Giovedi' 24 Settembre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Politica
  • ANNOZERO O BELLACIAO TORNANO I PARTIGIANI.MICHELE SANTORO PROTESTA CON UNA CANZONE DI GABER....

ANNOZERO O BELLACIAO TORNANO I PARTIGIANI.MICHELE SANTORO PROTESTA CON UNA CANZONE DI GABER.

Roma 15 Ottobre 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini.

IL provvedimento della Rai contro Annozero ieri ha segnato una rottura definitiva tra il mondo democratico e quello fascista del Governo italiano.Una rottura che avrà esiti inimmaginabili e violenti nei prossimi giorni e nelle prossime settimane.Una rottura che segna il passo di una conduzione politica illiberale e corrotta,che mente e prende in giro la gente.

Il clima in Italia è irrespirabile,molti lo dicono,ma molti lo pensano e daranno seguito alle incazzature.Tornano i partigiani in Italia,torna la vera sinistra e ha....

....sicuramente un leader,capace di dare lezioni a chiunque e si chiama Michele Santoro.Tornano i partigiani quando al comando c'è il DUCE,tornano gli animi liberali e la rivoluzione quando c'è profumo di dittature .Torna la paura per i cortei dei metalmeccanici e Roberto Maroni la Volpe astuta ha sicuramente ragione di preoccuparsi.Sabato... ....Roma vivrà un giorno molto difficile.

Una canzone di Giorgio Gaber,parole meravigliose,poesie che scende come la pioggia,per protestare contro lo stop ad Annozero,la trasmissione televisiva che più di ogni altra da voce ai diseredati italiani.Ieri in diretta 370 ragazze della OMSA di Faenza,senza soldi,sul lastrico.

Michele Santoro ha improvvisato alla fine,cantando insieme a Vauro le parole di Gaber,ha invocato la platea,le ha chiesto di alzarsi in piedi e cantare insieme a lui.Erano le...

....parole di Gaber ma sembrava Bellaciao,quella dei partigiani,quella della politica fatta di ferro e fuoro.Il clima in Italia è questo e fa bne Maroni a sentire le unghie dei facinorosi sulla schiena,perchè il corteo della FIOM sarà burrasca,anzi terremoto per il Governo.Arrivano migliaia di operai incazzati neri,migliaia di presi per il culo,migliaia di persone che oggi vivono il dramma della cassaintegrazione.Michele Santoro cavalca l'implosione del sistema berlusconiano,che è forse impazzito,e come in una delle peggiori dittature sudamericane,impedisce al suo peggiore nemico mediatico di andare in onda,in un momento caldo del clima politico.

La Rai caccia Michele Santoro da se stessa,sopende inopinatamente la trasmissione,per un vaffanculo in diretta.Masi come la maestra che si indigna,algida e permalosa,per lo studente irriverente,uno scostumato,uno che le cose non le manda a dire,anche se è impregnato della sua parte politica.Ma Michele Santoro è dotato di grande ironia,uno che convive con le grandi contraddizioni della vita e quelle con se stesso.E' un anchorman,uno che voleva andare a SKY per un contratto da ventimilioni di euro,ma che vi ha rinunciato.Michele Sanotoro con dignità si candida a leader della sinistra italiana,anzi del PD.

Di rimbalzo sulla RAI di Porta a Porta,è tornato il vecchio DSNOSAURO Walter Veltroni,che ieri appariva ancora più sbiadito,pensava che la gente si fosse dimenticata della batosta elettorale che gli ha inflitto Berlusconi all'ultima tornata.Ma il vecchio DSnosauro non ha perso la sua verve,quella comica,del politico populista,della caricatura del mestiere del democratico americano.Aveva la stoffa,il volto,si è incuneato in un percorso difficilissimo in polemica con Roberto Maroni,uno che della schiettezza ne ha fatto unarma vincente.Walter Veltroni si dimenava nella polemica degli scontri dello stadio Marassi durante la partita Italia Serbia.Ma era già fuori gioco senza neanche saperlo.

A Michele Santoro la guida del PD con mandato pieno.Lascerei perdere Pierluigi Bersani ha la faccia del perdeten.Guarda in basso,ha la pelata,si ficca le dita del naso.Non si capisce neanche lui cosa vuole e quale riforme promuove.Le liberalizzazioni erano un punto di partenza,che non costituivano un programma.

(CORSERA.IT)


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.