Lunedi' 05 Dicembre 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
REGIONALI LAZIO.COMPLOTTO AI DANNI DI  RENATA POLVERINI CANDIDATA DI GIANFRANCO FINI.

REGIONALI LAZIO.COMPLOTTO AI DANNI DI RENATA POLVERINI CANDIDATA DI GIANFRANCO FINI.

28 Febbraio 2010

Roma 28 Febbraio 2010 (Corsera.it)

La lista del PDL è fuori del collegio della provincia di Roma.Ranata Polverini è dunque stata trombata,forse da un complotto ai suoi danni,ma che vede coinvolti nella diatriba, Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini.Il segnale è evidente: se il PDL non appoggia la Polverini,la sconfitta della candidata di Gianfranco Fini ricadrebbe interamentre sul Presidente della Camera.(Corsera.it)

(L'UNICO) - Altissima la delusione nel Pdl per l'episodio che ieri (27 febbraio 2010)  ha visto respingere dal Tribunale di Roma il faldone contenente la lista del centrodestra alle elezioni regionali del Lazio riguardante il collegio della Provincia di Roma.
Un episodio che rischia ora di far saltare l'iscrizione del Popolo della Libertà almeno nei 121 comuni della provincia, con danni immensi vista l'estensione del collegio che ha una densità superiore ai 4 milioni di abitanti, con 1135 sezioni elettorali.
In via dell'Umiltà c'è rammarico e preoccupazione, per ...

Leggi la notizia
REGIONALI LAZIO,FUORI AL FOTOFINISH LA LISTA DEL PDL.SALTA IL COMITATO D'AFFARI DI RENATA POLVERINI.

REGIONALI LAZIO,FUORI AL FOTOFINISH LA LISTA DEL PDL.SALTA IL COMITATO D'AFFARI DI RENATA POLVERINI.

28 Febbraio 2010 (ASCA) - Roma, 27 feb - Anche i rappresentanti della ''Lista Renata Polverini Presidente'' hanno presentato questa mattina al Tribunale di Roma l'elenco dei candidati alle prossime elezioni regionali. Capolista Maria Zezza (detta Mariella), volto noto di Rai News 24 seguita da un medico Massimo Martelli, direttore del dipartimento malattie polmonari presso l'ospedale San Camillo-Forlanini di Roma, membro del... Leggi la notizia
SILVIO BERLUSCONI GIANFRANCO FINI IL SENATORE NICOLA DI GIROLAMO E IL PDL , PARTITO DELLE ZECCHE.

SILVIO BERLUSCONI GIANFRANCO FINI IL SENATORE NICOLA DI GIROLAMO E IL PDL , PARTITO DELLE ZECCHE.

27 Febbraio 2010

Roma 27 Febbraio 2010 (Corsera.it)

Silvio Berlusconi ha subito dichiarato che il senatore  Nicola Di Girolamo è stato portato da quelli di Alleanza Nazionale.Gianfranco Fini ha replicato che sono fantasie del Presidente del Consiglio.Nel Pdl c'è lo scarica barile delle zecche,un'onda lunga che parte dall'intestino grasso dell'istituzione della Presidenza del Consiglio.Silvio Berlusconi forse non è a conoscenza che la Presidenza del Consiglio ha finanziato la Fondazione Italiani nel Mondo,dove il senatore Nicola Di Girolamo è insieme all'altro esempio italico ...

Leggi la notizia
REGIONALI LOMBARDIA,NICOLE MINETTI QUELLA NUOVA INCREDIBILE FIAMMA DI SILVIO BERLUSCONI.

REGIONALI LOMBARDIA,NICOLE MINETTI QUELLA NUOVA INCREDIBILE FIAMMA DI SILVIO BERLUSCONI.

24 Febbraio 2010

Roma 24 febbraio 2010 (Corsera.it)

Ne ha trovata un'altra,una di quelle fanciulle italiane che quasi tutti i maschi italiani si porterebbero a letto.Silvio Berlusconi un talent scout,di gnocche regine per la politica.Uno che all'ultimo momento ti titra fuori due poppe enormi da mettere nella vetrina dei disperati della politica.Infrange le regole,scuote l'opinione pubblica e forse,anzi sicuramente se le scopa pure queste strlet del mondo dello spettacolo.Ultima fiamma,fantastica,Nicole Minetti che viene da Rimini,laureata,specializzata in igiene dentale.E poi.....

Leggi la notizia
INCHIESTA APPALTI G8.I SEGRETI DI GIOVANNI FERRARA,PROCURATORE DI ROMA.

INCHIESTA APPALTI G8.I SEGRETI DI GIOVANNI FERRARA,PROCURATORE DI ROMA.

22 Febbraio 2010

Roma 22 Febbraio 2010(Corsera.it)

«Perché ho deciso di chiarire come sono andate le cose? Per ripristinare la verità e troncare ogni ulteriore, eventuale strumentalizzazione, le cui finalità mi sono ignote», incalza. L’abituale espressione cordiale cede il passo al risentimento, alla determinazione di chi non vuole sentire fango su di sè e sul suo Ufficio. Ed ecco spuntare i fax tra lui e Quattrocchi, non solo le telefonate. «Ho chiamato il Procuratore di Firenze il 28 gennaio per sapere se era vero quello che c’era scritto sulla Repubblica. Me lo ha confermato. Ma non mi ha detto altro. Il 29 gli ho inviato un fax». Il testo con la firma di Ferrara è inequivocabile: «Facendo seguito ai colloqui in data 28 gennaio per le notizie apparse su Repubblica circa l’esistenza di procedimenti, connessi a quello su indicato e pendenti davanti

Leggi la notizia
PARCO SUD DI MILANO,SCATTANO LE MANETTE PER L'EX SINDACO PD TIZIANO BUTTARINI MARITO DI LIANA SCUNDI.

PARCO SUD DI MILANO,SCATTANO LE MANETTE PER L'EX SINDACO PD TIZIANO BUTTARINI MARITO DI LIANA SCUNDI.

22 Febbraio 2010

Trezzano sul Naviglio 22 Febbraio 2010 (Corsera.it)

Un'altra combriccola che viene arrestata,ex Sindaco PD di Trezzano sul Naviglio,marito dell'attuale Sindaco Liana Daniela Scundi...

La Repubblica.In manette l'ex sindaco pd Tiziano Butturini e il consigliere pdl Michele Iannuzzi. Agli arresti anche Gino Terenghi, geometra comunale, mentre una quarta persona, l'imprenditore Andfrea Madaffari, vicepresidente della società immobiliare Kreiamo, già detenuto, ha ricevuto un nuovo ordine d'arresto....

Leggi la notizia
IL MALGOVERNO E' DI SILVIO BERLUSCONI.IL RITORNO DI ROMANO PRODI.

IL MALGOVERNO E' DI SILVIO BERLUSCONI.IL RITORNO DI ROMANO PRODI.

21 Febbraio 2010 (ANSA)-ROMA, 21 FEB -Gli italiani sapranno giudicare, di malgoverno ne hanno conosciuto uno: quello di Berlusconi. Cosi' Sandra Zampa, portavoce di Romano Prodi. Zampa replica al premier che aveva detto: 'ricordiamoci il caos rifiuti a Napoli, a seguito del malgoverno di Prodi, i responsabili di quel caso sono gli stessi che accusano Bertolaso'. 'E' bene ricordare, aggiunge Zampa, come Bertolaso abbia dichiarato di aver seguito nella soluzione del problema rifiuti il piano predisposto con Prodi' Leggi la notizia
SANREMO PIERLUIGI BERSANI, SUPERSTAR DEL FESTIVAL,RUBATO IL PALCOSCENICO A BERLUSCONI.

SANREMO PIERLUIGI BERSANI, SUPERSTAR DEL FESTIVAL,RUBATO IL PALCOSCENICO A BERLUSCONI.

20 Febbraio 2010

Sanremo 20 Febbraio 2010 (Corsera.it)

Pierluigi Bersani un comunista al Festival di Sanremo,strappa il palcoscenico a Silvio Berlusconi,che questa volta rimane a guardare alla televisione.Populismo e popolare,sono le due logiche politiche che oggi si scontrano per la prima volta,nella stessa arena.Adesso ad Antonella Clerici tocca gestire l'imbarazzante ombra di un leader calvo,simile in tutto e per tutto a Silvio Berlusconi,ma molto più semplice e diretto.Forse potrebbe cantare e anche ballare.(Corsera.it)

"Basta col senso di colpa, basta a chi dice 'ma come, c'è la crisi e tu vai a Sanremo? Nella storia del nostro partito ci sono le feste dell'Unità, quelle di parrocchia, e le montavano i licenziati, le persone umili. C'era l'idea dei partiti popolari". Il leader del Pd, Pierluigi Bersani, risponde alle critiche di chi considera la partecipazione al Festival di Sanremo una mossa poco seria per un partito di sinistra. "D'altronde

Leggi la notizia
PROTEZIONE CIVILE.TRE KAPPAO DEL GOVERNO.L' OPPOSIZIONE ESULTA.

PROTEZIONE CIVILE.TRE KAPPAO DEL GOVERNO.L' OPPOSIZIONE ESULTA.

19 Febbraio 2010 La Repubblica. ROMA -  Via libera della Camera con 282 sì, 246 no e un astenuto al decreto legge sulle emergenze, che in origine avrebbe dovuto trasformare la Protezione civile in Spa; il provvedimento ora torna al Senato per l'approvazione definitiva. Nel corso della mattinata, però, per tre volte consecutive il governo è andato sotto: sono stati approvati due ordini del giorno del Pd e uno dell'Udc, sui quali il governo aveva espresso parere contrario.
Leggi la notizia
LA REPUBBLICA.PAOLO BERIZZI:PROTEZIONE CIVILE SPUNTA LA PISTA MAFIOSA.

LA REPUBBLICA.PAOLO BERIZZI:PROTEZIONE CIVILE SPUNTA LA PISTA MAFIOSA.

17 Febbraio 2010

Roma 17 Febbraio 2010 (Corsera.it)

La Repubblica a firma di Paolo Berizzi.FIRENZE - Un imprenditore di Cosa Nostra che arriva a Palazzo Chigi. Un giudice, Giuseppe Tesauro, in società con un funzionario ministeriale e anche imprenditore legato al clan dei Casalesi. Un commercialista mafioso, Pietro Di Miceli, che fa da mediatore con la Provincia di Frosinone per procurare un appalto a Riccardo Fusi, presidente di Btp. Ecco lo scenario che emerge dal rapporto del Ros dei carabinieri allegato all'inchiesta

Leggi la notizia
PROTEZIONE CIVILE.IL PATTO ILLECITO DEI RAPPORTI CORRUTTIVI TRA RICCARDO FUSI E ROBERTO BARTOLOMEI.

PROTEZIONE CIVILE.IL PATTO ILLECITO DEI RAPPORTI CORRUTTIVI TRA RICCARDO FUSI E ROBERTO BARTOLOMEI.

17 Febbraio 2010

Roma 17 Febbraio 2010 (corsera.it)

Ci tiene Guido Bertolaso a riferire in pubblico che le aziende di Piscicelli (una delle iene che ride) non hanno partecipato alla ricostruzione in Abruzzo.Dall'inchiesta della Nazione,che riporta alcune intercettazioni,si evince esattamente il contrario.Guido Bertolaso in evidenza mente allora.

continua all'interno

il «patto illecito che è il momento iniziale dei rapporti corruttivi tra la società Btp, rappresentata dai soci Riccardo Fusi e Roberto Bartolomei», con quest’ultimo che prende subito il posto di Di Nardo negli incontri. Patto che poi sarà seguito passo passo, fino agli incontri romani al Circolo della caccia, con l’elenco degli appalti fatti aggiudicare ai consorzi di imprese con la Btp dei grandi eventi, dal G8 ai Mondiali di nuoto.

Leggi la notizia
GUIDO BERTOLASO E LA FRESCACCIA DI QUEL FRESCONE DI PIERLUIGI BERSANI.

GUIDO BERTOLASO E LA FRESCACCIA DI QUEL FRESCONE DI PIERLUIGI BERSANI.

17 Febbraio 2010 Roma, 15 feb (Velino) - Dopo la prudenza iniziale anche il Pd si è associato all'Italia dei Valori di Di Pietro nel chiedere le dimissioni di Guido Bertolaso. Ma non per l'avviso di garanzia in sé, piuttosto per la responsabilità oggettiva di un "andazzo", "il modo di gestire delle procedure in termini poco chiari". "Se è una persona seria, come si dice, deve fare un passo indietro", sono le parole di Bersani. Ma stamattina il Giornale pare cogliere lo stesso segretario del Pd in contraddizione: "Proprio Bersani, quand'era ministro, le tentò tutte, .... Leggi la notizia
PROTEZIONE CIVILE.GUIDO BERTOLASO,DA CAPORETTO ALLA REPUBBLICA DI SALO':LETTERA APERTA A TUTTI GLI ITALIANI.

PROTEZIONE CIVILE.GUIDO BERTOLASO,DA CAPORETTO ALLA REPUBBLICA DI SALO':LETTERA APERTA A TUTTI GLI ITALIANI.

17 Febbraio 2010

Roma 17 Febbraio 2010 (Corsera.it)

Guido Bertolaso ha le ore contate e scrive una lettera aperta agli italiani,della Repubblica di Salò si cerca di salvare il possibile :«Faccio mia la sofferenza di tutti coloro che si sentono colpiti ingiustamente per questo attacco forsennato e squallido che mi riguarda - scrive - e, da questo patibolo che non ho scelto né meritato, vi saluto con tutto il mio affetto e la mia fedeltà al patto di rispetto e di onore che ci...

Leggi la notizia
INCHIESTA SESSO E APPALTI ALLA PROTEZIONE CIVILE.UN LUPO PER MANGIARE SILVIO BERLUSCONI.

INCHIESTA SESSO E APPALTI ALLA PROTEZIONE CIVILE.UN LUPO PER MANGIARE SILVIO BERLUSCONI.

16 Febbraio 2010

Roma 16 Febbraio 2010 (Corsera.it)

I prestigiatori degli appalti rimangono in carcere,vita dura per i maghi e i cuochi di Palazzo Chigi:Angelo Balducci,Diego Anemone e Mauro della Giovanpaola e Fabio De Santis. "Permangono tutte le esigenze di custodia cautelare.Resta valida l'ordinanza."Lapidarie le parole del gp di Firenze Rosario Lupo.

continua

Leggi la notizia
REGIONALI.SILVIO BERLUSCONI E LE  CANDIDATE DEL PDL.PRESENTABILI MA NON SCOPABILI.

REGIONALI.SILVIO BERLUSCONI E LE CANDIDATE DEL PDL.PRESENTABILI MA NON SCOPABILI.

16 Febbraio 2010

Roma 16 Febbraio 2010(Corsera.it)

Come faccia Silvio Berlusconi a presentarsi agli italiani tra quattro donne a queste regionali,per me è un mistero.Ha la faccia di tolla.Ma ancora peggio la presenza stessa delle candidate che per un poco di notorietà,si prostituiscono al loro Padrone.Fino a ieri per Silvio Berlusconi,le donne erano mignotte,le donne in generale,adesso diventano presentabili al pubblico,al popolo bue.candidate dunque non scopabili,ma presentabili.

Tutto esaurito in via dell'Umiltà per la presentazione delle quattro candidate che il Pdl schiera alle elezioni regionali, per conquistare lo scettro di comando di Emilia Romagna, Lazio, Toscana e Umbria. La conferenza stampa nella quale Silvio Berlusconi ha presentato le candidate "in rosa" si è aperta con un grande applauso e il ritornello «meno male che Silvio c'è».

Le elezioni regionali, ha detto il premier,

Leggi la notizia
LA REPUBBLICA DI SALO'.SILVIO BERLUSCONI GUIDO BERTOLASO,PRIGIONIERI DI UNA DISFATTA.

LA REPUBBLICA DI SALO'.SILVIO BERLUSCONI GUIDO BERTOLASO,PRIGIONIERI DI UNA DISFATTA.

16 Febbraio 2010

Roma 16 Febbraio 2010 (Corsera.it)

Quella che appare in evidenza è una disfatta politica,prima, e poi un cocktail esplosivo di corruzione che ha colpito dall'interno,con i suoi stessi poteri, un organismo marcio in partenza.La vicenda degli appalti affaristici della Protezione civile mette in risalto le modalità e la strategia politica stessa di Silvio Berlusconi,perchè è lui che sceglie gli uomini e non altri.I suoi uomini più potenti hanno agito in spregio al rispetto delle regole e delle leggi repubblicane,hanno compiuto atti per loro ....

Leggi la notizia
PROTEZIONE CIVILE.LA GRANDE ABBUFFATA DI TROIE BRASILIANE E MILIONI DI EURO.

PROTEZIONE CIVILE.LA GRANDE ABBUFFATA DI TROIE BRASILIANE E MILIONI DI EURO.

15 Febbraio 2010

Padova  15 Febbraio 2010 (Corsera.it)

Se adesso Gianfranco Fini volesse,potrebbe dare l'ultima spallata al Governo,e forse prendendo il plauso di tutti gli italiani.Lo scandalo della Protezione Civile è negli occhi di tutti,appalti dai costi gonfiati,soldi e mignotte per i soliti amici dei potenti,i dirigenti della Presidenza del Consiglio.Quello che abbiamo davanti è un fiume in piena,la lunga agonia dell'ultimo governo Berlusconi.E' il momento opportuno per il Presidente della Camera,prendere il coraggio per le mani e affondare la lama,anzi il bisturi.

Leggi la notizia
CORSERA.IT GIANFRANCO FINI :"CHI RUBA E' SOLTANTO UN LADRO".

CORSERA.IT GIANFRANCO FINI :"CHI RUBA E' SOLTANTO UN LADRO".

15 Febbraio 2010

Roma 15 FEBBRAIO 2010 (Corsera.it)

Fini: "Chi ruba è solo un ladro" "Oggi chi ruba non lo fa per il partito ma perchè è un ladro", ha spiegato Fini intervenendo a un convegno alla Luis e rifiutando un parallelo fra gli episodi di corruzione attuali e quelli di Tangentopoli. "Non so se oggi c’è una questione morale, indubbiamente il malvezzo e la corruzione ci sono, ci sono sempre stati e ci saranno", ha aggiunto la terza carica dello Stato. "Non condivido la tesi di chi dice che è più o meno come era prima di Tangentopoli quando chi raccoglieva le tangenti diceva che servivano alla politica - ha continuato Fini - spero che nessuno voglia sostenere che la politica è marcia perchè ha bisogno di tanti soldi. La realtà è diversa. I grandi partiti del passato avevano in ogni città decine di impiegati e strutture che non esistono più. C’era il peso mastodontico di questi apparati. Oggi non c’è più". Secondo il presidente della Camera "oggi ci sono tanti episodi di tangenti e corruzione", ma coloro che li compiono "devono essere chiamati come meritano: volgari lestofanti. Evitiamo paragoni impropri".

Leggi la notizia
PROTEZIONE CIVILE.CROLLA IL TEMPIO DEGLI SPORCHI AFFARI DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO.

PROTEZIONE CIVILE.CROLLA IL TEMPIO DEGLI SPORCHI AFFARI DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO.

15 Febbraio 2010

Roma 15 Febbraio 2010(Corsera.it)

Crollano ad una ad una le colonne su cui si era retta fino ad ora la costruzione della Protezione Civile,una organizzazione che Silivo Berlusconi aveva rivitalizzato,con scopi oggi non del tutto chiari,anzi...

Fonte il Quotidiano della Basilicata.15/02/2010 Spunta anche la Basilicata nell'inchiesta di Firenze sul presunto intreccio tra gli uomini che circolavano intorno alla Protezione civile e un gruppo di imprenditori. A rivelarlo è un articolo di Giovanni Bianconi pubblicato oggi sul Corriere della Sera. Riportando l’informativa del Raggruppamento operativo speciale dei carabinieri, sezione Anticrimine di Firenze, che il 15 ottobre scorso riferiva ai magistrati su questo presunto intreccio nell'articolo si legge: «Nel corso dell’attività d’indagine sono stati raccolti numerosi elementi riferiti all’operatività di una struttura facente capo a due alti funzionari del ministro delle Infrastrutture, Angelo Balducci e Fabio De Santis, finalizzata all’illecita ripartizione dei lavori appaltati nell’ambito dei Grandi eventi».

Leggi la notizia
PROTEZIONE CIVILE, AFFARI E BANCHETTI D'ORO CON I MORTI DEL TERREMOTO DELL'AQUILA.

PROTEZIONE CIVILE, AFFARI E BANCHETTI D'ORO CON I MORTI DEL TERREMOTO DELL'AQUILA.

13 Febbraio 2010

Roma 13 Febbraio 2010 (Corsera.it)

"Appalti e costi gonfiati anche del 50%", titola così un lungo articolo di Fiorenza Sarzanini quest'oggi sul Il Corriere della Sera."Dalle intercettazioni emerge il sistema per far lievitare i prezzi.L'accordo tra gli imprenditori e i funzionari".

Affari degli sciacalli,gli affari con i morti del terremoto dell'Aquila.L'Italia è un fronte di sdegno.Silvio Berlusconi precipita nei sondaggi.

continua all'interno

Leggi la notizia