Martedi' 11 Agosto 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Editoriali
  • TRANI INCHIESTA,LE 18 TELEFONATE DELLA FOLLIA DI SILVIO BERLUSCONI....

TRANI INCHIESTA,LE 18 TELEFONATE DELLA FOLLIA DI SILVIO BERLUSCONI.

Roma 15 Marzo 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini

Diciotto telefonate di follia,che inchiodano il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi alle sue responsabilità politiche e istituzionali.Diciotto telefonate il cui contenuto viola i principi costituzionali sulla libertà di informazione e sopratutto evidenzia l'intromissione del Premier nelle vicende del servizio pubblico di informaione della RAI.Diciotto telefonate che ...

....dimostrano la debolezza politica del Premier in questo momento,assediato al suo interno dal virus finiano,che nasconde la mano dopo aver tirato le pietre.E' sconcertante,la desolazione delle telefonate,inutile dal punto di vista mediatico,la invocata eliminazione di Michele Santoro,che è una spugna che traspira la salsedine della partigianeria delle sue trasmissioni,ma rimane sempre e comunque un giornalista di importanza fondamentale per il nostro paese.Santoro è sagace,astuto,raffinato,impertinente,tutte caratteristiche di un anchorman dovrebbe avere,se pensiamo alla mediocritàè degli editoriali di Augusto Minzolini,come un soldato di latta del Cavaliere di Arcore.(Corsera.it)

ROMA - Il 17 dicembre scorso, davanti ai pubblici ministeri di Trani, Giancarlo Innocenzi ha negato di aver mai subito pressioni. Il componente dell’Agcom ora accusato di concussione fu convocato come testimone nell’ambito dell’indagine su tassi usurai che sarebbero stati applicati a carte di credito dell’American Express. Verso la fine dell’interrogatorio gli fu chiesto in maniera esplicita se avesse mai ricevuto richieste per bloccare la messa in onda di trasmissioni o se fosse a conoscenza di qualcuno che lo aveva fatto. Lui lo escluse.

 

Non sapeva che i magistrati avevano già ascoltato le sue conversazioni durante le quali Silvio Berlusconi lo sollecitava a intervenire affinché l’Autorità di cui fa parte bloccasse AnnoZero di Michele Santoro e altri programmi di approfondimento e lui si metteva a disposizione. Dopo qualche giorno finì indagato. Questa circostanza sarà


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.