Martedi' 14 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Politica
  • ROBERTO SAVIANO: LEGA NORD ROBERTO MARONI DA RICATTATORI AD ACCUSATI D MAFIOSITA'....

ROBERTO SAVIANO: LEGA NORD ROBERTO MARONI DA RICATTATORI AD ACCUSATI D MAFIOSITA'.

Roma 18 Novembre 2010 CORSERA.IT

Lo scherzo del destino per la Lega Nord,che da ricattatrice con accuse di mafiosità a Silvio Berlusconi,oggi si ritrova sul banco degli imputati per lo stesso motivo.Mi ricordo quando Gianluigi Paragone esasperato dai nostri articoli,mi inviò durissime e-mail cercando di fermare il nostro racconto giornalistico in memoria delle diffamatorie campagne giornalistiche realizzate dalla Lega Nord.

Il colpo di Roberto Saviano ha messo in ginocchio la coalizione di Governo,il colpo mortale,forse quello definitivo che esplode sotto i riflettori della trasmissione Vieni Via con Me, la contiguità della n'drangeta calabrese con l'efficiente macchina politica della Lombardia.Siamo contenti che Roberto Saviano aiuta anche noi del Corsera.it,unica voce giornalistica in Italia che ricordava al paese come tra leghisti e Berlusconi,l'intesa politica fosse nata da un ricatto infamante della Lega Nord.

Roberto Saviano eroe nazionale,gli ricordiamo che...

....era proprio la Lega Nord la Grande Accusatrice di Silvio Berlusconi Mafioso,figlio di mafiosi,di una Banca Rasini mafiosa.Poi fecereo un'alleanza di ferro con l'accusato,un ricatto politico.Roberto Saviano ha forse preso nel segno? Da anni non mi sono mai spiegato come mai una forza politica indipendente come la Lega Nord,avesse mai potuto realizzare un accordo di sangue con il principale accusato della loro lotta politica? Quali oscuri motivi e interessi ci furono dietro quell'accordo politico?

 Roberto.... Maroni un bugiardo smemorato.IL paradosso e il Paragone della Lega Nord,da ricattatori ad accusati.Roberto Saviano eroe nazionale e leggendario,mette sottoscacco la Lega Nord,attribuendogli contatti con la ndrangheta e accostando il nome del Ministro dell'Interno Roberto Maroni all'ex capoclan dei Casalesi Sandokan.Un affronto che il leader leghista non ha digerito,proprio lui che accusava di mafiosità.... ....niente di meno che il capo del governo Silvio Berlusconi,oggi suo attuale e principale alleato politico.Corsera.it è l'unico giornale in Italia che continua solitario a ricordare l'inizio della telenovelas tra la Lega Nord e Silvio Berlusconi,cominciata con le accuse.... di mafiosità al Cavaliere Silvio Berlusconi.La Padania in prima fila con Max Parisi,colpiva il Cavaliere di Arcore con diffamatorie campagne giornalistiche,accusandolo di ogni misfatto.IL cavaliere Silvio Berlusconi figlio di quel irigente della banca Rasini dove i principali boss della Mafia custodivano i loro soldiRoberto Saviano è ormai un eroe nazionale,un cittadino coraggioso,un ragazzo che ha svelato i misteri del clan dei Casalesi e combatte tenaciemente contro le Mafie italiane.Capita anche che lo scrittore incredibile dia del Mafioso,anzi paragoni il nostro Ministro degli Interni Roberto Maroni al Sandokan del clan dei Casalesi.Una storia questa emblematica,come i maiali di Orwell,che da accusatori diventano accusati,da ricattatori politici a leaders politici seduti sul banco degli imputati.

CORSERA.IT piccoli eroi insieme a Roberto Saviano,unici in Italia a ricordare delle funeste campagne de La Padania,oggi il nostro direttore si vede il passaporto bloccato tra la Cancelleria del Tribunale penale di Alatri e la cancelleria del tribunale penale di  Frosinone.Non si spiegano i motivi.Intimidazione dell'efficiente macchina del Ministero dell'Interno?

 

CORSERA.IT

 

 

MILANO - Un duro botta e risposta. Poi, in serata, dopo la notizia dell'arresto di Antonio Iovine, arriva una proposta di armistizio: «Deponiamo le armi». Roberto Maroni si rivolge a Roberto Saviano e, dopo le minacce di querela per le affermazioni dello scrittore a Vieni via con me e per il suo accostamento tra il ministro dell'Interno e il boss Sandokan, il titolare del Viminale prova a placare gli animi. «Spero che con l'arresto di oggi, il boss latitante delle terre di Saviano - dichiara Maroni - si possa chiudere questa brutta pagina. E continuare tutti insieme la lotta alla criminalità». «Conosco Roberto Saviano, e lo stimo - aggiunge Maroni - per questo sono rimasto sorpreso da lui: Saviano dovrebbe essere al mio fianco, non dovremmo litigare, per questo mi sono arrabbiato. Ma l'arrabbiatura ora è passata e vorrei dirgli di deporre le armi che lui ha imbracciato contro di me»

LA POLEMICA - La polemica tra i due era iniziata con le affermazioni dello scrittore durante l'ultima puntata di Vieni via con me: «La 'ndrangheta al Nord interloquisce con la Lega» aveva detto Saviano. Non si era fatta attendere la replica di Maroni: «Ho scritto al presidente della Rai, che è il mio interlocutore, e da lui mi aspetto delle risposte. Aspetto le decisioni del Cda e vedremo cosa propone. La mia richiesta è chiara, io chiedo che sia concesso al ministro dell'Interno uno spazio all'interno della trasmissione per dire la sua e parlare di mafia» (A tal proposito, però, non c'è stata unanimità nel Cda Rai e dunque niente voto per deliberare sulla possibile replica del ministro in trasmissione).

BOTTA E RISPOSTA - A far alzare il livello dello scontro era poi arrivata la presa di posizione di Saviano. « La risposta del ministro Maroni mi ha ricordato un altro episodio - aveva detto lo scrittore a Repubblica - quello in cui dopo aver scritto una lettera al boss della camorra"’Sandokan" Schiavone l’avvocato di questi rispose: "Voglio vedere se Saviano ha il coraggio di dire queste cose guardando Sandokan negli occhi. Per la prima volta da allora ho riascoltato questa espressione. E sulla bocca del ministro dell'Interno certe parole sono davvero inquietanti». «È troppo grave che Saviano mi paragoni a un boss della camorra» aveva immediatamente replica Maroni, conversando con i giornalisti alla Camera: «Chiedo a Saviano di smentire, altrimenti mi riservo ogni azione utile per tutelarmi di fronte a una frase così infamante». E poi aveva ironizzato: Se dovessero invitarmi andrò vestito da Sandokan».


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.