Martedi' 07 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
SILVIO BERLUSCONI NOEMI LETIZIA RAPPORTI ORALI A GOGO' A PALAZZO GRAZIOLI.

SILVIO BERLUSCONI NOEMI LETIZIA RAPPORTI ORALI A GOGO' A PALAZZO GRAZIOLI.

04 Maggio 2009

Roma 4.5.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

La vicenda scabrosa della liason dangerous tra Silvio Berlusconi e Noemi Letizia furoreggia sul web,sopratutto i rapporti orali avvenuti nell'intimità di Palazzo Grazioli tra il Premier e l'affascinante napoletana che sembra abbia fatto visita più di una volta nella residenza privata di Silvio Berlusconi.Incontri seguiti da regali di collane , diamanti e di automobili.Una relazione perfetta,la sintonia che descrive la futura starlet Noemi,raggiunta tra i due,armoniosa,quasi una musa per i pensieri del Presidentissimo.Amante o figlia segreta? I portavoce del Presidente sono corsi a smentire qualsiasi congettura ,ma la bella napoletana ........

Leggi la notizia
FLORIDA MIAMI ESPLODE CAMERA IPERBARICA.MUORE UNA DONNA ITALIANA,GRAVISSIMO SUO NIPOTE.

FLORIDA MIAMI ESPLODE CAMERA IPERBARICA.MUORE UNA DONNA ITALIANA,GRAVISSIMO SUO NIPOTE.

02 Maggio 2009

Miami 2 Maggio "009 (Corsera.it)

Fonte il Corriere della Sera .Dramma in ospedale in Florida per due italiani. Un bambino di quattro anni e sua nonna sono rimasti gravemente ustionati a causa di un incendio avvenuto nella camera iperbarica di un centro medico di Lauderdale by the Sea. L'incidente è avvenuto nella tarda mattinata di ieri (in Italia era già sera). La nonna, Vincenza Pesce, che si trovava con il piccolo Francesco Pio Martinisi all'interno della camera al momento dell'incidente, non ce l'ha fatta ed è morta poco dopo in un ospedale di Mimai. Le condizioni del piccolo, che è stato trasportato via elicottero, sono molto gravi a causa della ampiezza delle ustioni.

Leggi la notizia
NUBIFRAGI IN TUTTA ITALIA .ABRUZZO LA ZONA DEL TERREMOTO MARTORIATA DAL MALTEMPO.

NUBIFRAGI IN TUTTA ITALIA .ABRUZZO LA ZONA DEL TERREMOTO MARTORIATA DAL MALTEMPO.

28 Aprile 2009

Aquila 28.4.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Buongiorno Lettori.Il maltempo flagella l'Italia e questa notte nelle zone terremotate l'acqua correva a fiotti,martoriando le popolazioni che vivono sotto le tende.La psicosi del terremoto continua tra la gente,si ricomincia a vivere,ma il dubbio atroce rimane,la scossa del giorno dopo,le palpitazioni delle mamme che accompagnano i figli a scuola.La gente si interroga domani cosa accadrà,tra poche ore sarà ancora lo stesso?

Il dubbio è come un virus,convive dentro le anime di questa gente,mentre qualcosa riprende a funzionare.Ma giù i media di tutto il mondo oggi si occupano della febbre suina e l'Abruzzo lentamente viene dimenticato a se stesso.Ha fatto bene Silvio Berlusconi a voler organizzare il G8 a Coppito ,l'occhio del mondo tornerà ad occuparsi di quelle zone.

Ma come si mangia,ci domandiamo? Dove finiscono i liquami? Dove finiscono i rifiuti? Chi si occupa dello smaltimento dei rifiuti? Fogne a cielo aperto come nel terzo mondo?

 

 

Leggi la notizia
ALESSANDRIA NEL FANGO .LA PIOGGIA TRAVOLGE IL PIEMONTE.UN DISPERSO A PAVIA.

ALESSANDRIA NEL FANGO .LA PIOGGIA TRAVOLGE IL PIEMONTE.UN DISPERSO A PAVIA.

28 Aprile 2009

Alessandria 28.4.2009(Corsera.it) Di Matteo Corsini

IL terremoto in Abruzzo si è appena assopito e le piogge torrenziali si abbattono da oltre 48 ore in Piemonte .Il fiume Tanaro potrebbe esondare da un momento all'altro e preoccupa la situazione del Po.Sono gli stessi luoghi colpiti dall'alluvione del 1994 .Quella che attualmente è più colpita è la città di Alessandria dove i vigili del fuoco stanno effettuando decine di interventi.Anche il fiume Bormida desta preoccupazioni e comunque quasi tutti gli affluenti del Po.Le altre zone interessate sono Cuneo,Asti e la provincia di Vercelli nella zona di Val di Sesia.(LE ALTRE NOTIZIE ALL'INTERNO)

Leggi la notizia
TERREMOTO ABRUZZO AQUILA CON LA FEBBRE SUINA LA CARNE SI CUOCE A 70 GRADI.LE CUCINE DA CAMPO NON VANNO BENE.

TERREMOTO ABRUZZO AQUILA CON LA FEBBRE SUINA LA CARNE SI CUOCE A 70 GRADI.LE CUCINE DA CAMPO NON VANNO BENE.

27 Aprile 2009 Roma, 27 apr. (Adnkronos Salute) - Cos'è, come si trasmette e come si cura la febbre suina. Ma anche le terapie disponibili, le varie fasi del piano anti-pandemia e le indicazioni da dare ai cittadini. Sono questi i contenuti della scheda che la Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg) invierà oggi ai suoi 30 mila iscritti e pubblicherà successivamente sul suo sito Internet. Il virus dell'influenza dei suini - si legge nella scheda - è nuovo e sconosciuto", ma risposte più precise sulla sua natura arriveranno presto "dalle analisi sulle sue caratteristiche genetiche". Intanto gli esperti lo tengono sotto osservazione per il rischio di una nuova pandemia di influenza, la quarta dopo la Spagnola del 1918, l'Asiatica del 1957 e la Hong Kong del 1968. La velocità con la quale si sta diffondendo nelle ultime 24 ore, infatti, fa pensare a un virus "potenzialmente pandemico", come ha rilevato oggi l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). ESISTONO VARI TIPI DI INFLUENZA DA SUINI. Come tutti i virus influenzali - spiegano i camici bianchi - anche quelli che colpiscono i suini cambiano in continuazione. I maiali possono essere infettati anche dal virus dall'aviaria, ma la maggior parte dei casi isolati appartengono al H1N1 I SINTOMI. I sintomi dell'influenza da suino nell'uomo sono del tutto simili a quelli di una sindrome influenzale "stagionale": febbre alta, tosse, mialgie ed artalgie, letargia e mancanza di appetito. Alcune persone colpite dal virus hanno anche riferito di mal di gola, nausea, vomito e diarrea. Le precauzioni per evitare il contagio sono pertanto le stesse di una epidemia influenzale stagionale: non andare in luoghi affollati, lavarsi spesso le mani evitare contatti con le persone infette. NON SI TRASMETTE CON IL CIBO. Non è possibile ammalarsi di influenza da suini mangiando carne di maiale o prodotti derivanti da carne suina. Per evitare qualsiasi rischio è preferibile, comunque, cucinare la carne ad almeno 70 gradi. Leggi la notizia
TERREMOTO ABRUZZO .L'ULTIMA SCOSSA TUTTI I NOMI DEI 289 MORTI.

TERREMOTO ABRUZZO .L'ULTIMA SCOSSA TUTTI I NOMI DEI 289 MORTI.

10 Aprile 2009

Aquila 10.4.2009 (Corsera.it) I nomi dei morti del teremoto in Abruzzo del 2009.

1 Abdija Nurije 1968 F
2 Airulai Alena 07/02/1998 F
3 Alessandri Carmine 55/65 anni M
4 Alloggia Silvana 09/11/1942 F
5 Alviani Marco 11/08/1967 M
6 Andreassi Irma 27/09/1936 F
7 Andreassi Maria Antonella 03/11/1958 F
8 Andreassi Loreto 22/04/1931 M
9 Antonacci Giuseppa 31/01/1924 F
10 Antonini Giusy 09/07/1984 F
11 Antonini Maurizio 02/03/1971 M
12 Antonini Genny 17/11/1986 F
13 Antonini Stefano 11/08/1999 M
14 Antonucci Maria Assunta 16/09/1947 F
15 Bafile Vittorio 22/02/1928 M
16 Balassone Silvana 17/07/1936 F
17 Basile Anna 24/11/1960 F
18 Bassi Agata 06/12/1940 F
19 Battista Ines 31/01/1933 F

(continua all'interno)

Leggi la notizia
TERREMOTO ABRUZZO.A PORTA A PORTA LA FARSA DI ENZO BOSCHI.POCHI MINUTI DOPO IL TERREMOTO TORNA A COLPIRE.GIULIANI TERRORIZZA IL GOVERNO E BERTOLASO.

TERREMOTO ABRUZZO.A PORTA A PORTA LA FARSA DI ENZO BOSCHI.POCHI MINUTI DOPO IL TERREMOTO TORNA A COLPIRE.GIULIANI TERRORIZZA IL GOVERNO E BERTOLASO.

09 Aprile 2009

Roma 9.4.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Silvio Berlusconi è andato ieri in Abruzzo vestito da pompiere ,ma le responsabilità del Governo e di Bertolaso sono enormi.La notte del terremoto le squadre della protezione civile non c'erano,alcun piano di emergenza era stato preparato,malgrado lo sciame sismico si fosse manifestato per diverse settimane.Giampaolo Giuliani venne denunciato per procurato allarme.Molti morti sarebbero potuti non esserci,molta gente salvata.Bertolaso dovrebbe vergognarsi e andarsene a casa.

La censura alla Rai come a Mediaset ieri sera nei programmi di approfondimento ,ha cacciato e fatto prigioniero quel geofisico non accademico Giampaolo Giuliani che aveva previsto la scossa di terremoto riuscendo a mettere im sicurezza la famiglia .La sua presenza e la sua testimonianza imbarazza il Governo che indirettamente attraverso il Capo del dipartimento della Protezione Civile Claudio Bertolaso,ha una enorme responsabilità sul disastro del terremoto che in nessuna  maniera era stato previsto e nessuna controindicazione organizzata dalla ...(continua all'interno)

Leggi la notizia
TERREMOTO AQUILA.BERTOLASO E BERLUSCONI LA CANTONATA DI MEZZANOTTE.

TERREMOTO AQUILA.BERTOLASO E BERLUSCONI LA CANTONATA DI MEZZANOTTE.

09 Aprile 2009

Aquila 9.4.2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini

Silvio Berlusconi con il caschetto da pompiere forse immagina di essere Napoleone Bonaparte che visita le sue truppe sfinite al termine di una battaglia,ma del condottiero francese ha forse l'altezza ma non il carisma leggendario.La sua immagine appare grottesca quasi schiacciata da un vaso rovesciato cadutogli in testa.

Uno scherzo del destino che si aggira nelle immense praterie bruciate dal terremoto.Il suo capo della Protezione Civile ha preso una cantonata di tale portata,che oggi non può far altro che aggirarsi tra le macerie e i morti ,cercando di trovare il modo di biasimarsi.Il quotidiano del Governo Napoleonico Il Giornale inoltre lo fa anche fesso perchè sostiene che l'allarme di Giuliani avrebbe raddoppiato la strage,perchè i cittadini di Sulmona sarebbero stati evacuati all'Aquila.Come dire il capo della protezione civile italiana è talmente scemo ,che malgrado lo stato generale di allerta sismica evidenziatosi nella Regione,avrebbe giocato a biliardo con i cittadini evacuandoli da un comune ad un altro più pericoloso .Non se ne spiega il motivo,dal momento che vicino Sulmona c'e anche Roma o altre ridenti cittadine sul litorale Adriatico che oggi si sono offerte di ospitare i terremotati nei loro splendidi alberghi.Ma a quale farsa stiamo assistendo? A quale piagnisteo post-terremoto? L'immagine più cupa è quella dei vari Ministri che mordacchiano una fetta di pietà e di dolore per presentarsi al pubblico televisivo con il dramma scolpito nel viso,una parola di conforto agli sfortunati cittadini.La Carfagna gioca con i bambini con due poppe straripanti,labbra ...(continua all'interno)

Leggi la notizia
TERREMOTO ABRUZZO AVEZZANO.IL FRONTE SISMICO SI SPOSTA AL NORD.

TERREMOTO ABRUZZO AVEZZANO.IL FRONTE SISMICO SI SPOSTA AL NORD.

09 Aprile 2009

Aquila 9.4.2009 (Corsera.it) Servono roulotte e tende anche nelle altre città abruzzesi pronte ad essere utilizzate dai cittadini.Il fronte sismico si sta spostando in tutta fretta.

Da La Repubblica .Ci sono brutte notizie sul fronte sismico. Le analisi degli esperti, che tengono sotto controllo la crosta terrestre, dicono che la pressione gassosa si è spostata verso il nord de L'Aquila, lungo la direttrice che passa per Campotosto, Capitignano, Barete, Pizzoli e Montereale. Non è il caso di fare allarmismi. Ma le analisi e le conclusioni concordano su questa variazione che preoccupa. Da domenica scorsa ci sono state oltre mille scosse. La maggior parte sono di assestamento. Ma l'impennata improvvisa di due giorni fa e di ieri notte, con botte che sono arrivate fino a 5,2 gradi della Mercalli, vengono viste come anomalie. Sospettose. Ieri notte, ad Avezzano, tutte le case hanno tremato come non era mai avvenuto in questi giorni. Il sindaco, Antonio Floris, è allarmato. Ha ordinato la chiusura di tutti i locali pubblici, dalle scuole agli uffici, ai cinema, ai supermercati. A tempo indeterminato. Meglio essere prudenti

Leggi la notizia
TERREMOTO ABRUZZO MORTI ASSASSINATI DA IGNAVIA.LA FOLLIA DEL TEOREMA DELLA COINCIDENZA DI ENZO BOSCHI.

TERREMOTO ABRUZZO MORTI ASSASSINATI DA IGNAVIA.LA FOLLIA DEL TEOREMA DELLA COINCIDENZA DI ENZO BOSCHI.

08 Aprile 2009

Roma 8.4.2009(Corsera.it)di Matteo Corsini

Ieri sera a Porta a Porta ho ascoltato una delle più grandi boiate della mia vita,Enzo Boschi l’autorevole Presidente dell’Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia è intervenuto in diretta nel programma televisivo condotto da Bruno Vespa, per rispondere al geofisico non accademico Giampaolo Giuliani .Enzo Boschi non era invitato alla trasmissione,ma probabilmente alla vista di Giuliani è ribollito di rabbia volendo caparbiamente commentare le deduzioni e il grafico dell’analisi effettutata da Giuliani sulla densità del Radon ,che evidenziava un picco proprio in coincidenza al periodo  che ha preceduto la  furia distruttrice scatenata dal terremoto.

Leggi la notizia
PIANO CASA , ADESSO I MALEDETTI COMUNISTI SE NE ANDRANNO TUTTI ALL'INFERNO.

PIANO CASA , ADESSO I MALEDETTI COMUNISTI SE NE ANDRANNO TUTTI ALL'INFERNO.

07 Aprile 2009

Aquila 7.4.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Alemanno Sindaco di Roma era in vacanza altrove e per altrove si intende all'estero.Eletto se ne fotte e se ne è andato.Qui da Corsera.it si andava in onda alle 3.45 appena qualche minuto dopo la tragedia,l 'Italia si mobilitiva a mani nude per scavare tra le macerie. Se il sisma avesse colpito Roma sarebbe stata una strage e sono anni che mi ostino a dichiarare che la città deve essere riqualificata dal punto di vista urbanistico e molti palazzi abbattuti e ricostruiti,anche nel centro storico.Silvio Berlusconi ha copiato nel mio programma elettorale il piano casa e ne siamo orgogliosi e dobbiamo oggi sostenere il Governo senza alcun dubbio.Già nel 2003 avevo parlato della necessità di ricostruire interi quartieri,riqualificandone anche l'aspetto nel tessuto urbano.Abbattere e ricostruire,togliere il vecchio e mettere il nuovo oppure abbandonare i palazzi antichi,quelli che al primo colpo di tosse possono cadere come sbattuti dal vento.Le negligenti politiche della sinistra italiana hanno ingabbiato la ricostruzione urbanistica di tutte le città italiane,la miopia,la testardaggine di vecchi comunisti senza criterio e responsabilità.

Le città italiane sono antiche,bellissime,ma se qualcuno abita in questi centri lo può fare soltanto se le costruzioni sono messe in sicurezza.L'opportunità del piano casa è l'opportunità di ricostruire edifici con strutture all'avanguardia,lasciando che i borghi antichi,i palazzi rimangano suggestivo ricordo della storia.

Leggi la notizia
ROMA AQUILA ABRUZZO TERREMOTO.NUOVA SCOSSA ALLE ORE 20.00.ADESSO COSTRUIAMO NUOVE CITTA'

ROMA AQUILA ABRUZZO TERREMOTO.NUOVA SCOSSA ALLE ORE 20.00.ADESSO COSTRUIAMO NUOVE CITTA'

07 Aprile 2009

Aquila 7.4.2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini.

L'AQUILA - Un'altra violenta scossa durata almeno 20 secondi ha scosso martedì, poco prima delle 20, L'Aquila e tutto l'Abruzzo. L'intensità è stata di 5,7 gradi sulla scala Richter. La scossa è stata avvertita oltre che in tutto l'Abruzzo anche nel Frusinate (in particolare a Roma), nel Lazio e nelle Marche. Ci sono stati crolli di edifici a L'Aquila e in diversi paesi del circondario, in particolare nelle frazioni di Picenze, Petogna e Villa di Barisciano. Nuovi crolli anche a Onna. «Sono venuti giù altri edifici - spiegano i vigili del fuoco - ma le persone sono tutte al sicuro: il paese è stato sigillato, non entra nessuno. Le nostre squadre stanno cercando di recuperare alcune masserizie, ma ci siamo allontanati subito e anche noi siamo in zona sicurezza».

 

Leggi la notizia
ONDE SISMICHE DEL TERREMOTO DALL'AQUILA VERSO FROSINONE TECCHIENA VEROLI GUERCINO FERENTINO.

ONDE SISMICHE DEL TERREMOTO DALL'AQUILA VERSO FROSINONE TECCHIENA VEROLI GUERCINO FERENTINO.

07 Aprile 2009

FROSINONE 7.4.2009 (CORSERA.IT) 

L'onda sismica non si placa e alle ore 19.42 ha colpito ancora nel sottosuolo dell'Aquila propagandosi fino al frusinate,Veroli,Guercino,Ferentino,Tecchiena e altre località.Tutti centri antichi,arroccati nelle montagne,se arriveranno altre scosse sono i prossimi paesi che dovrebbero essere messi in sicurezza.

Nuovi crolli all'Aquila,cadute alcune Basiliche o quello che era rimasto.

Se avete notizie inviate un sms al numero 3348944664 oppure adv@corsera.it

Leggi la notizia
TERREMOTO ROMA UN'ALTRA SCOSSA COLPISCE ALLE ORE 19.42 TREMANO I PALAZZI.

TERREMOTO ROMA UN'ALTRA SCOSSA COLPISCE ALLE ORE 19.42 TREMANO I PALAZZI.

07 Aprile 2009

Roma 7.4.2009 (Corsera.it)

Alle 19.42 un'altra scossa di terremoto ha colpito l'Aquila propagandosi fino dentro il cuore di Roma.Avvertita la scossa meno intensa di quella di domenica notte,ma forte e profonda.

Non ci sono informazioni sulla Capitale diramate dalle autorità.Cosa succede questa notte? Quali sono i quartieri da mettere in sicurezza? Quanti sono gli stabili a pericolo sismico nella capitale?

Dove sta il Sindaco delle Maldive Gianni Alemanno?

Leggi la notizia
ROMA SISMA ORE 3.23 FORTISSIMA SCOSSA DI TERREMOTO SCUOTE LA CAPITALE.

ROMA SISMA ORE 3.23 FORTISSIMA SCOSSA DI TERREMOTO SCUOTE LA CAPITALE.

06 Aprile 2009

ROMA 6.4.2009(CORSERA.IT) Continuate a mandare vostri messaggi per situazione generale al numero 335291766.

Ore 4.39 aggiornamenti da Piazza Fiume cittadini terrorizzati.Black out delle autorità capitoline.Nessuna notizia sui telegiornali.Panico gente infuriata scende in strada.Scossa anche a Castellamare di Stabia.

Roma fortissima scossa di terremoto sveglia i cittadini in preda al panico.Pentole per terra e forti ondeggiamenti di pareti.L'epicentro nella parte Nord della Città .Non si hanno ancora notizie.Avvertita la scossa anche da Augusto Savelli sulla Collina Fleming ,il primo a lanciare un allarme con sms ai suoi amici.Allarme anche in Vaticano svegliato il Papa Ratzinger.

Roma ore 3.59 centralini del 113 impazziti .

Per inviare sms o notizie chiamare il numero 335291766

Leggi la notizia
ROMA IL TERREMOTO CONTINUA A COLPIRE A GUIDONIA AVVERTITA ALTRA SCOSSA ALLE ORE 4.35 . LA CAPITALE TREMA PER UN SISMA DI MAGNITUDO 6.7 DELLA SCALA RICHETER

ROMA IL TERREMOTO CONTINUA A COLPIRE A GUIDONIA AVVERTITA ALTRA SCOSSA ALLE ORE 4.35 . LA CAPITALE TREMA PER UN SISMA DI MAGNITUDO 6.7 DELLA SCALA RICHETER

06 Aprile 2009

Roma 6.4.2009(Corsera.it)

Ultimissima ore 4.58 terremoto Aquila crollati edifici persone sotto le macerie.

Altra scossa a Guidonia alle ore 4.05 .Ci avverte Stefano con un suo sms.Ma meno forte di quella delle 3.30.

Continuate a inviare i vostri sms al numero 335291766.

La Capitale ha tremato profondamente,una scossa violenta che l'ha abbracciata mentre dormiva,svegliando nel panico migliaia di cittadini romani frastornati. "E' stato difficile all'inizio capire cosa stesse succedendo " dice una cittadini di Piazza Fiume ."Ma sono ancora in preda al panico e qui nessuno dice niente,non ci sono notizie.A Piazza Fiume la gente è scesa per strada ."

L'epicentro del terremoto è stato localizzato all'Aquila .La cittadina abruzzese colpita e alcuni palazzi sono caduti .Non ci sono notizie di vittime fortunatamente.

Le ondate di scosse si sono propagate per l'intera serata,partendo dall'Emilia Romagna.Nessuna notizia è stata fornita dalle autorità.

 Ore 4.47 due fortissime scosse anche a Guidonia,l'ultima delle 4.35 meno forte di quella delle 3.30.

Centralini del 113 e 112 completamente bloccati.Forse è iniziata

Leggi la notizia
ROMA TERREMOTO.CAMPIDOGLIO ANCORA DESERTO.PER INFORMAZIONI 335291766 DALLE ORE 3.23.

ROMA TERREMOTO.CAMPIDOGLIO ANCORA DESERTO.PER INFORMAZIONI 335291766 DALLE ORE 3.23.

06 Aprile 2009

Roma 6.4.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Cuore in gola per i romani svegliati in mezzo alla notte dalla profonda scossa di terremoto che ha colpito la Capitale alle ore 3.23. secondo gli sms che Augusto Lelli ha inviato a mezza Roma dalla Collina Fleming .

Alle ore 5.46 nessuna riunione ancora operativa al Campidoglio.Alemanno non è ancora arrivato.Nessun bollettino ufficiale.da quello che siamo riusciti a capire la Protezione Civile a Roma starebbe controllando le autostrade.

Palazzo Chigi ancora deserto .

Moltissimi i cittadini che ci hanno inviato messaggi di informazione dal quartiere Triste dove la scossa è stata avvertita molto forte,quartiere Mentana cittadini in strada.Assenza delle informazione da parte dei media.

Informazioni e sms al numero 335291766 oppure adv@corsera.it

Leggi la notizia
ROMA TERREMOTO.AUGUSTO LELLI EROE ROMANO.CON I SUOI SMS HA LANCIATO L'ALLARME AGLI AMICI.

ROMA TERREMOTO.AUGUSTO LELLI EROE ROMANO.CON I SUOI SMS HA LANCIATO L'ALLARME AGLI AMICI.

06 Aprile 2009

Roma 6.4.2009(Corsera.it)

Conosco da moltissimi anni Augusto Lelli e oggi possiamo annoverarlo insieme a Francesco Totti tra gli eroi di Roma.Alle 3.23 mentre Roma era in preda al panico e le pentole cadevano in terra,le pareti ondeggiavano , lanciava con il suo telefonino messaggini sulla scossa di terremoto,se fosse stata più forte avrebbe salvato centinaia di vite umane.Augusto Lelli dunque Sindaco di Roma per questa notte da cuore in gola e anche Vice Presidente del Consiglio.Unico cittadino romano insieme a noi del Corsera.it a lanciare un grido di allarme sulla Capitale ,che dormiva sopita .Autorità latitanti .Poca informazione.E' andata bene e dobbiamo ringraziare Augusto Lelli.

 

Continuate ad inviare i vostri sms al numero 335291766 o adv@corsera.it

Leggi la notizia
ROMA TERREMOTO.QUINDICIMILA ABITAZIONI SENZA ELETTRICITA' IN ABRUZZO.OTTO PERSONE DISPERSE A SAN DEMETRIO.

ROMA TERREMOTO.QUINDICIMILA ABITAZIONI SENZA ELETTRICITA' IN ABRUZZO.OTTO PERSONE DISPERSE A SAN DEMETRIO.

06 Aprile 2009

Roma 6.4.2009(Corsera.it) Ultimissima delle ore 6.20

Il terremoto che ha colpito l'Abruzzo ha avuto un effetto pari all'ottavo-nono grado della scala Mercalli sugli edifici, provocando diversi crolli. Lo ha detto il portavoce della Protezione civile, Luca Spoletini, nella sede del dipartimento dove è riunito il comitato operativo. Il quadro, ha spiegato Spoletini, "è estremamente critico, ci sono stati diversi crolli".

E' crollata completamente la cupola della chiesa delle Anime Sante nel centro storico della città. Anche la Cattedrale ha subito danni strutturali. Tetti crollati e case lesionate anche alle porte dell'Aquila, a Prata d'Ansidonia e Torninparte.

Leggi la notizia
ROMA TERREMOTO .ALL'AQUILA SOCCORSI IN RITARDO DI TRE ORE.

ROMA TERREMOTO .ALL'AQUILA SOCCORSI IN RITARDO DI TRE ORE.

06 Aprile 2009

6.4.2009(Corsera.it) Ultimissima delle ore 9.20 I feriti sono convogliati all'ospedale di Teramo.Gravemente danneggiato l'ospedale dell'Aquila.

Fonte La Repubblica .L'AQUILA - "Sono rimasto per tre ore sotto le macerie. Non riuscivo a liberarmi. Fortunatamente due travi hanno impedito al muro di crollarmi addosso": Guido Mariani, 23 anni, studente di energia elettrica, ha gli occhi sgranati per lo shock, le mani e le ginocchia piene di lividi ed escoriazioni che si è procurato quando i soccorritori lo hanno estratto da una montagna di detriti. Accanto a lui il cadavere del suo amico e coeateo con cui divideva l'appartamento da due anni, nel centro dell'Aquila, in via XX settembre, la zona più colpita dal sisma di stanotte.

Leggi la notizia