Giovedi' 13 Agosto 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
POLITICA.CARLO MAGNO QUELL'EROE SENZA TEMPO CHE HA SCONFITTO SILVIO BERLUSCONI BORIOSO CAVALIERE DI  ARCORE

POLITICA.CARLO MAGNO QUELL'EROE SENZA TEMPO CHE HA SCONFITTO SILVIO BERLUSCONI BORIOSO CAVALIERE DI ARCORE

11 Marzo 2010

Roma 11 Marzo 2010 (Corsera.it)di Big MaC.

E' probabilmente giunto dal passato il leggendario eroe senza tempo Rocco Carlo Magno che ieri pomeriggio alla conferenza del PDl ha sconfitto con un sol colpo il Premier Silvio Berlusconi.Lo ha messo all'angolo con una serie di microfonate ben assestate,alle quali il Premier Silvio Cavaliere di Arcore non ha saputo rispondere.Carlo Magno ha gridato "I bilanci della Protezione Civile sono secretati per coprire le tangenti a Guido Bertolaso?" Il Presidente del Consiglio non ha risposto,anzi non poteva rispondere,perchè la forza delle...

Leggi la notizia
REGIONALI.CARLO MAGNO QUEI DUE SCHIAFFI IN FACCIA IN DIRETTA TV A SILVIO BERLUSCONI

REGIONALI.CARLO MAGNO QUEI DUE SCHIAFFI IN FACCIA IN DIRETTA TV A SILVIO BERLUSCONI

11 Marzo 2010

Roma 11 Marzo 2010 (Corsera.it)

Carlomagno ha smascherato in diretta tv il Premier Silvio Berlusconi,che ad ogni attacco frontale si liquefaceva nella sua maschera di plastica, come l'ha chiamata Ernesto Galli della Loggia,editorialista del Corriere della Sera.Rocco Carlo Magno eroe mitico arrivato dal profondo del SUD,ha preso a schiaffi in faccia il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi,che non sapeva cosa replicare,non poteva replicare,perchè l'Uomo Comune l'ha colto nel vivo di uno scandalo senza eguali nella storia della Repubblica Italiana.Rocco CARLO MAGNO imperatore e Re d'Italia ha alzato il vessillo della resistenza dei cittadini italici contro i soprusi,la speculazione,la corruzione e la delirante e raccapricciante fornicazione sessuale di...

Leggi la notizia
REGIONALI ROMA.CARA EMMA BONINO I RADICALI DELLA GHIGLIOTTINA METTONO PAURA.

REGIONALI ROMA.CARA EMMA BONINO I RADICALI DELLA GHIGLIOTTINA METTONO PAURA.

10 Marzo 2010

Roma 10 Marzo 2010 Corsera.it)di Matteo Corsini.

Cara Emma,

per quanta simpatia potrebbero avere i radicali per il popolo italiano e per il sottoscritto,anche grazie alle interminabili battaglie di civiltà compiute nel corso del tempo,dobbiamo però mettere a fuoco la realtà del vostro partito degli ultimi anni.La trasformazione è stata profonda,da quando combattevate in piedi sugli scranni delle due aule parlamentari,per giorni e giorni nelle lunghe maratone a difesa dei diritti civili, con Massimo Teodori e Gianfranco Spadaccia,il Partito Radicale si è via via trasformato in...

Leggi la notizia
REGIONALI.BERLUSCONI SOPRUSO VIOLENTO,IL PARRICIDIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO.

REGIONALI.BERLUSCONI SOPRUSO VIOLENTO,IL PARRICIDIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO.

10 Marzo 2010

Roma 10 Marzo 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini

"Noi vittime di un sopruso violento",e' questa l'esclamazione con la quale il leader del PDL Silvio Berlusconi si è rivolto al suo popolo e ai cittadini tutti,all'indomani dell'ennesima bocciatura del ricorso presentato per riammettere le liste del PDl alle elezioni regionali prossime future.Un disagio costituzionale che il Capo dello Stato Giorgio Napolitano ha cercato di colmare riavvicinando le due contrapposte posizioni politiche,ma la firma di quel decreto evidentemente non gli deve aver portato fortuna se ...

Leggi la notizia
REGIONALI ATTENTATO FASCISTA AL PDL.SILVIO BERLUSCONI UN OMBRELLO CONTRO LA DIARREA RADICALE.

REGIONALI ATTENTATO FASCISTA AL PDL.SILVIO BERLUSCONI UN OMBRELLO CONTRO LA DIARREA RADICALE.

10 Marzo 2010

Roma 10.3.2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini

La diarrea radicale piove su Roma,la lista del PDL,una Emma BONINO politica scatenata,sostenitrice di quei diritti civili che oggi calpesta,anzi i suoi militanti hanno calpestato impedendo che la lista elettorale dell'avversario politico fosse consegnata nei tempi dovuti,anche qualora fosse stata in ritardo di qualche minuto.La diarrea logorroica radicale che da sempre contraddistingue il pannellianesimo , ha avuto la...

Leggi la notizia
BUFERA E CAZZOTTI ALLA CONFERENZA STAMPA DEL  PDL.IGNAZIO LA RUSSA A BOTTE E SCHIAFFI CON CARLO MAGNO.

BUFERA E CAZZOTTI ALLA CONFERENZA STAMPA DEL PDL.IGNAZIO LA RUSSA A BOTTE E SCHIAFFI CON CARLO MAGNO.

10 Marzo 2010

Roma 10 Marzo 2010 (Corsera.it)

Carlo Magno è bruscamente entrato nella conferenza stampa di Silvio Berlusconi in appoggio della lista PDL a Roma,brutalizzando il Premier con accuse gravi e riferimenti precisi sui soldi spesi in Abruzzo e le tangenti dell'inchiesta sulla Protezione Civile.Un bocconcino prelibato quel giornalista free lancE,che è arrivato chissà da dove a ...

Leggi la notizia
CORSERA.IT SPECIALE REGIONALI.SILVIO BERLUSCONI VOGLIONO VINCERE ALLA GRANDE COME IN URSS.

CORSERA.IT SPECIALE REGIONALI.SILVIO BERLUSCONI VOGLIONO VINCERE ALLA GRANDE COME IN URSS.

10 Marzo 2010 ASCA) - Roma, 10 mar - ''I nostri avversari partono con un vantaggio indebito, ma sono certo che riusciremo a vincere anche con questa penalizzazione ingiustificabile e antidemocratica. Riusciremo a prevalere sui nostri avversari che avrebebro preferito correre da soli, come si usava nell'Unione Sovietica''. Lo ha detto il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che ha aggiunto: ''la sinistra e' antidemocratica e meschina''.
Leggi la notizia
CONFERENZA PDL,CARLO MAGNO SCOMPARE DAL TG1.QUELLA DI AUGUSTO MINZOLINI E' LA CENSURA BOLSCEVICA.

CONFERENZA PDL,CARLO MAGNO SCOMPARE DAL TG1.QUELLA DI AUGUSTO MINZOLINI E' LA CENSURA BOLSCEVICA.

10 Marzo 2010

Roma 10 Marzo 2010 (Corsera.it)

Silvio Berlusconi oggi non è stato cortese con Carlo Magno,gli ha detto che si comporta così perchè ogni mattina si guarda allo specchio.E allora cosa dovrebbe dire lo specchio di Palazzo Grazioli,quando alla mattina abraccia lo sguardo sciupato del cavaliere di Arcore in mutande? Ma sopratutto quello del camerino di Augusto Minzolini che certo un adone non appare,anzi sembra il sosia brutto di Frankenstein?

RAI TG1 delle ore 23.00 di Aldo Minzolini,scompare Carlo Magno dal servizio sulla conferenza stamp del PDL.Il simpatico freelance che oggi alla conferenza stampa del PDL, ha osato sfidare il Premier Silvio Berlusconi,interrogandolo sui soldi in Abruzzo e le tangenti dell'inchiesta sulla Protezione civile,è stato messo alla porta da Ignazio La Russa nel pomeriggio e questa sera dalla RAI.Il servizio lo ha presentato come ...

Leggi la notizia
CORRIERE DELLA SERA.PASTICCIO & CONTROPASTICCIO DI MASSIMO FRANCO.

CORRIERE DELLA SERA.PASTICCIO & CONTROPASTICCIO DI MASSIMO FRANCO.

09 Marzo 2010

Roma 9 Marzo 210 (Corsera.it)di Matteo Corsini

Deve infine ammettere anche il Corriere della Sera,per mano del suo editorialista Massimo Franco,che l'obiettivo di far votare tutti era giusto.Ma la sua distilleria al veleno continua,con arte sapiente,intercalando giornalisti e scrittori,nella disamina dei comportamenti istituzionali del Governo di Silvio Berlusconi.

L'articolo è funereo,segue un suo...

 

Leggi la notizia
CORRIERE DELLA SERA.AGGUATO BIS AL PDL.ADFECTATIO REGNI DI ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA.

CORRIERE DELLA SERA.AGGUATO BIS AL PDL.ADFECTATIO REGNI DI ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA.

08 Marzo 2010

Roma 8 Marzo 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini

Il nuovo editoriale di Ernesto Galli Della Loggia ,I Comunisti involontari,uscito sul Corriere della Sera,continua nella sua distilleria al veleno,sapiente regia,anzi alchimia di quel sistema aristocratico,l'oligarchia industriale rappresentato dal quotidiano di Via Solferino.Il nemico giurato,è il leader del PDL,reo di adfectatio regni,l'aspirazione di un potere assoluto,al contrario una personalità che ha...

Leggi la notizia
CORSERA.IT FLASHNEWS.TAR REGIONALI LAZIO.RENATA POLVERINI E' FUORI.BOCCIATO IL RICORSO DEL PDL.

CORSERA.IT FLASHNEWS.TAR REGIONALI LAZIO.RENATA POLVERINI E' FUORI.BOCCIATO IL RICORSO DEL PDL.

08 Marzo 2010 ROMA -  Il Tribunale amministrativo del Lazio ha respinto il ricorso del Pdl per le candidature di Roma e provincia. Probabile ora il ricorso al Consiglio di Stato. I giudici hanno rinviato al 6 maggio prossimo (quindi a elezioni avvenute) l'udienza per discutere il merito del ricorso, spiegando che l'eventuale rinvio alla corte costituzionale sulla legittimità del decreto cosiddetto 'salvaliste', sarà deciso in quella sede. Leggi la notizia
REGIONALI.MORTA RENATA POLVERINI,BELLA E DANNATA.IL TAR BOCCIA IL RICORSO DEL PDL.

REGIONALI.MORTA RENATA POLVERINI,BELLA E DANNATA.IL TAR BOCCIA IL RICORSO DEL PDL.

08 Marzo 2010

Roma 8 Marzo 2010 (Corsera.it)

Il Tar del Lazio ha sparato il suo colpo,ha ammazzato Renata Polverini,l'ha resa impotente difronte all'intero suo corpo elettorale,inutile come candidata,inutile come politica.La bocciatura del ricorso presentato dal PDL,equivale ad un omicidio politico,ma sopratutto culturale.La democrazia è morta per motivi futili e non certo perchè una lista politica,sottoscritta da migliaia di cittadini,è stata fermata al bar della stazione,dopo che qualcuno ne ha chiuso i battenti.

La festa delle donna ha visto seppellire una sua rappresetante,Renata Polverini,candidata del centro destra e morta ammazzata per ignavia dei suoi funzionari di partito e per una norma regolamentare del tutto scriteriata.Anzi folle.Insieme a renata Polverini rimangono a guardare dalla finestra nella città di Roma,una gran parte del corpo elettorale,molti cittadini,ma sopratutto molti romani.(Corsera.it)

Leggi la notizia
CORRIERE DELLA SERA.PDL LE INEVITABILI CONGIURE DI ERNESTO CHE GUEVARA GALLI DELLA LOGGIA.

CORRIERE DELLA SERA.PDL LE INEVITABILI CONGIURE DI ERNESTO CHE GUEVARA GALLI DELLA LOGGIA.

07 Marzo 2010

Roma 7 Marzo 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini

"Salvo poi,come capita,ordire dietro le quinte inevitabili congiure."si conclude così il nuovo splendido editoriale di Ernesto Galli Che Guevara della Loggia,che mostra i denti alle critiche degli altri giorni,anzi le respinge al mittente,come "occultamento dei problemi,insieme alla povertà di elaborazione intellettuale....".Il PDl va rassomigliando sempre di più al Partito Comunista di un tempo.Cosa c'entra il PCI? C'entra perchè i tre coordinatori sono costretti a confutare in .....

Leggi la notizia
REGIONALI POPOLO VIOLA SCENDE IN PIAZZA PER L'EMERGENZA DEMOCRATICA IN ITALIA.

REGIONALI POPOLO VIOLA SCENDE IN PIAZZA PER L'EMERGENZA DEMOCRATICA IN ITALIA.

07 Marzo 2010 (AGI) - Roma, 7 mar. - Mobilitazione a Roma e in una decina di citta' italiane del Popolo viola, come prima risposta a quella che viene definita come una vera "emergenza democratica", dopo il varo del decreto 'salva liste'. Nella capitale a piazza Navona, sono presenti alcune migliaia di persone che ascoltano gli interventi dal palco e le performance musicali. A dominare e' naturalmente il viola, ma sono presenti anche militanti dell'Italia dei valori e di altre formazioni politiche della sinistra.
Leggi la notizia
CAOS LISTE REGIONALI.VARATO IL DECRETO,SI' DEL QUIRINALE CONTRO LE SCIMMIE URLANTI DELL'OPPOSIZIONE.

CAOS LISTE REGIONALI.VARATO IL DECRETO,SI' DEL QUIRINALE CONTRO LE SCIMMIE URLANTI DELL'OPPOSIZIONE.

06 Marzo 2010

Roma 6 Marzo 2010 ore 09.07.(Corsera.it)di MaC.

Pierluigi Bersani,credo che sia a capo di un branco di scimmie urlanti,non di una opposizione.

Malgrado il Quirinale fosse accerchiato da barbari,Galli e unni,famelici predatri dell'opposizione,il Presidente Giorgio Napolitano,ha dato il suo assenso al decreto interpretativo,che consentirà il recupero delle liste elettorali escluse per cavilli procedurali dall'agone politico.Crediamo una soluzione logica,trasparente,motivata dal senso di democrazia del Presidente Giorgio Napolitano,che al di là dello schieramento politico a cui appartiene,ha dovuto considerare.Le scimmie urlanti dell'opposizione,hanno perso ancora...

Leggi la notizia
LA REPUBBLICA ORE 8.37.LA DEMOCRAZIA E' SALVA.GIORGIO NAPOLITANO HA FIRMATO IL DECRETO DELLA DISCORDIA.

LA REPUBBLICA ORE 8.37.LA DEMOCRAZIA E' SALVA.GIORGIO NAPOLITANO HA FIRMATO IL DECRETO DELLA DISCORDIA.

06 Marzo 2010

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha firmato il decreto salvaliste, dopo l'ok del Cdm al dl interpretativo. Napolitano ha emanato il decreto legge finalizzato a una rapida e certa definizione delle modalità di svolgimento della consultazione elettorale, una volta verificato che il testo approvato dal Consiglio dei ministri corrisponde alle caratteristiche di un provvedimento interpretativo della normativa vigente. E già oggi, in tempo per poter essere utilizzato dai Tar, sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Leggi la notizia
DECRETO DELLA DISCORDIA.QUANDO SILVIO BERLUSCONI CREO' IL MONDO A SUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA.

DECRETO DELLA DISCORDIA.QUANDO SILVIO BERLUSCONI CREO' IL MONDO A SUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA.

06 Marzo 2010

Roma 6 Marzo 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini

Attendeva a Dio,creare il mondo,e credo l'abbia fatto bene.Attende a Silvio Berlusconi oggi,creare questo mondo,quello italiaco,con le sue storture e brutture,con l'odio che risciacqua come fiele da una parte all'altra dello stivale italico.Attende a Silvio Berlusconi,imprenditore di Arcore,piccolo e bruttino,ma dotato di un carisma eccezionale,ricomporre i cocci del vaso delle opposte fazioni in guerra,delle bande di criminali che si contendono un posto al sole,sulla pelle degli italiani.Attende a Silvio Berlusconi,al suo fascino temibile,alla loquacità dei suoi rapporti,al sorriso sempre disponibile,anche a chi lo insulta e lo deride.E' una grande dote,forse unica,quella di un Dio Greco che schianta gli avversari con lo sguardo.Il magnetismo crudele del leader,che fa germogliare l'invidia in tutti i suoi clienti.Eppure la mescolanza magica è propria di quella di un Druido,si unisce e si fonde con il pensiero del popolo,in ogni momento.(Corsera.it)

Leggi la notizia
APPALTI PROTEZIONE CIVILE.DENIS VERDINI : LA MALEDETTA CRICCA L'HO AIUTATA.

APPALTI PROTEZIONE CIVILE.DENIS VERDINI : LA MALEDETTA CRICCA L'HO AIUTATA.

06 Marzo 2010

Roma 6 Marzo 2010 (Corsera.it)

Se ha la coscienza a posto Denis Verdini avrà maledetto la cricca e la loro conoscenza.Se non ha la coscienza a posto,dovrà invece far fronte alle continue accuse della magistratura.

Denis Verdini è come il topo con le mani nel sacco.Il coordinatore del PDL ha ammesso di aver favorito il suo amico Riccardo Fusi in alcuni appalti,travolgendo dunque il suo ruolo pubblico e forse anche istituzionale,essendo un uomo molto vicino al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.Per questi motivi Denis Verdini dovrebbe avere la dignità di andarsene dal PDL e togliersi alla vita politica per sempre.Il nepotismo di Denis Verdini macchia l'intera architrave del PDL,dei

Leggi la notizia
QUIRINALE REGIONALI.GIORGIO NAPOLITANO GOLPE DI STATO PER ANTONIO DI PIETRO.

QUIRINALE REGIONALI.GIORGIO NAPOLITANO GOLPE DI STATO PER ANTONIO DI PIETRO.

06 Marzo 2010

Roma 6 Marzo 2010 (Corsera.it)

Non perde colpo Antonio Di Pietro,per contrastare la dilagante azione del Governo di Silvio Berlusconi.All'indomani del Si' del Quirinale al decreto della discordia,il leader dell'IDV rilancia contro il Colle: "E' un vero e proprio golpe di Stato".(Corsera.it)

Il Giornale di Vittorio Feltri.Roma - Dopo la "chiamata alle armi in piazza", l'impeachement per il presidente della Repubblica. Antonio Di Pietro va ancora una volta all'attacco non solo del Pdl, ma soprattutto di Napolitano, bersaglio non nuovo per l'ex pm che ritiene necessario "capire bene il ruolo di Napolitano" sul dl salvaliste, una "sporca faccenda", per "valutare se non ci siano gli estremi per promuovere l'impeachment nei suoi confronti per aver violato il suo ruolo e le sue funzioni". "Ieri sera - afferma il leader di Italia dei valori in una nota - appena ho saputo che Napolitano aveva firmato la legge salva Pdl, che permette a chi ha violato la legge di essere riammesso alla competizione elettorale, ho pensato tra me e me, come già è avvenuto per le altre leggi ad personam, che il presidente della Repubblica si era

Leggi la notizia
GIANNI ALEMANNO PER LO SCEMPIO DI ROMA ADESSO VUOLE UN PARTITO PARTECIPATO.

GIANNI ALEMANNO PER LO SCEMPIO DI ROMA ADESSO VUOLE UN PARTITO PARTECIPATO.

06 Marzo 2010 (AGI) - Bologna, 6 mar. - "Nessuno mette in discussione la leadership di Silvio Berlusconi ma, dietro questa leadership ci deve essere un grande partito partecipato". Lo ha affermato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, per il quale "non ci devono essere potentati, blocchi, cose calate dall'alto". Alemanno, che ha partecipato a Bologna ad un'iniziativa del Pdl in vista delle prossime elezioni Regionali ha detto che "e' necessario affrontare il tema del partito. Il Pdl e' nato da pochi mesi e ovviamente ha avuto la sua fase di diffusione e gestazione tra due partiti diversi. Adesso, dopo le elezioni Regionali, e' venuto il momento di fare una grande verifica". "Dobbiamo - ha continuato - fare congressi e ascoltare la gente" .
Leggi la notizia