Martedi' 06 Dicembre 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • ATTACCO ISRAELIANO NELLA STRISCIA DI GAZA CENTINAIA TRA MORTI E FERITI....

ATTACCO ISRAELIANO NELLA STRISCIA DI GAZA CENTINAIA TRA MORTI E FERITI.

Tel Aviv.27.12.08 (corsera.it) Ultimissima breaking news ore 11.25.

Non hanno atteso molto gli israeliani per scatenare l'annunciata ritorsione nei territori palestinesi a causa del continuo lancio di razzi Qassam da parte dei guerriglieri di Hamas,che aveva anche dichiarato di non voler riconfermare gli accordi di tregua con Israele. Gli attacchi hanno colpito installazioni di Hamas anche nel porto.Una ventina i razzi lanciati dagli aerei con la stella di David.

Ricostruzione da La Repubblica.

 

11:21 Nuovi attacchi contro Gaza

L'aviazione israeliana ha lanciato una nuova offensiva contro obiettivi nel nord e nel centro della striscia di Gaza. Lo riportano residenti locali.

Fonti ospedaliere parlano di venti morti e un centinaio di feriti

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha condannato l'attacco israeliano.

L'attacco è giunto proprio nel momento in cui in un complesso della polizia si svolgeva una cerimonia di giuramento delle reclute. In un attacco sul campo profughi di Khan Younis, nel sud della Striscia di Gaza, sono rimaste uccise due persone.

Il raid aereo israeliano su Gaza CitY ha provocato almeno 40 morti. Lo ha detto oggi un portavoce della polizia di Hamas alla radio. "Finora, a causa dei continui raid degli occupanti sono caduti martiri oltre una quarantina dei nostri".

Gli aerei israeliani hanno lanciato una trentina di missili causando forti danni.

Gli attacchi hanno colpito installazioni di Hamas, compreso il porto. Il bilancio provvisorio parla di almeno cinquantina vittime tra morti e feriti.

Stamattina gli aerei con la stella di David hanno attaccato la Strscia di Gaza, colpendola con una ventina di razzi.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.