Giovedi' 23 Settembre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Editoriali
  • CORRIERE DELLA SERA.I WATCHDOGS DI MICHELE SALVATI.UNA CUPA SETTIMANA DI AGGUATI A SILVIO BERLUSCONI....

CORRIERE DELLA SERA.I WATCHDOGS DI MICHELE SALVATI.UNA CUPA SETTIMANA DI AGGUATI A SILVIO BERLUSCONI.

Roma 6 marzo 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini

Il Corriere della Sera si è inventato il ruolo del CANE da GUARDIA.E il titolare che tiene il guinzaglio è niente di meno che Ferruccio De Bortoli,chiuma(una sorta di chioma di schiuma) di cristallo.Dopo una settimana di agguati a Silvio Berlusconi,adesso il Corriere della Sera,immagina un'Italia guardata a vista niente di meno che da WATCHDOGS come quelli del New York City Comptroller,come dire un'Italia imbavagliata e triturata da orde di controllori,quasi replicanti della vita quotidiana dei suoi cittadini.Quanto di più irritante e insopportabile per il popolo italiano,quasi il Corriere volesse mettere i ceppi ai propri lettori.Ma l'editoriale di Michel Salvati oggi di spalla dal titolo " LA TRASPARENZA CHE NON C'E'", sottolinea che grande è "la delusione per il disegno di legge governativo in materia di corruzione.Le norme che intendono contrastare la corruzione in modo diretto sono poche e di dubbia efficacia..."

Legge Michele Ssalvati dal DDL:

"Il grosso del provvedimento riguarda obblighi di controllo,trasparenza e rendicontazione interni alla pubblica amministrazione.Se funzionassero migliorerebbero senz'altro la qualità dei servizi pubblici...."

"Gran parte del ddl riguarda però alla corruzione soltanto in modo indiretto,nellipotesi di controlli più frequenti,più ampi e rigorosi...."

"La fonte maggiore di delusione,ma prima ancora di sorpresa,sta proprio qui:in larga misura questi controlli interni già esistono e sinora non hanno affato impedito la corruzione,nè l'inefficienza."

"Come farà un povero dirigente amministrativo a mandare avanti il suo ufficio,ad assolvere i compiti esterni a cui è tenuto?"

Salvati individua la soluzione.

"farà come ha sempre fatto,non assolverà nuovi obblighi che gli vengono imposti o li assolverà solo formalmente,fidando che il suo cotrollore(sempre interno) sia anch'esso oberato di compiti impossibili e non li assolva o li assolva male."

Ma l'ultima proposta è incredibile :

"Oltre ai controlli interni devono esserci dei controlli esterni,sempre pubblici,ma svolti da agnzie e istituzioni che hanno natura  terza rispetto all'amministrazione controllata:insomma degli WATCHDOGS,dei cani da guardia indipendenti,come ad esempio il New York city Comptroller."


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.