Giovedi' 26 Maggio 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • IMMIGRATI CLANDESTINI QUANDO GHEDDAFI PRENDE PER IL CULO BERLUSCONI....

IMMIGRATI CLANDESTINI QUANDO GHEDDAFI PRENDE PER IL CULO BERLUSCONI.

Roma 27.12.08 (corsera.it)  

E' di pochi minuti fa la notizia che il lungimirante Roberto Maroni ha telefonato al Ministro Franco Frattini chiedendogli di "intervenire ufficialmente nei confronti delle autorità libiche in relazione all'ondata di sbarchi che si sono susseguiti negli ultimi giorni a Lampedusa."

Il mercato degli schiavi africani è più lucroso di quello della droga,perchè forse non immaginiamo quanti di questi disgraziati pagano il pizzo per un viaggio che non faranno mai. Noi vediamo soltanto la punta dell'iceberg,non sapremo mai quanti di questi sono rispediti indietro o ingannati o truffati.

L'Italia ha promesso alla Libia 5 miliardi per l'indennità della guerra , tra Silvio Berlusconi e il leader libico Gheddafi si sono spese parole,accordi e strette di mano.

La Libia con le società di investimento governative entra nelle principali società quotate italiane,ma ben si guarda di controllare il flusso di clandestini dal suo paese all'Europa.

Come dire Gheddafi ci prende per il culo.Principalmente ha preso per il culo Berlusconi che sugli incontri con il leader libico ha costruito un melodramma mediatico .

 

 

ROMA - Il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha telefonato questa mattina al collega degli Esteri Franco Frattini chiedendogli "di intervenire ufficialmente nei confronti delle autorita' libiche in relazione all'ondata di sbarchi che si sono susseguiti negli ultimi giorni a Lampedusa". Lo comunica una nota del Viminale. Della telefonata e' stato informato anche il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. (Agr)

 



Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.