Sabato 23 Gennaio 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA CORONAVIRUS RESPIRAZIONE, DROPLET, ESALAZIONI TUTTO A RISCHIO CONTAGIO COVID-19. BANDANA UTILE PER DIMINUIRE DIFFUSIONE

CORSERA CORONAVIRUS RESPIRAZIONE, DROPLET, ESALAZIONI TUTTO A RISCHIO CONTAGIO COVID-19. BANDANA UTILE PER DIMINUIRE DIFFUSIONE

03 Aprile 2020

LOS ANGELES 3 APRILE 2020 CORSERA.IT 

La prestigiosa CNN, rilancia in tutto il mondo la notizia che i consulenti sanitari della Casa Bianca, hanno ammesso che il Covid-19 si trasmette per via aerea, basta respirare, non soltanto parlare con effetto droplet, tossire o soffiarsi il naso. Pericolose sono anche le esalazioni del paziente contaminato.Notizia che CorSera.it aveva già dato ai suoi lettori da quattro settimane. 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS RIENTRO ALLA NORMALITA', TROPPI MORTI CI VORRANNO MESI. GLI ENIGMI INVIOLABILI DELL'ESISTENZA ALIENA

CORSERA CORONAVIRUS RIENTRO ALLA NORMALITA', TROPPI MORTI CI VORRANNO MESI. GLI ENIGMI INVIOLABILI DELL'ESISTENZA ALIENA

03 Aprile 2020

PASADENA 4 APRILE 2020 CORSERA.IT by ALAN PARKER  ai confini del mondo conosciuto

CorSera.it Copyright 

Quando Spiriti e Opportunity solcarono la superficie di Marte, cominciarono a trasmettere immagini del deserto rosso, gelido, angosciante, dove la dimensione del vuoto era la sola percezione fisica dei luoghi. L'umanità fronteggiava uno dei grandi misteri dell'Universo, la spedizione scientifica alla ricerca dell'origine della specie umana.La Nasa è impegnata da anni...

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS QUARANTENA CONTEA JIA PROVINCIA DI HENAN. TORNA INCUBO PIPISTRELLO

CORSERA CORONAVIRUS QUARANTENA CONTEA JIA PROVINCIA DI HENAN. TORNA INCUBO PIPISTRELLO

02 Aprile 2020

Torna l'incubo coronavirusin Cina: la contea di Jia, nella provincia dell'Henan che confina a sud con quella dell'Hubei, epicentro della pandemia, è stata sottoposta a isolamento con provvedimento d'urgenza, secondo quanto comunicato dalle autorità sanitarie locali sui social media, a causa della rilevazione di «diversi casi di infezione». Mentre l'Hubei e il capoluogo Wuhan stanno sperimentando il graduale ritorno alla normalità dopo due mesi di quarantena totale, i residenti di Jia, circa 600 mila persone, dovranno invece essere in possesso di permessi speciali per uscire di casa o andare al lavoro, sottoponendosi al controllo della temperatura corporea e indossando le mascherine a copertura facciale. Il South China Morning Post, citando un funzionario locale dei trasporti, ha confermato le misure prese contro l'ipotesi di una ondata di ritorno.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DROPLET NUBE TOSSICA, COVID-19 LETALE ALL'ARIA APERTA

CORSERA CORONAVIRUS DROPLET NUBE TOSSICA, COVID-19 LETALE ALL'ARIA APERTA

02 Aprile 2020

MILANO 2 APRILE 2020 CORSERA.IT Covid-19 la verità piano piano emerge. Il coronavirus galleggia nell'ara, viene trasportato dal vento. Il droplet dei runner all'aria aperta e' come nube tossica, potenzialmente letale per tutti coloro che riesce a raggiungere. Il coronavirus è aerobico, la più temibile arma tossica che il mondo moderno abbia mai conosciuto.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS AGCOM PERNIGOTTI, PASQUA PASQUETTA VIETATE FESTE E PASSEGGIATE

CORSERA CORONAVIRUS AGCOM PERNIGOTTI, PASQUA PASQUETTA VIETATE FESTE E PASSEGGIATE

02 Aprile 2020

ROMA 2 APRILE 2020 CORSERA.IT

Le novità contenute nel nuovo DPCM del 1 aprile 2020.

Per Pasqua e Pasquetta vietate feste e passeggiate. Un duro colpo per l'industria dolciaria italiana, che accusa perdite inenarrabili sia sul mercato estero che nazionale. La filiera del dolciario si è spezzata, pensiamo al circuito dei bar, ristorazione ,ecc.ecc. Miliardi di danni per imprese e indotto. Le aziende come la Pernigotti, hanno inoltre investito milioni di euro per campagne pubblicitarie, che oggi appaiono inadeguate al clima di emergenza epidemiologica da contenimento per Covid-19. Purtroppo trailers e spot sono apertamente in violazione a quanto previsto dal Il D.lgs. 31.7.2005, n. 177 e dunque vanno sospese. Per gli italiani un augurio per Pasqua e l'invito a consumare cibo italiano, anche le uova Pernigotti, ad esempio, ma purtroppo soltanto in famiglia. La cioccolata toglie la depressione, dicono. 

Sull'argomento leggere il nostro intervento del nostro ufficio legale The Street Lawyer.

Il D.lgs. 31.7.2005, n. 177 (in supplemento ordinario n. 150 alla Gazzetta Ufficiale, 7 settembre n. 208) – Testo Unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici all’art. 36, bis rubricato “Principi generali in materia di comunicazioni commerciali audiovisive e radiofoniche” dispone, tra l’altro, che: “le comunicazioni commerciali audiovisive:… 3) non incoraggiano comportamenti pregiudizievoli per la salute o la sicurezza…”.

Vi è dunque un obbligo per le emittenti televisive di controllare il contenuto delle pubblicità, dei trailer che vengono messi in onda e ciò non solo a tutela dei minori (in merito ai quali sussistono specifiche disposizioni molto restrittive anche i termini di fasce orarie di rispetto nonché di prodotti quali le bevande alcoliche) ma anche di tutti gli utenti. 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS ISLANDA TEST COVID-19, CONDANNA SENZA APPELLO ALL'ITALIA, SPAGNA, GRAN BRETAGNA, USA

CORSERA CORONAVIRUS ISLANDA TEST COVID-19, CONDANNA SENZA APPELLO ALL'ITALIA, SPAGNA, GRAN BRETAGNA, USA

02 Aprile 2020

MILANO 2 APRILE 2020 CORSERA.IT by The Street Lawyer ( redazione mobile 335291766)

CorSera.it Copyright 2020 

#IORESTOACASA- IL CASO “ISLANDA” - UN’OMBRA SULLA CAPACITA’ E TEMPESTIVITA’ DELLA REAZIONE A COVID-19 DI MOLTI PAESI.  

Il sito della CNN il primo aprile 2020 è uscito con un’intervista ad un responsabile di una società di biotech islandese, filiale di una società Americana, che, tra l’altro, per conto dell’agenzia sanitaria islandese (Health Agency) sta effettuando numerosissimi test per il Covid-19. 

Nel leggere attentamente l’intervista, perfetta nella sua linearità ed efficacia esplicativa, appare come il governo islandese non solo si sia mosso in anticipo rispetto a tanti altri ma stia affrontando il problema con una metodologia che ha puntato principalmente sulla capillarità degli “screening” (test) e sulla tracciabilità, contestualmente affiancando misure di contenimento importanti ma meno rigide di quelle previste ad esempio in Italia o in Spagna e che,  allo stato, pare stanno dando ottimi risultati. 

Quanto al primo aspetto si apprende, nel leggere il pezzo della CNN,  che l’Islanda aveva iniziato a testare la sua popolazione all'inizio di febbraio molte settimane prima della sua prima morte correlata al coronavirus. Non solo. Il Governo della Repubblica Islandese ha perseguito un’aggressiva politica di quarantena (più lunga rispetto ad altri Paesi), nei confronti non solo dei soggetti che hanno contratto il virus ma anche dei soggetti sospettati di averlo contratto.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS CONTAGIO DI RITORNO ROULETTE RUSSA, COME GIOCARE CON UNA PISTOLA PUNTATA ALLA TEMPIA

CORSERA CORONAVIRUS CONTAGIO DI RITORNO ROULETTE RUSSA, COME GIOCARE CON UNA PISTOLA PUNTATA ALLA TEMPIA

01 Aprile 2020

ROMA 1 APRILE 2020 CORSERA.IT by Tony Tomaselli (redazione on line 335291766 )

CorSera.it Copyright 2020 

(Ultimo aggiornamento ore 06.29 ) 

Emergenza Coronavirus. Il mondo è in allarme, in molti paesi il flagello della pandemia sta facendo migliaia di vittime, parliamo della Spagna, gli Stati Uniti, la Francia. L'irresponsabilità dei Governi, dei leader di questi paesi, è davanti agli occhi di tutti. Emanuel Macron ha praticamente mandato a morte certa migliaia di cittadini francesi, che ignari della gravità dell'epidemia da  Covid-19, si sono messi in fila per andare a votare, la domenica prima che scoppiasse la bomba virologica anche in Francia. Emanuel Macron dimentico di cosa stesse accadendo in Italia, non ha esistato, per ambizione pesonale, a sacrificare il suo stesso popolo. Donald Trump, il presidente degli Stati Unita d'America, esaltato, arrogante, pieno di sè, ha immaginato di essere un supereroe, voleva sfidare il covoravirus, la sorte, ed ha finito di agevolare la diffusione della pandemia fin dentro le porte della Casa Bianca.  Covid-19, il pipistrello nero, ha aggredito New York , la Grande Mela, dove si registra il maggior numero dei morti americani. New York megalopoli con 18 milioni di abitanti, pronta ad esplodere con rivolte sociali in ogni ghetto nero fino all'Illinois.La Spagna, un paese con una economica debole, è caduta nella centrifuga virulenta del coronavirus,prima ancora di poter reagire,  senza disporre di centri ospedalieri attrezzati, medici, infermieri, rianimatori e anestetisti. Madrid ha aperto il palaghiaccio per accogliere le salme nelle bare di legno. La città è infetta ad ogni angolo della strada. Nel mondo ci sono contemporaneamente miliardi di persone, costrette a vivere nelle......

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS PLATEAU TRAPPOLA MORTALE. IL DROPLET DI RITORNO FARA' UN'ALTRA STRAGE

CORSERA CORONAVIRUS PLATEAU TRAPPOLA MORTALE. IL DROPLET DI RITORNO FARA' UN'ALTRA STRAGE

01 Aprile 2020

VERONA 1 APRILE 2020 CORSERA.IT by dr.Matteo Corsini ( redazione mobile Milano 335291766 ) 

CorSera.it Copyright

Milano ore 17.53 tutto previsto, nessun plateau. Facciamo attenzione a non diramare notizie destituite di ogni fondamento. Seguite CorSera.it in diretta con Milano e i lombardi.Diretta con regione Lombardia , il bollettino di Gallera conferma quanto noi del CorSera.it avevamo previsto con largo anticipo. Nessun Plateau, il contagio continua e purtroppo aumenta i suoi numeri. 

Ormai la pandemia in Italia dovrebbe aver raggiunto il picco. I guariti sono sempre di più, un dato che molti leggono positivamente, ma in realtà è un fattore  proporzionale alla crescita dei contagiati. I guariti aumentano con la crescita esponenziale dei contagiati, che in Italia hanno sfondato quota 105 mila. IL dato visibile per tutti, è che non appena si è sparsa la voce che la pandemia stava rallentando, che il picco è stato raggiunto, il popolo italiano ha tradotto questi segnali di fumo, in una sorta di bandiera verde, per tornare ad uscire di casa. Il plateau, come lo definiscono i virgologi, è purtroppo la trappola della pandemia, un falso segnale, che diffondendo ottimismo, rischia di compiere un vero cataclisma. A questo si aggiunge che il Viminale irresponsabilmente ha dato il via libera alla passeggiata genitori-figlio, provvedimento che farà da detonatore all'infezione Covid-19. Purtroppo nessuno ha ancora capito che siamo difronte ad un virus micidiale, capace di ragionare, di osservare, e colpire, nelle parti deboli della popolazione. Non si deve abbassare la guardia, siamo appena all'inizio di una lunga fase in salita e questo lo raccontano oltre 800 morti al giorno.Non c'e' nessun picco, nessun plateau, il Covid-19 non è una pietanza che può essere servita, uccide. I virologi hanno forse dato indicazioni frettolose, ottimistiche, e noi non siamo la Cina o la Corea del Sud. Siamo italiani e ogni scusa è buona per andare a fare la spesa. Ancora vedo in giro troppe persone senza mascherine, senza guanti. gente che parla e si diverte, sputacchia in giro, folleggia con il droplet. Il pericolo è insidioso, per liberarsene dobbiamo impedire che si moltiplichi, ma milioni di persone ancora giocano. Siamo italiani. Covid- 19 non ha nessun picco, ma soltanto un altrettanto fastidioso biglietto di ritorno, che potrebbe rivelarsi peggiore della prima ondata. State in casa, non correte in scia con un runner della vostra famiglia. Non contagiatevi rimanete in casa. 

 

CorSera.it Copyright 2020 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DROPLET RUNNER STARNUTO QUALE DISTANZA PERCORRE IL COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS DROPLET RUNNER STARNUTO QUALE DISTANZA PERCORRE IL COVID-19

01 Aprile 2020

NEW YORK 2 APRILE 2020 CORSERA.IT RUNNER, DROPLET, STARNUTO. 

Finalmente, dopo gli articoli del CorSera.it, fialmente nel mondo si stanno rivedendo le distanze convenzionali di protezione da contagio Covid-19. Quella del metro di distanza, ci era apaprsa subito come insufficiente, ridicola, peggio di tossire sul gomito del braccio, con il rischio che l'effetto droplet, sia addirittura intensificato. Quando un runner corre, dopo circa 10 o 15 minuti, la sua respirazione diventa intensa, e se non è abituato allo sforzo fisico, l'effetto droplet potrà raggiungere facilmente 7/8 metri intorno a lui. Ma se fosse sopravento, i miliardi di coronavirus, contenuti nei suoi schizzi di saliva, potrebbero infettare un'area di almeno 20 o 30 metri . Fare i runner, entrare nella scia di un runner, è la cosa più pericolosa da fare questo periodo. Non fatelo. Si può correre da soli in riva al mare o in mezzo alla campagna, ma non fatelo in città. Lo starnuto, adesso analizzato da un team scientifico della MIT di Harvard, secondo gli esperti potrebbe colpirci anche ad una distanza di 10 metri. Questo come diciamo noi, in assenza di vento. Ci sono starnuti e starnuti e uno sopravento, può letteralmente volare fino a 30 metri. La quarantena è indispensabile ad evitare queste forme di contagio. Siamo mesi che ne parliamo, adesso mi pare che gli scienziati ci abbiamo dato ragione.

 

CorSera.it Copyright

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS PROF MATTEO BASSETTI :

CORSERA CORONAVIRUS PROF MATTEO BASSETTI : "IN ITALIA MILIONI DI CONTAGIATI" . INTERVISTA A SKY TG 24

31 Marzo 2020

GENOVA 31 MARZO 2020 CORSERA.IT

CorSera.it Copyright 2020 

(ultimo aggiornamento ore 2.31 in diretta dalla citta di Milano) 

Emergenza Covid-19. Come sappiamo ogni giorno le autorità ci sciorinano una seria di bollettini di " guerra" sull'andamento della pandemia da coronavirus. Ogni giorno lo fanno le Regioni, i Governatori e la Protezione Civile chiude il valzer intorno alle 18.00/1820. Numeri, crudi di nuovipazienti, nuovi contagiati, altri decessi, persone in terapia intensiva. Metteteli in ordine voi. Appare chiaro, che negli ultimi giorni si sono registrati moltissimi guariti, una bella notizia. Non dimentichiamoci che nel corso degli ultimi giorni, il numero dei contagiati ha sfondato quota 100 mila persone: I guariti aumentano proporzionalmente. Diventano sempre dipiù, erano i contagiati che sarebbero dovuti essere di meno. Ma va bene. Nessuna polemica, andiamo avanti.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS IO NON ME LA BEVO. COVID-19 ARMA BATTERIOLOGICA CINESE, COME ISOTOPO POLONIO-210 PER I RUSSI

CORSERA CORONAVIRUS IO NON ME LA BEVO. COVID-19 ARMA BATTERIOLOGICA CINESE, COME ISOTOPO POLONIO-210 PER I RUSSI

31 Marzo 2020

LOS ANGELES 31 MARZO 2020 CORSERA.IT BY ALAN PARKER corrispondente dai confini del mondo conosciuto

CorSera.it Copyright 2020

Io non me la bevo.Malgrado possa apaprire fantascienza, l'umanità è al centro di una guerra , la terza o la quarta. Le pandemie appartengono al passato, o almeno credevamo fosse così, ha giustamente detto oggi Silvio Berlusconi in un'intervista. Ma quella che stiamo vivendo non è soltano una pandemia infettiva, ma qualcosa estremamente più micidiale. Una nuova arma, capace di offendere e propagarsi nel pianeta con la velocità del vento, centomila volte più potente di ogni arsenale nucleare disponibile, capace di sterminare la civiltà dell'Homo Sapiens in un lampo e raggiungere ogni essere umano, anche il più raccapricciante, nella più impervia e profonda maleodorante grotta, in cui intedesse nascondersi.  Noi siamo dentro la più grande guerra batteriologica a cui l'essere umano abbia mai assistito. Io intendo raccontarvi la storia. Non andate via.

C'e' qualcosa che mi sfugge, che va oltre la comprensione umana, certamente siamo al centro di una aggressione virologica, la cui capacità di espansione è migliaia di volte superiore per intensità, agli effetti delle più moderne bombe atomiche stipate negli arsenali nucleari. La pandemia scaturita dal Covid-19 porta una firma chiarissima, quella cinese. L'origine sta nella  contrapposizione tra blocchi , poteri economici, qualcuno la definisce egemonia sul pianeta Terra, tra USA, Russia e Cina appunto.Gli USA di Donald Trump, i dazi, la guerra del petrolio tra Russia e Arabia Saudita. Al centro, la popolazione umana, ignara del suo destino.

Il conflitto si è originato, silenzioso, lasciato andare, serpeggiare, insinuarsi, nel tessuto delle civiltà moderne. Il suo intento, distruggerle, disseminare paura, panico, poi morte e infine, far saltare le economie, fino a riportare l'Homo Sapiens, indietro nel tempo, alla sua preistoria , alle barbarie dei conflitti interraziali, tribali, costituito da bande criminali. Zombie, la fine della civiltà.  

Leggi la notizia
CORSERA COVID-19 SHOCK ADESSO CI SI AMMALA IN FAMIGLIA, CONTAGI FIN DENTRO CASA CON LA BUSTA DEL SUPERMERCATO

CORSERA COVID-19 SHOCK ADESSO CI SI AMMALA IN FAMIGLIA, CONTAGI FIN DENTRO CASA CON LA BUSTA DEL SUPERMERCATO

30 Marzo 2020

ROMA 30 MARZO 2020 CORSERA.IT 

CorSera.it Copyright 2020 

Ci si ammala in famiglia, da questo punto di vista siamo stati noi del CorSera.it a denunciare il rischio e vanno sospese tutte le pubblicità che trasmettono comportamenti ormai inadeguti per contenere il contagio da Coronavirus. Emergenza Coronavirus Covid-19 arriva un'altra brutta notizia, il contagio da Covid-19 arriva dentro le case degli italiani. Il cugino Corriere della Sera, titola oggi: "Adesso ci si ammala anche in casa" . Allarme che noi del CorSera. ti , lo sanno bene i nostri Lettori, denunciamo da settimane, inutile chiudere gli italiani in casa, se da parte del Governo, dei DPCM non sono mai state fornite indicazioni sugli obbligi di circolazione dei cittadini in movimento con autocertifcazione.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS 100 MILA CONTAGIATI , 11.591 DECESSI , 851 MORTI.  LOMBARDIA  42.161,  458 DECESSI . BOLLETTINO 30 MARZO 2020

CORSERA CORONAVIRUS 100 MILA CONTAGIATI , 11.591 DECESSI , 851 MORTI. LOMBARDIA 42.161, 458 DECESSI . BOLLETTINO 30 MARZO 2020

30 Marzo 2020

ROMA 30 MARZO 2020 CORSERA.IT

CorSera.it Copyright 2020

Covid-19 la progressione della pandemia rallenta in Italia, ma i nuovi casi sono ancora in aumento a  4.050 casi, pari a un incremento del 4,14%. I morti salgono a 11.591: 812 in più del giorno precedente, per un incremento del 7,5%. In tutto il Paese, a domenica 29 marzo si contavano 97.689 cassi totali e 10.779 decessi.

Il totale delle persone attualmente positive, dige Angelo Borrelli, capo della Protezione civile, sono 75528. «Purtroppo registriamo 812 deceduti, ma anche 1.590 guariti in più: il numero più alto da quando è iniziata la diffusione del virus nel nostro Paese».

La Lombardia conta circa il 60% delle morti totali in Italia per coronavirus e il 42% dei casi accertati

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS ANTONELLA CLERICI PUBBLICITA' DANNOSA PER LA SALUTE. AGCOM URGENTE SOSPENSIONE SPOT CHE INCORAGGIANO COMPORTAMENTI A RISCHIO CONTAGIO COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS ANTONELLA CLERICI PUBBLICITA' DANNOSA PER LA SALUTE. AGCOM URGENTE SOSPENSIONE SPOT CHE INCORAGGIANO COMPORTAMENTI A RISCHIO CONTAGIO COVID-19

30 Marzo 2020

ROMA 30 MARZO 2020 CORSERA.IT by dr.Matteo Corsini (redazione mobile Milano 335291766)

( Nella fotografia spot publbicitario in cui Antonella Clerici reclamizza una notissima catena di supermercati )

#stopspotrischiocontagio

Siamo in piena pandemia, il Covid-19 sta flagellando l'Italia. Malgrado questo, la maggior parte delle aziende alimnetari italiane, tra cui le principali catene di supermercati, continuano ad inondare i programmi televisivi con trailers e spot pubblicitari contrari alle prescrizioni dei DCPM emanati nel corso delle ultime settimane, al fine del contenimento della propagazione del Covid-19. Spot dannosi, che l'AGCOM, autorità indipendente, in osservanza delle  finalità istituzioniali, deve reprimere immediatamente, gli spot dannosi alla salute pubblica, che incoraggiano comportamenti del tutto incompatibili al rischio contagio COVID-19. Il principio è quello di reprimere qualsiasi attività pubblicitaria che incoraggi comportamenti lesivi della salute pubblica. 

 

CorSera.it Copyright 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS SALVIAMO IL POPOLO ITALIANO. URGENTE UN CONDONO EDILIZIO PREMIALE. COSA FARE PER RIACCENDERE IL MOTORE DEL SETTORE IMMOBILIARE

CORSERA CORONAVIRUS SALVIAMO IL POPOLO ITALIANO. URGENTE UN CONDONO EDILIZIO PREMIALE. COSA FARE PER RIACCENDERE IL MOTORE DEL SETTORE IMMOBILIARE

27 Marzo 2020

LONDON 27 MARZO 2020 CORSERA.IT BY DR.MATTEO CORSINI PRESIDENTE DI COBRA ENVIRONMENT LTD LONDON

COSA FARE PER REGGERE L'URTO DELLA CRISI ECONOMICA E FINANZIARIA ITALIANA.

Due giorni fa, Giuseppe Conte ha rispedito al mittente, la Commissione Europea, la prima bozza di conclusione del vertice, costretto dalle pressanti necessità finanziarie del paese, a rilanciare sul piatto della trattativa. L'Italia, come la Spagna e la Francia , ha necessità degli Eurobond, la condivisione delle sue linee di debito, altrimenti sul mercato le aste dei titoli di Stato potrebbero andare deserte e dunque, diventare il paese diventare preda della speculazione finanziaria selvaggia.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS PANDEMIA OSPEDALE SASSARI SANTISSIMA ANNUNZIATA 332 CONTAGIATI DA COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS PANDEMIA OSPEDALE SASSARI SANTISSIMA ANNUNZIATA 332 CONTAGIATI DA COVID-19

22 Marzo 2020

ROMA 22 MARZO 2020 CORSERA.IT ( REDAZIONE MOBILE 335291766 INVIATE VIDEO E FOTOGRAFIE )

Sono 332 i casi accertati di coronavirus in Sardegna. Il dato è stato aggiornato all’Unità di crisi regionale che sta costantemente monitorando l’evoluzione della diffusione del Covid-19 in tutta l’Isola. Tra venerdì, data dell’ultimo aggiornamento e sabato, i casi sono aumentati di 39 unità. Il numero è cresciuto dopo l’arrivo dei risultati sui 74 tamponi eseguiti a Cagliari, di cui solo due sono risultati positivi. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 81, di cui 16 in terapia intensiva, mentre 240 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende due pazienti guariti, più altri tre guariti clinicamente. Sei le persone morte: escluso dal conteggio il decesso dell’anziano di Samassi, morto per arrestato cardiocircolatorio e risultato positivo al tampone eseguito dopo la morte. La moglie è attualmente ricoverata all’ospedale Santissima Trinità di Cagliari: è risultata positiva, ma le sue condizioni non sono gravi.

Sul territorio, dei 332 casi positivi complessivamente accertati, 251 (+35) sono stati registrati a Sassari, 47 nella Città Metropolitana di Cagliari (+4 rispetto all’ultimo aggiornamento). Invariati i numeri per il Sud Sardegna (8), Oristano (4) e Nuoro (22).

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS MIX ESPLOSIVO CONURBAZIONE INVERSIONE TERMICA, DETONATORE DEL CONTAGIO DA COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS MIX ESPLOSIVO CONURBAZIONE INVERSIONE TERMICA, DETONATORE DEL CONTAGIO DA COVID-19

21 Marzo 2020

Los Angeles 21 marzo 2020 CorSera.it by Alan Parker e dr.Matteo Corsini 

centro di ricerca scientifica ai confini del mondo conosciuto

(nella fotografia Bergamo di notte) 

CorSera.it Copyright 2020 

Bergamo , Brescia, Crema, Piacenza le città del contagio nella bassa Lombardia. Perchè il Covid-19 si è accanito nelle città della pianura padana? Il contagio da coronavirus ha colpito la bassa Lombardia, alcune delle città che sono legate tra di loro dal fenomeno della conurbazione, ma sopratutto cosa ha fatto da moltiplicatore del contagio virale, è stato il cosiddetto fenomeno dell'inversione termica, che si sviluppa in inverno, sopratutto quando il clima è mite.La pianura padana è il territorio con la morfologia che più attrae questo fenomeno e per tale motivo, ha più volte procurato il punto di rugiada, fenomeno tipico dell'umidità dell'aria, che si distingue tra aria secca e aria umida.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS GENOCIDIO DEL POPOLO ITALIANO.  MEDICI, INFERMIERI E CASSIERE SUPERMERCATO IN GUERRA SENZA PROTEZIONE INDIVIDUALE

CORSERA CORONAVIRUS GENOCIDIO DEL POPOLO ITALIANO. MEDICI, INFERMIERI E CASSIERE SUPERMERCATO IN GUERRA SENZA PROTEZIONE INDIVIDUALE

21 Marzo 2020

ROMA 21 MARZO 2020 CORSERA.IT by dr.Matteo CorsiniCiò a cui stiamo assistendo in queste ore di dolore e sofferenza per il popolo italiano, è il gioco della propaganda e della demagogia, di stampo dittatoriale, che il Governo e gli amministratori dei ministeri competenti,  stanno attuando per dissimulare la grave omissione amministrativa di cui è pienamente responsabile l'intero ministero della Salute.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS JOGGING DROPLET 100 METRI IN UN SECONDO. ATTIVITA' FISICHE  LETALI ALL'ARIA APERTA, IL CALCOLO PER LA DISTANZA DI SICUREZZA

CORSERA CORONAVIRUS JOGGING DROPLET 100 METRI IN UN SECONDO. ATTIVITA' FISICHE LETALI ALL'ARIA APERTA, IL CALCOLO PER LA DISTANZA DI SICUREZZA

20 Marzo 2020

LOS ANGELES 21 MARZO 2020 CORSERA BY dr.ALAN PARKER coadiuvato dal dr. Matteo Corsini editor

corrispondenti dai confini del mondo conosciuto

Coronavirus o Covid-19, a quale distanza dobbiamo tenerlo? Esiste un sistema per calcolare esattamente la distanza sufficiente per non farci acchiappare dal coronavirus più letale che l'Homo Sapiens abbia mai incontrato nel corso della sua storia millenaria? 

Gli scienziati, i virologi, e gli infettologi, ci dicono che la distanza corretta di contenimento dal coronavirus  è di almeno un metro, ma questa teoria è valida o fasulla?

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS GENOCIDIO SUPERMERCATO MUORE CASSIERA 48 ANNI BRESCIA

CORSERA CORONAVIRUS GENOCIDIO SUPERMERCATO MUORE CASSIERA 48 ANNI BRESCIA

20 Marzo 2020

BRESCIA 20 MARZO 2020 CORSERA.IT by dr.Matteo Corsini Editore ( redazione mobile 335291766 )

Nella fotografie due giovani cassieri di un Palm Local Roma a cui forse ho salvato la vita .Cornavirus in Italia è una strage, la gente muore come in guerra ad ogni angolo della strada. Corsera.it da giorni stava dando seguito ad inchieste sul contagio del Covid-19 nei supermercati, che abbiamo definito e denunciato come i prossimi focolai dell'epidemia. Non ci siamo sbagliati, neanche questa volta. Da giorni denunciavamo che non vi fossero controlli della Polizia Municipale a Roma, che i clienti entravano privi delle mascherine o dei guanti.

Leggi la notizia