 .1° Conferenza dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione si terrà a Roma il 27/28 settembre 2017 presso la Sala Vittoria Colonna Università degli studi Guglilemo Marconi in Via Vittoria Colonna 11. Per prenotazioni inviare mail a press27office@gmail.com .

"Non basta il coraggio, che è utile, ma occorrono i numeri per approvare la legge" sullo Ius soli. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, parlando alla festa dell'Unità a Imola. "Lavoreremo per avere le condizioni per approvarla" anche al Senato, ha ssicurato il premier. Gentiloni ha poi sottolineato che tra Pd e M5s "la differenza c'è", evidenziando comunque di non voler fare "polemiche partitiche". Il presidente del Consiglio ha poi avvertito: "No a propaganda contro le istituzioni, chi governa deve sapere incoraggiare la crescita".

Professor Massimiliano Barberini : "Sullo IUS SOLI la Conferenza dei paesi del Mediterraneo è una buona occasione per affermare questo diritto per i i figli dei cittadini stranieri che nascono in Italia.La Conferenza sarà ripetuta ad Algeri nella prima metà di Novembre e successivamente in Turchia."

 

Leggi la notizia
Migranti, Prof Massimiliano Barberini :

Migranti, Prof Massimiliano Barberini :

23 Settembre 2017

Roma 23 Settembre 2017

Migranti,sulla questione l'aria si fa elettrica,mentre a Roma si sta per aprire il 27 e il 28 Settembre ,la 1° Conferenza multilaterale dei paesi del mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione organizzata dal professor Massimiliano Barberini dell'Università Guglielmo Marconi.

Sull'immigrazione l'Italia ha dato una straordinaria prova di egoismo". A dirlo è Susanna Camusso che critica la linea del governo sui migranti.Ci stiamo raccontando che i migranti non arrivano più ma non è vero perché stanno nei lager dall'altra parte del Mediterraneo", ha detto a Lecce dove ha chiuso "le giornate del Lavoro" la segretaria generale della Cgil, "Andava fatta un'altra cosa, ovvero i corridoi umanitari ma gestiti dall'ONU, non da governi instabili. E' vero, avevamo bisogno di regolare l'immigrazione ma non in questo modo".

 

"Non posso far altro che condividere le parole di Susanna Camusso sulle vicende legate all'immigrazione .Nel corso della Conferenza Multilaterale,affronteremo le problematiche dell'immigrazione,dei lager,delle torture patite da migliaia di persone ad opera di carcerieri e trafficanti di esseri umani.Noi abbiamo il dovere di contrastare questa diaspora dell'orrore umano e della disperazione.Sono lieto dell'intervento di Susanna Camusso,che oltre ad essere una grande sindacalista,mostra di avere sensibilità umana,che di questi tempi è cosa piuttosto rara."

La 1° Conderenza Multilaterale dei paesi del mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione,si terrà a Roma il 27 e il 28 settembre dalle ore 9 alle ore 18.00 presso la Sala Vittoria Colonna ,in Via Vittoria Colonna 11.Per ulteriori informazioni e per accrediti o partecipare inviare richiesta a m.barberini@unimarconi.it 

Leggi la notizia
Migranti Conferenza Multilaterale, Mogol African Agricolture il progetto per un futuro sostenibile

Migranti Conferenza Multilaterale, Mogol African Agricolture il progetto per un futuro sostenibile

23 Settembre 2017

Roma 24 Settembre 2017 .Si aprirà a Roma il 27 e 28 settembre 2017  la 1° Conferenza Multilaterale dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione a cura del Professor Avvocato Massimiliano Barberini docente della prima cattedra sul diritto dell'immigrazione in una università italiana la Guglielmo Marconi. Partecipano le rappresentanze diplomatiche dei 92 paesi accreditati presso lo Stato italiano.A margine della Conferenza si raccolgono iniziative sulle tematiche sul fenomeno immigratorio,come quella del paroliere Mogol:

Procurare una casa, un lavoro, una sicurezza ai migranti". È l'ultima sfida di Giulio Rapetti, in arte Mogol, che dopo aver scritto un pezzo importante della storia della musica italiana, ha deciso di dedicarsi a un progetto per "risolvere il problema numero uno dell'Italia e dell'Europa e cioè quello dei migranti". "Noi li stiamo accogliendo tutti i giorni, ma non abbiamo molto da offrire: assicuriamo loro la possibilità di dormire e di mangiare - spiega all'ANSA - ma non possiamo garantire loro un futuro".

Leggi la notizia
Hotspot e fenomeno migratorio Prof Massimiliano Barberini Unimarconi : la prima cattedra sul diritto dell'immigrazione in Italia

Hotspot e fenomeno migratorio Prof Massimiliano Barberini Unimarconi : la prima cattedra sul diritto dell'immigrazione in Italia

03 Settembre 2017

Roma 3 settembre 2017.

Fenomeno dell'immigrazione .The human rights & immigration .La prima cattedra in Italia sul diritto dell'immigrazione a cura del professor Massimiliano Barberini dell' Università Guglielmo Marconi.

Nasce a Roma nel cuore della prima università telematica italiana la cattedra sul diritto dell'immigrazione ovvero The Human Rights,come ha voluto intitolarla il professor Massimiliano Barberini."Un corso universitario nell'ambito delle facoltà di giurisprudenza, scienze politiche, economia,dedicata al fenomeno dell'immigrazione,alle sinergie sociali,con lo scopo di individuare e promuovere anche soluzioni di sviluppo economicamente valide."

 

(Nella fotografia al centro, il professor Avvocato Massimiliano Barberini, insieme alla signora Shiranthi dell'Ambasciata della Nigeria presso lo Stato italiano a Roma,a sinistra il coordinatore delle relazioni diplomatiche dr.Matteo Corsini ) 

Leggi la notizia
Tivoli arse vive, due donne sono morte nelle fiamme che hanno avvolto la loro abitazione

Tivoli arse vive, due donne sono morte nelle fiamme che hanno avvolto la loro abitazione

07 Agosto 2017

 corpi di due donne, di 92 e 68 anni, madre e figlia, Ines Scrocca e Rosanna Schianchi, sono stati trovati dai vigili del fuoco in una costruzione all’interno di un terreno interessato da un vasto incendio scoppiato nei pressi di Tivoli, fra via della Crocetta e via dei Monti Lucretili, in provincia di Roma. I vigili del fuoco stanno operando sul posto con diverse squadre e un Canadair. Il rogo ha interessato un’area boschiva vicino ad alcune villette a schiere e ad altre abitazioni isolate. Da una prima ricostruzione sembra che le due donne siano rimaste intrappolate all’interno di un edificio che è stato avvolto dal fumo e dalle fiamme. Un altro novantenne, marito e padre delle vittime, Aldo Conti, che si trovava con loro è riuscito a mettersi in salvo ma è ferito ed è stato ricoverato sotto choc all’ospedale di Tivoli. Proprio in quella zona alle 15 circa di lunedì c’è stato il fuggi fuggi degli abitanti mentre i vigili del fuoco intervenivano in forze per impedire alle fiamme di avvicinarsi alle case. La polizia, con il commissariato di Tivoli e la Scientifica, sta indagando sulla morte delle due donne. Dagli accertamenti sul posto sembra che abbiano tentato di rifugiarsi al secondo piano della costruzione ma non sono riuscite a mettersi in salvo dal fuoco.

Leggi la notizia
Domenico Diele investe ed uccide una donna di 48 anni, positivo al narcotest,rischia 10 anni di galera

Domenico Diele investe ed uccide una donna di 48 anni, positivo al narcotest,rischia 10 anni di galera

24 Giugno 2017

L'attore Domenico Diele, 32 anni, la notte scorsa ha investito e ucciso una 48 enne nei pressi dell'uscita autostradale di Montecorvino Pugliano, nel Salernitano. Diele, che guidava sotto l'effetto di supefacenti, è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale aggravato. L'attore, senese di origini, ma trapiantato da tempo a Roma, si trovava in zona per le riprese del film "Una vita spericolata" del regista Marco Ponti. Diele, volto emergente del cinema e della fiction, ha recitato in diverse pellicole, tra cui "Acab", e in numerose serie di successo della tv, come "Don Matteo" e "1993".

Leggi la notizia
Londra Grenfell Tower brucia un grattacielo di 30 piani un'immensa torcia umana decine di vittime

Londra Grenfell Tower brucia un grattacielo di 30 piani un'immensa torcia umana decine di vittime

14 Giugno 2017 Un vasto incendio ha avvolto la Torre Grenfell in Latimer Road, nella zona ovest di Londra. Almeno 30 persone sono rimaste ferite e molti residenti sono stati evacuati. Intervenuti oltre duecento vigili del fuoco con decine di mezzi. Secondo Scotland Yard, c'è il rischio che qualcuno sia rimasto intrappolato all'interno dell'edificio. Alcuni testimoni hanno riferito di aver udito grida d'aiuto provenire dal palazzo. Leggi la notizia
Roma Risorge, Virginia Raggi:

Roma Risorge, Virginia Raggi:

14 Giugno 2017

Limitare nuovi arrivi di migranti nella Capitale. E' la richiesta contenuta in una lettera che la sindaca di Roma,Virginia Raggi, ha inviato al prefetto Paola Basilone. La prima cittadina ha chiesto "una moratoria sui nuovi arrivi" nella Capitale "vista la forte presenza migratoria e il continuo flusso di cittadini stranieri".

"Trovo impossibile, oltre che rischioso, ipotizzare ulteriori strutture di accoglienza - sottolinea la sindaca - peraltro di rilevante impatto e consistenza numerica sul territorio comunale".

Leggi la notizia
Roma Via degli Elci è morto dissanguato David Raphael Hombucher,la guardia giurata di 36 anni uccisa dal collega

Roma Via degli Elci è morto dissanguato David Raphael Hombucher,la guardia giurata di 36 anni uccisa dal collega

11 Giugno 2017

Un uomo di 36 anni, guardia giurata di origini tedesche, è morto questa mattina dopo essere statoraggiunto da un colpo di pistola esploso da un suo collega con il quale condivideva la stanza in un appartamento in via degli Elci, a Roma. E' stato lo stesso coinquilino della vittima, un23enne di origini salernitane, a chiamare il 112 per denunciare quanto accaduto. Il giovane ha riferito agli agenti della polizia intervenuti sul posto che si sarebbe trattato di un tragico incidente e che il colpo sarebbe partito per errore

 

Leggi la notizia
Olbia omicidio Erika Preti, trovata l'arma dell'atroce delitto consumato in una villetta di San Teodoro

Olbia omicidio Erika Preti, trovata l'arma dell'atroce delitto consumato in una villetta di San Teodoro

11 Giugno 2017 OLBIA, 11 GIU - E' stata trovata l'arma del delitto, è un coltello da cucina, utilizzato per tagliare il pane. La vittima, Erika Preti, di 28 anni, di Biella, è stata uccisa questa mattina nella cucina con varie coltellate inferte al collo. Subito dopo il fatto il compagno Dimitri Fricano, anch'egli 28enne, di Biella, è uscito dalla villetta bifamiliare, al civico 4 di via Nazionale, nella località Lu Fraili, a San Teodoro, chiedendo aiuto.
    Ai carabinieri giunti sul posto Fricano ha raccontato di aver subito un'aggressione, versione ora al vaglio degli inquirenti, ma non viene esclusa una violenta lite. L'uomo, che ha alcune ferite lievi da arma da taglio, si trova piantonato nell'ospedale di Olbia. Sul luogo del delitto sono al lavoro i carabinieri di San Teodoro, guidati dal maresciallo Pasquale Pischedda, e della Compagnia di Siniscola. Sul posto anche il procuratore di Nuoro Andrea Garau, e i comandanti provinciale dell'Arma Saverio Ceglie e della Compagnia, Andrea Leacche. Vari i testimoni sentiti sinora.
    Leggi la notizia
Nurburg Rock am Ring allarme terrorismo 100 mila persone in fuga interruzione per il festival musicale

Nurburg Rock am Ring allarme terrorismo 100 mila persone in fuga interruzione per il festival musicale

02 Giugno 2017 Allarme terrorismo al festival musicale "Rock am Ring" di Nurburg. La manifestazione, che si tiene dal 1985, è la più popolare rassegna rock che si tiene in Germania, ed è stata interrotta a causa di una non meglio precisata "minaccia". Lo ha annunciato sui social l'organizzazione. "La polizia ci ha detto di interrompere - si legge su Facebook -. Chiediamo a tutti di allontanarsi e dirigersi verso l'uscita in modo calmo e controllato". Leggi la notizia
Londra evacuato il teatro OLD VIC gemello del Bataclan allarme terrorismo centinaia di persone in strada

Londra evacuato il teatro OLD VIC gemello del Bataclan allarme terrorismo centinaia di persone in strada

27 Maggio 2017 Centinaia di persone sono state evacuate dall'Old Vic Theatre, storico teatro di Londra, durante uno spettacolo, dopo che la polizia ha ricevuto una telefonata che avvertiva di una non specificata «minaccia alla sicurezza». Lo riferisce l'Independent online. La polizia si trova già davanti all'edificio situato a sud est di Waterloo Station e ha circoscritto la zona. Al momento non sono disponibili ulteriori dettagli. Leggi la notizia