Giovedi' 24 Settembre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Politica
  • RICATTATO PIERO MARRAZZO IL GATTAZZO EROTICO DELLA PORTA ACCANTO....

RICATTATO PIERO MARRAZZO IL GATTAZZO EROTICO DELLA PORTA ACCANTO.

Roma 23 Ottobre 2009(Corsera.it)

Un bel regalo per Silvio Berlusconi,fino a ieri additato come unico puttaniere italico.Da Sanpietroburgo il Premier gongola e fatalità esplode lo scandalo Piero Marrazzo proprio quando il Presidente del Consiglio sta in visita privata all'estero dal suo amico Vladimir Putin.

Adelina Tattilo l'editrice di Playman,divenne famosa con l'idea del Gattazzo,un gatto a forma di cazzo,che miagolava sui tetti delle case e penetrava notte tempo in quelle delle massaie focose e succedeva di tutto.Sesso sfrenato e il Gattazzo miagolava e svegliava il vicinato.

Dopo lo scandalo escort Patrizia D'Addario di Palazzo Grazioli,ecco qua che arrivano i vagiti della love story misteriosa tra il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo e una presunta ....

.....e seducente donna slava,che di mestiere fa la escort.Il Gattazzo e la escort si ritrovano oggi sulle prime pagiNe dei giornali anche grazie al tentativo di estorsione da parte di alcuni carabinieri che evidentemente insospettiti dal giro dei clienti della squillo,hanno finito per ritrarre in mutandoni e Gattazzo bene in vista anche iL Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo.Uno scandalo che rischia di devastare il partito Democratico proprio all'inizio di una stressante campagna lettorale.Ma come si dice da noi,fesso chi ci casca dentro.

Gli incontri tra Piero e la escort sarebbero stati diversi e in diverse occasioni i carabinieri l'avrebbero filmato per benino.Ricatto estorsivo,devastante per Piero Marrazzo la cui carriera oggi si può dire terminata.

 

Altra fonte Il Corriere della Sera.ROMA - Ricatto a scopo estorsivo. Questa l'accusa con cui sono finiti in arresto quattro carabinieri, che avrebbero chiesto a Piero Marrazzo circa 80mila euro per non diffondere un video che ritrae un momento della vita privata del governatore del Lazio. Secondo le prime indiscrezioni il governatore sarebbe stato ripreso con telecamere nascoste di in compagnia di un'altra persona all'interno di una casa dove i due si sarebbero incontrati diverse volte. I quattro, sottoufficiali di una compagnia dell'Arma di Roma, sono stati fermati dai colleghi del Ros, arrivati a loro tramite intercettazioni relative a un'altra inchiesta.

 

«VOGLIONO INFANGARMI» - «È stato sventato un tentativo di estorsione basato su una bufala. Sono amareggiato e sconcertato per come a pochi mesi dalle elezioni si tenti di infangare l'uomo Marrazzo per colpire il presidente Marrazzo - ha commentato il governatore -. Ringrazio la magistratura e la stessa Arma dei carabinieri per la serietà del loro operato».

«ISOLATE LE MELE MARCE» - «I quattro carabinieri arrestati sono quattro mele marce che abbiamo immediatamente scoperto e isolato dalla istituzione alla quale non sono degni di appartenere». Parole del comandante provinciale dei carabinieri di Roma, Vittorio Tomasone, che sottolinea come «nel corso di alcuni accertamenti sono emersi elementi di responsabilità sull'attività illecita dei quattro militari. Per questo motivo, nel riferire immediatamente alla magistratura quanto stava avvenendo, i quattro sono stati sospesi dal servizio dell'Arma dei carabinieri». Tomasone ha aggiunto che sull'intera vicenda che ha visto coinvolto il presidente del Lazio «non è possibile fornire altri particolari se non quello che l'indagine che ha portato al fermo della Procura di Roma dei quattro militari è nata all'interno dell'Arma dei carabinieri. Un'indagine rapida e rigorosa, che ha permesso così di isolare le quattro mele marce».

 

 

 



Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.