Venerdi' 03 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • BASTIA UMBRA FLI CONVENTION.GIANFRANCO FINI LE AMBIZIONI DEI TURISTI DELL'ORRORE....

BASTIA UMBRA FLI CONVENTION.GIANFRANCO FINI LE AMBIZIONI DEI TURISTI DELL'ORRORE.

Bastia Umbra 7 Novembre 2010 (CORSERA.IT)

Nessun obiettivo è precluso.I barbareschi del FLI sono molto ambiziosi.In platea,accanto alla moglie Elisabetta Tulliani c'è anche la mamma di Gianfranco Fini,Mamma RAI intendiamo,che conforta di coccole e contratti milionari il leader del FLI,anzi i suoi famigliari stretti.Anzi la suocera massaia,la moglie di Italo BOcchino e il responsabile culturale Luca Barbareschi.Futuristi o barbareschi i militanti del FLI?

Gianfranco Fini ha capito bene,che qui non conta proprio la politica,ma l'interesse mediatico che è riuscito a ...

....scatenare con la presunta rottura con il comandante in capo Silvio Berlusconi.L'interesse morboso della gente, è quello preciso che attira pruriginosamente la curiosità dei telespettatori durante una.... ....cronaca giudiziaria per le indagini su un delitto efferato.Gianfranco Fini sta alla politica mediatica, come Sabrina Misseri al delitto di Sarah Scazzi.Cambiano i protagonisti e qui la vittima sarà illustre,quella del Presidente del Consiglio italiano nonchè Cavaliere di Arcore, Silvio Berlusconi.La platea di Bastia Umbra è gremita dunque dei "turisti dell'orrore",quelli che...

vogliono gustarsi in prima fila luoghi e testimonianze del delitto.E' facile intuire che qui dal palcoscenico di Bastia Umbra si assiterà in diretta all'omicidio politico di Silvio Berlusconi,anzi più precisamente,i convenuti sperano di vedere la dinamica del compimento di un crimine.Si spingerà Gianfranco Fini oltre quel limite politico che per la coalizione di centrodestra significherebbe rottura definitiva? Si porterà avanti nel parricidio del Cesare? Porterà la mano armata di coltello al cuore dell'amico politico Silvio Berlusconi?E' questo il fine recondito della diatriba politica di Gianfranco Fini,che parla di "smodate ambizioni del FLI"?

La sala della convention del FLI è gremita per curiosità mediatica oltre ogni limite,dell'insalata cultura sociologica,scritta dal responsabile della cultura Luca Barbareschi non interessa a nessuno.Lo stesso attore è oggi un produttore cinematografico con una lunga sequenza di produzioni acquistate dalla RAI,quelle intendiamoci con il "minimo garantito".Si appresta la melassa del futurista indigesto a diventare il futurismo sicuramente non culturale,ma di nuovi profumatissimi contratti con la RAI.Opportunismo e politica,questa l'insalata che legge anche il Corano,inserita nel programma del Manifesto del FLI.Un'idea accattivamente quella dei barbareschi,ma scontata,ridondante di squallore mediatico,più che di mero interesse dei valori della politica.

CORSERA.IT COPYRIGHT RESERVED citando la fonte

 

 

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.